Inizia la bonifica nel Vallone Tittadegna
Inizia la bonifica nel Vallone Tittadegna
La città

Vallone Tittadegna, iniziate le operazioni di rimozione dei rifiuti

Realizzata la rampa di accesso per i mezzi Bar.S.A. e una prima ricognizione sul materiale abbandonato

Finalmente si intravede la parola "fine" sulla vicenda del Vallone Tittadegna, su quella discarica abusiva portata alla ribalta mediatica dalla tenacia dell'ambientalista barlettano Antonio Binetti. L'attivista era arrivato addirittura allo sciopero della fame per sollecitare una risoluzione per i rifiuti accumulati nel canale: una potenziale bomba ecologica per il fiume Ofanto e per il nostro mare.

Nella giornata di oggi, su disposizione del Comune di Barletta, sono giunti sul posto i primi mezzi e operatori della Bar.S.A. incaricati dall'amministrazione di procedere alle operazioni finalizzate alla bonifica del vallone. È stata realizzata la rampa di accesso per i mezzi e si è preceduto a una prima fase di campionamento dei rifiuti presenti: si passerà successivamente allo smaltimento dei rifiuti - tra cui anche materiale pericoloso - suddivisi per tipologia.

Le operazioni proseguiranno nei prossimi giorni, con l'auspicio che la mobilitazione di Binetti sia anche un simbolo imperituro nel tempo per prevenire futuri abbandoni di rifiuti nel canale e nelle campagne circostanti.
  • Bar.S.A.
  • Rifiuti illeciti o pericolosi
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
Bar.S.A., c'è la manifestazione d'interesse per il nuovo consiglio di amministrazione Bar.S.A., c'è la manifestazione d'interesse per il nuovo consiglio di amministrazione Ieri la pubblicazione sull'albo pretorio, 20 giorni di tempo per la presentazione delle domande
Una poltrona in campagna, «l'eleganza tra i rifiuti» Una poltrona in campagna, «l'eleganza tra i rifiuti» Ancora terreni e campagne trasformate in discariche a cielo aperto
4 Giuseppe, ingegnere "netturbino": a Barletta le telecamere RAI di Agorà Giuseppe, ingegnere "netturbino": a Barletta le telecamere RAI di Agorà Intervistato l'operatore della Bar.S.A. «Non ho mai pensato di chiedere il reddito di cittadinanza, il lavoro è dignità»
«Bar.S.A. senza timoniere né timone», la nota della FP Cgil Bat «Bar.S.A. senza timoniere né timone», la nota della FP Cgil Bat Il sindacato afferma: «Siamo fortemente preoccupati anche dei troppi silenzi della politica cittadina»
1 Bar.S.A., rigettato il ricorso dell’ex amministratore Cianci Bar.S.A., rigettato il ricorso dell’ex amministratore Cianci L’avvocato barlettano rimane ai domiciliari: prosegue la diatriba politica sulla guida della municipalizzata
Rischio emergenza rifiuti in Puglia, Legambiente: "Inizia il 2023 nel peggiore dei modi" Rischio emergenza rifiuti in Puglia, Legambiente: "Inizia il 2023 nel peggiore dei modi" Serve attuare realmente il Piano Rifiuti con la riduzione della produzione del secco residuo e la realizzazione degli impianti di riciclo
Bar.S.A.: «Nessun problema a Barletta a seguito di problematiche della discarica di Conversano» Bar.S.A.: «Nessun problema a Barletta a seguito di problematiche della discarica di Conversano» «La situazione appare del tutto sotto controllo»
1 Cittadini improvvisano un faló, interviene Bar.S.A. Cittadini improvvisano un faló, interviene Bar.S.A. “State togliendo il sorriso ai bambini”
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.