Inizia la bonifica nel Vallone Tittadegna
Inizia la bonifica nel Vallone Tittadegna
La città

Vallone Tittadegna, iniziate le operazioni di rimozione dei rifiuti

Realizzata la rampa di accesso per i mezzi Bar.S.A. e una prima ricognizione sul materiale abbandonato

Finalmente si intravede la parola "fine" sulla vicenda del Vallone Tittadegna, su quella discarica abusiva portata alla ribalta mediatica dalla tenacia dell'ambientalista barlettano Antonio Binetti. L'attivista era arrivato addirittura allo sciopero della fame per sollecitare una risoluzione per i rifiuti accumulati nel canale: una potenziale bomba ecologica per il fiume Ofanto e per il nostro mare.

Nella giornata di oggi, su disposizione del Comune di Barletta, sono giunti sul posto i primi mezzi e operatori della Bar.S.A. incaricati dall'amministrazione di procedere alle operazioni finalizzate alla bonifica del vallone. È stata realizzata la rampa di accesso per i mezzi e si è preceduto a una prima fase di campionamento dei rifiuti presenti: si passerà successivamente allo smaltimento dei rifiuti - tra cui anche materiale pericoloso - suddivisi per tipologia.

Le operazioni proseguiranno nei prossimi giorni, con l'auspicio che la mobilitazione di Binetti sia anche un simbolo imperituro nel tempo per prevenire futuri abbandoni di rifiuti nel canale e nelle campagne circostanti.
  • Bar.S.A.
  • Rifiuti illeciti o pericolosi
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
Di cosa si occupa la Bar.S.A. Di cosa si occupa la Bar.S.A. La società al servizio della città di Barletta, dall’igiene alle manutenzioni
Rifiuti, Commissione parlamentare ecomafie in missione anche a Barletta Rifiuti, Commissione parlamentare ecomafie in missione anche a Barletta Il presidente Morrione: «Indispensabile una verifica dei danni»
1 Bar.S.A. interviene in via Vista, risolto problema di illuminazione pubblica Bar.S.A. interviene in via Vista, risolto problema di illuminazione pubblica Mangione: «Le segnalazioni dei cittadini garantiscono un efficiente lavoro di controllo»
9 Abbandono di rifiuti e deiezioni canine, a Barletta arrivano le multe Abbandono di rifiuti e deiezioni canine, a Barletta arrivano le multe Mangione: «Vorremmo una città pulita, educata, senza sacchetti appesi ai cestini»
Buon anno da Bar.S.A., «ma è il momento che le coscienze virtuose aiutino l'azienda» Buon anno da Bar.S.A., «ma è il momento che le coscienze virtuose aiutino l'azienda» Mangione: «Nulla può giustificare questo scempio»
15 Bar.S.A., Un 2023 complesso e appagante con tanti risultati raggiunti a Barletta Bar.S.A., Un 2023 complesso e appagante con tanti risultati raggiunti a Barletta Mangione: «Collaborazione fattiva e costante di tutti i cittadini virtuosi»
1 Dal primo gennaio 2024 15 nuovi lavoratori entrano in Bar.S.A. Dal primo gennaio 2024 15 nuovi lavoratori entrano in Bar.S.A. Si tratta dell'acquisizione dei servizi di custodia e pulizia bagni nei giardini comunali: ieri la firma dei contratti
Domani una Santa Messa per il Natale nella sede di Bar.S.A. Domani una Santa Messa per il Natale nella sede di Bar.S.A. Il presidente del cda Mangione: «Momento di ritrovo di tutta la comunità aziendale»
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.