Sipario
Sipario
Eventi

Teatro, la scuola "Moro" premiata al concorso nazionale Castel di Sangro

Un resoconto scritto dalla professoressa Giovanna Fiorentino

In occasione della celebrazione della Giornata della Donna, gli alunni delle classi III D e III C della Scuola Secondaria di 1° grado "R. Moro", Dirigente Scolastico Prof.ssa Grazia Di Nunno, sono stati impegnati in un percorso formativo in cui protagonista indiscussa è stata la donna, in tutto il suo splendore, ma anche nella sua complessità, elementi che la rendono affascinante e straordinaria nello stesso tempo. Il lavoro è culminato in uno spettacolo teatrale dal titolo: Donna: mille volti, una sola anima, che, attraverso un viaggio nella storia del teatro, si è soffermato su alcune opere in cui protagoniste sono le donne, ora passionali, ora fragili, ora determinate, ora vagheggiate. Si tratta di donne coraggiose e audaci come Medea o determinate come Lisistrata; ma sono anche donne innamorate come Giulietta e ancora, vivaci e avvenenti come Mirandolina. Infine, storie quotidiane, in cui protagoniste sono state ancora le donne, vittime di una violenza di "genere", la cui vita è stata segnata, irrimediabilmente, da un amore malsano, che amore non è…

Presentato al Premio Nazionale Castel di Sangro, il successo de "Donna. Mille volti una sola anima" non si è fatto attendere. Al Concorso hanno partecipato ventiquattro scuole di tutto il territorio nazionale ed un'apposita Commissione ne ha selezionate otto, che hanno avuto l'opportunità di esibirsi presso il Teatro Tosti, nel cuore di Castel di Sangro. Dopo aver valutato attentamente tutte le opere in concorso, la Giuria, composta da esperti teatrali, insegnanti, alunni e genitori della scuole della città, ha decretato i nomi di quattro scuole vincitrici. E così sulla scia del successo, sabato 24 Maggio 2014, la Scuola secondaria di I grado "R. Moro" si è aggiudicata il Premio della Critica ed i premi per la Migliore scenografia e la Migliore coreografia. Grande è stato l'entusiasmo per il Dirigente Grazia Di Nunno, le docenti Fiorentino, Scardigno, Palmitessa e Cavaliere e tutti gli alunni che hanno partecipato alla premiazione, che in questa occasione hanno avuto l'opportunità di valorizzare l'esperienza teatrale della propria scuola, in quanto attività formativa capace di intrecciare diverse discipline e sviluppare le capacità espressive degli allievi. Quest'ultima attestazione, insieme ad altri riconoscimenti di vario genere, ottenuti dalla Scuola "R. Moro" a seguito della partecipazione a diverse rassegne e concorsi teatrali a livello nazionale, conferma ancora una volta l'importanza di una tradizione teatrale, che da anni è ormai consolidata presso la nostra Istituzione Scolastica.

"Il teatro, così come altre espressioni artistiche sperimentate nella nostra scuola, quali la musica ed il cinema, - come ha più volte affermato il Dirigente scolastico Prof.ssa Grazia Di Nunno - hanno una funzione catartica dell'intelligenza emotiva, pertanto diventano strumento didattico per eccellenza che, focalizzando la propria attenzione sulla centralità dell'alunno, realizzano la personalizzazione dell'intervento didattico e sviluppano la dimensione metacognitiva, affettiva e relazionale del sapere. In una società in cui le coscienze sono intorpidite dal consumismo, dalla routine, dall'essere schiavi della realtà virtuale, il teatro, la musica ed il cinema possono dare le ali alla nostra creatività e permettere di volare in alto."
  • Premio
  • Teatro
  • Scuola media statale Renato Moro
Altri contenuti a tema
A palazzo di città la consegna del premio Conversano-Marangelli A palazzo di città la consegna del premio Conversano-Marangelli A vincerlo Luisa Derosa, Francesco Picca e Victor Rivera Magos
Premio "Mario Colamartino", grandi emozioni per la prima edizione Premio "Mario Colamartino", grandi emozioni per la prima edizione Tra i premiati per la sezione sportiva il collega di BarlettaViva Adriano Antonucci
A Barletta arriva "Tutti in scena", un laboratorio gratuito di teatro dialettale A Barletta arriva "Tutti in scena", un laboratorio gratuito di teatro dialettale L'iniziativa è dell'associazione "Attori spontanei barlettani"
Giornata mondiale del riciclo, una bella esperienza al "Modugno-Moro" Giornata mondiale del riciclo, una bella esperienza al "Modugno-Moro" Il progetto nasce nell’ambito di "Cittadinanza e Costituzione"
Ettore Bassi e Lino Pariota presentano a Barletta: "Dio come ti amo…" Ettore Bassi e Lino Pariota presentano a Barletta: "Dio come ti amo…" Lo spettacolo è scritto e interpretato anche da Debora Iannotta
Al barlettano Antonio Mazzocca un premio internazionale per la ricerca sulla biologia dei tumori Al barlettano Antonio Mazzocca un premio internazionale per la ricerca sulla biologia dei tumori Miglior articolo dell'anno della rivista francese Biochimie
1 Teatro e cultura a Barletta, Diviccaro: «Occorre investire tutto l’anno sul patrimonio culturale barlettano» Teatro e cultura a Barletta, Diviccaro: «Occorre investire tutto l’anno sul patrimonio culturale barlettano» La consigliera propone la creazione di una fondazione legata al teatro, per accedere al Fondo Unico per lo Spettacolo
Ieri lo spettacolo "Tanto vale divertirsi" è andato in scena a Barletta Ieri lo spettacolo "Tanto vale divertirsi" è andato in scena a Barletta Dopo il successo della matinée con i ragazzi, la performance si è replicata al Teatro Curci
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.