Truffa
Truffa
Servizi sociali

Stop alle truffe, l'attenzione del Settore Servizi Sociali

Concluso il ciclo di incontri informativi, ma il servizio resta attivo

Elezioni Regionali 2020
La messa in guardia sui sistemi di truffa più ricorrenti e gli accorgimenti utili per prevenire o ridurre i rischi sono stati al centro del progetto "Stop alle truffe", promosso dall'Amministrazione comunale con la collaborazione dei volontari del Servizio Civile "Carosello 2015" nei confronti degli anziani oggetto di raggiri compiuti da malintenzionati. L'iniziativa si è sviluppata con un ciclo di incontri nelle parrocchie rivelatisi anche una costruttiva esperienza di socializzazione.

L'Assessore alle Politiche Sociali, avv. Marcello Lanotte dichiara: «Con il progetto di Servizio Civile Carosello 2015, coordinato dal Settore Servizi Sociali comunale, alcuni giovani della nostra città hanno avuto la possibilità di mettersi a disposizione della comunità e grazie a loro abbiamo realizzato l'iniziativa di sensibilizzazione "Stop alle Truffe", dedicata alle fasce più deboli della società. Il servizio offerto dalle volontarie è attivo presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune, con uno sportello Informanziani e con un numero telefonico a disposizione di coloro che vogliono maggiori dettagli sui servizi comunali».

I giorni di ricevimento degli utenti sono il lunedì e il venerdì dalle ore 10 alle 12, in piazza Moro n. 16 (quarto piano). La telefonia sociale risponde al numero 0883 516747.
  • Truffa
  • Servizi Sociali
Altri contenuti a tema
Vendeva scarpe su Instagram e poi spariva: denunciato 50enne di Barletta Vendeva scarpe su Instagram e poi spariva: denunciato 50enne di Barletta Intascato l'importo pattuito spariva nel nulla, bloccando sul social l'acquirente
Nasce "Barletta Andria Soccorso Sanitario": tutti i suoi servizi di assistenza Nasce "Barletta Andria Soccorso Sanitario": tutti i suoi servizi di assistenza Numerosi i servizi offerti dall'associazione. L'invito è di prenderne parte come volontari
Centri antiviolanza e strutture per non autosufficienti: in Puglia tornano ad aprire Centri antiviolanza e strutture per non autosufficienti: in Puglia tornano ad aprire Il professor Pier Luigi Lopalco ha curato  la redazione di specifiche direttive per l’applicazione puntuale delle disposizioni
C.A.Gi. di Barletta, pubblicato l'avviso per l'accesso al centro polivalente per minori C.A.Gi. di Barletta, pubblicato l'avviso per l'accesso al centro polivalente per minori Il servizio è destinato ai minori di età compresa tra i 12 e i 18 anni residenti nel Comune di Barletta
Buoni spesa anche per disoccupati, il Comune di Barletta amplia la platea di beneficiari Buoni spesa anche per disoccupati, il Comune di Barletta amplia la platea di beneficiari Il termine precedentemente fissato al 30 giugno per spendere i Buoni Spesa decade e gli stessi non hanno scadenza
2 Buoni spesa, Coalizione civica: «Siano consegnati entro questa settimana» Buoni spesa, Coalizione civica: «Siano consegnati entro questa settimana» «Ad oggi un numero molto elevato di nostri concittadini non ha ancora ricevuto un riscontro»
Psichiatria e Coronavirus, percorsi di riabilitazione anche a Barletta Psichiatria e Coronavirus, percorsi di riabilitazione anche a Barletta «Tra impotenza e sconforto abbiamo provato ad allearci e a farlo soprattutto con la vita dei nostri ospiti»
Buoni spesa, 539 domande evase a Barletta: troppi invii multipli Buoni spesa, 539 domande evase a Barletta: troppi invii multipli Il Comune assicura: «Stiamo rivedendo anche le domande di chi gode di sostegni al reddito insufficienti»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.