Ofanto
Ofanto
Eventi

La Valle dell’Ofanto e il suo potenziale al centro del convegno a Barletta

Il Presidente del Consorzio "Pro Ofanto" Marino consegnerà un premio al piccolo Potito di Stornarella

La Valle dell'Ofanto attende da tempo immemorabile una sua adeguata valorizzazione e un'idonea promozione dell'immagine identitaria, con un suo brand, di un territorio vasto, variegato ed anche incontaminato: il progetto dello sviluppo sostenibile sarà oggetto di studio e futura realizzazione nel Convegno "Creare sviluppo sostenibile come antidoto allo spopolamento giovanile dei centri urbani della Valle dell'Ofanto", Venerdì 4 ottobre '19 , dalle ore 10 alle 18, nella Sala Rossa del Castello di Barletta.

L'evento è patrocinato da: Comune di Barletta, Provincia Barletta-Andria-Trani, Collegio Nazionale Periti Agrari e Periti Agrari Laureati, APS "Mediterranean Pearls" Catania, AICCRE Puglia, "In Loco Motivi" Avellino, Pro Loco San Ferdinando di Puglia e I.I.S.S. "G. Pavoncelli" Cerignola. Co-organizzato con ODAF Ordine Bari, con la collaborazione di BarlettaViva. Dopo i saluti istituzionali delle autorità, tra cui i Senatori Dario Damiani e Assunta C. Messina, il Consigliere regionale Ruggiero Mennea in rappresentanza del Governatore M. Emiliano, interverranno illustri relatori: Giuseppe Mascolo e Alessandro Pecora per il CNR, Francesco Ventola, Consigliere Regione Puglia, Roberto Greco, Portavoce di Co.Mo.Do., Mauro Iacoviello, Direttore Ente Parco del fiume Ofanto, Vito Palumbo, Direttore Comunicazione AQP, Gianluca Chieppa, Tesoriere ODAF, Perito agrario Antonio Memeo, Giusy Caroppo, Storico dell'arte, Gianni Selano, paesaggista, Valentina Corvigno "In loco motivi", Angela Camporeale della Pro Loco S. Ferdinando di Puglia e Pasquale Prencipe dell'Istituto Agrario di Cerignola.

Le conclusioni saranno a cura del Presidente del Consorzio "Pro Ofanto", Michele Marino, che al termine della manifestazione consegnerà, insieme alle autorità locali, il Premio "Sviluppo sostenibile 2019" al piccolo Potito Ruggiero Ciccone di Stornarella ed il riconoscimento onorario di "Socio Benemerito" al Sindaco di Stornarella, Massimo Colia.
  • Fiume Ofanto
Altri contenuti a tema
1 Prelievi d'acqua indiscriminati, in pericolo le acque del fiume Ofanto Prelievi d'acqua indiscriminati, in pericolo le acque del fiume Ofanto Interviene il coordinatore del nucleo di vigilanza I.F.A.E., prof. Giuseppe Cava
2 Avvistato il granchio blu nel fiume Ofanto, segnalazione del nucleo IFAE di Barletta Avvistato il granchio blu nel fiume Ofanto, segnalazione del nucleo IFAE di Barletta Pericolo per la biodiversità, è un crostaceo ghiotto di pesci, molluschi e persino uccelli
Curiamo il fiume Ofanto, l'appello del Nucleo IFAE tra scempi e indifferenza Curiamo il fiume Ofanto, l'appello del Nucleo IFAE tra scempi e indifferenza In tempi di Coronavirus non si ferma l'azione di controllo sul territorio
Convegno Valle dell’Ofanto, a lavoro per uno sviluppo sostenibile Convegno Valle dell’Ofanto, a lavoro per uno sviluppo sostenibile Il Presidente Marino ha premiato a Barletta il piccolo Potito per la sensibilità dimostrata ai temi ambientali
1 Inquinamento del fiume Ofanto, interviene il senatore Quarto Inquinamento del fiume Ofanto, interviene il senatore Quarto «Siamo molto preoccupati per lo stato di salute del fiume e chiediamo di potenziare il monitoraggio»
1 Preoccupazione per l'Ofanto, rilevato un alto livello di inquinamento da mercurio Preoccupazione per l'Ofanto, rilevato un alto livello di inquinamento da mercurio La lettera del Nucleo di Vigilanza ittico-faunistica, ambientale ed ecologica
Zone umide, aderisce anche il circolo Legambiente di Barletta Zone umide, aderisce anche il circolo Legambiente di Barletta Iniziative previste in tutta la Puglia: passeggiate, visite guidate e birdwatching
Fiume Ofanto, la Polizia municipale di Barletta prosegue il monitoraggio Fiume Ofanto, la Polizia municipale di Barletta prosegue il monitoraggio Questa mattina il fiume ha raggiunto il livello di metri 5,70
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.