Braccialetto Caricabatterie Ruggero Sguera
Braccialetto Caricabatterie Ruggero Sguera
La città

Un braccialetto caricabatterie a energia solare: invenzione made in Barletta

L'idea del barlettano Ruggero Sguera può essere sostenuta tramite il crowdfunding

La capacità di rendere più semplici operazioni quotidiane e applicarle in maniera "smart" a ciò che ci circonda non è sicuramente una capacità di tutti, ma sicuramente per il barlettano Ruggero Sguera è stato semplice cercare di facilitare ancora di più un'operazione come il caricare il nostro smartphone applicando l'inventiva ai nostri caricabatterie e "power bank" (caricabatterie portatili per smartphone).

Sguera ha dato vita al prototipo di braccialetto caricabatterie per cellulare, altra prova della funzionalità della "wearable technology" (tutto ciò che di tecnologico può essere indossato). Il braccialetto è in grado di ricaricare in massimo due ore la batteria dello smartphone tenendo lontano il pericolo di "batteria scarica" dai nostri schermi.

Questo piccolo powerbank indomabile può essere ricaricato con un pannello fotovoltaico in miniatura: una soluzione sorprendente, vera e propria ricerca di Sguera interessato a soluzioni e invenzioni per l'autosufficienza energetica di cui lascia testimonianze sul suo blog e canale YouTube.

Per sovvenzionare l'idea di questo braccialetto "powerbank" Ruggero ha messo in piedi una campagna di crowdfunding su indiegogo, attraverso la quale chiunque voglia potrà contribuire alla realizzazione di un prototipo completo ed un eventuale produzione in serie e da cui gli investitori potranno trarre una percentuale sugli introiti.

L'inventore barlettano si era già fatto notare proprio grazie al web con progetti di un moltiplicatore solare o un generatore elettrico a magneti di neodimio, idee e progetti che possono essere seguite sul suo blog.
  • Risparmio Energetico
  • Nuove tecnologie
Altri contenuti a tema
Internet senza fili e affidabilità: le idee di Nova Networks, startup di Barletta Internet senza fili e affidabilità: le idee di Nova Networks, startup di Barletta «Il nostro prossimo obiettivo è la realizzazione di aree Wi-Fi gratuite nei centri storici pugliesi»
M'illumino di meno 2019, luci spente nel fossato del Castello di Barletta M'illumino di meno 2019, luci spente nel fossato del Castello di Barletta 10 minuti di buio come simbolo per l'iniziativa lanciata da "Caterpillar"
M'illumino di meno 2019, anche Barletta aderisce all'iniziativa M'illumino di meno 2019, anche Barletta aderisce all'iniziativa ScartOff organizza un vero e proprio "Laboratorio a lume di candela"
Ora solare, stanotte la lancetta torna indietro e si dorme di più Ora solare, stanotte la lancetta torna indietro e si dorme di più Potrebbe essere l'ultima volta: l'introduzione risale al 1973
Anche Barletta venerdì si illuminerà di meno Anche Barletta venerdì si illuminerà di meno Gesto simbolico ma il messaggio del risparmio energetico deve essere rilanciato
Cybercrime, hacking e frodi informatiche: il bilancio della Polizia Postale nel 2017 Cybercrime, hacking e frodi informatiche: il bilancio della Polizia Postale nel 2017 La lotta alla criminalità informatica diventa sempre più importante
39 E' di Barletta il primo laureato al mondo in "ingegneria bionica" E' di Barletta il primo laureato al mondo in "ingegneria bionica" Traguardo assoluto per il giovane barlettano Francesco Lanotte
Salute e diagnostica a portata di “App” con Pennetti Lab Salute e diagnostica a portata di “App” con Pennetti Lab Un’applicazione per smartphone per avere accesso ai servizi in modo facile e veloce
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.