Sicurezza stradale, nella Bat i Carabinieri lanciano la campagna
Sicurezza stradale, nella Bat i Carabinieri lanciano la campagna "Adotta una strada"
Attualità

Sicurezza stradale, nella Bat i Carabinieri lanciano la campagna "Adotta una strada"

L'impegno per sensibilizzare adulti e bambini sui pericoli della strada

Il problema della sicurezza sulle strade è quanto mai attuale e riguarda tutti i cittadini: uomini, donne, bambini e anziani. Ogni giorno la strada produce le sue vittime, che aumentano sensibilmente nei week-end e nei periodi dell'anno di maggiore esodo, quando si hanno grandi flussi di auto. Anche per questo è iniziata, il 1° luglio scorso, la campagna "Adotta una strada", l'iniziativa dei Carabinieri e di Fondazione Ania, per un'estate all'insegna della sicurezza stradale volta a ridurre il numero di vittime causati da incidenti.

Per due mesi, in particolar modo durante i fine settimana e nelle ore notturne, saranno ulteriormente rafforzati i controlli sulle arterie maggiormente trafficate.

Oltre ai controlli, fa sapere il Comando Provinciale Carabinieri di BAT, saranno svolte attività di prevenzione e sensibilizzazione in merito alla guida in stato di ebbrezza nonché alla promozione di una nuova e più ampia cultura del rispetto delle regole della strada. Il progetto, iniziato ormaia da circa un mese, andrà avanti fino al 10 settembre. La campagna, ribadisce l'Arma, ha uno scopo preciso: considerando i dati relativi agli ultimi 15 anni, infatti, i mesi estivi si confermano quelli più pericolosi, tenuto conto dell'aumento della circolazione in particolar modo nei fine settimana e in corrispondenza con gli esodi per le vacanze estive. Non si può poi non considerare l'evidenza che le strade extraurbane sono le più pericolose della rete viaria italiana, quelle in cui si registra quasi il 50% delle vittime. La campagna prevede tra l'altro la distribuzione di gadget e quaderni realizzati dalla Fondazione Ania in collaborazione con la società Pigna per un progetto speciale dedicato alla sicurezza stradale: nella seconda e quarta di copertina sono stati inseriti contenuti grafici che riassumono le principali regole di comportamento sulla strada quando si è alla guida di un'automobile, di una bicicletta, di un motociclo o di un monopattino.

Per evitare il peggio, i Carabinieri della BAT ricordano di essere prudenti e seguire dei semplici accorgimenti:
  • allacciate le cinture di sicurezza anteriori, posteriori e seggiolini per bambini;
  • rispettate i limiti di velocità compatibilmente alla strada, alle condizioni atmosferiche, alla sicurezza e alle possibilità tecniche della vostra auto. Mostrate maggiore cautela nei centri abitati e in prossimità degli stessi;
  • rispettate la distanza di sicurezza con gli altri veicoli;
  • davanti alle strisce pedonali rallentate e date la precedenza ai passanti;
  • rispettate le norme di precedenza;
  • non arrestate l'autoveicolo in prossimità di curve o in condizioni di scarsa visibilità senza azionare gli opportuni segnali luminosi e visivi;
  • di notte, guidate con particolare prudenza in prossimità degli incroci, soprattutto quando i semafori non sono funzionanti;
  • i bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato. Quando il bambino ha un'età inferiore a quattro anni deve essere assicurato al sedile con il sistema di ritenuta con l'obbligo di utilizzare un apposito dispositivo di allarme volto a prevenire l'abbandono del bambino. I bambini non possono essere trasportati utilizzando un seggiolino di sicurezza rivolto all'indietro su un sedile passeggeri protetto da airbag frontale, a meno che l'airbag medesimo non sia stato disattivato;
  • rallentate sempre agli incroci, anche se vi spetta la precedenza;
  • se non avete l'auricolare e non siete dotati di un dispositivo vivavoce, fermatevi se dovete parlare al cellulare mentre guidate;
  • effettuate il sorpasso soltanto nei casi di completa visibilità e se la manovra non costituisce pericolo o intralcio per gli altri utenti. Il conducente che viene sorpassato deve sempre agevolare la manovra senza produrre intralci;
  • mantenete l'auto in buone condizioni di efficienza ed effettuate i controlli periodici previsti o anticipateli, se del caso, in base allo stato della macchina e al chilometraggio percorso;
  • circolate con tutti i documenti in regola (carta di circolazione, assicurazione, patente di guida, bollino anti-inquinamento quando previsto).
  • Carabinieri
  • Sicurezza stradale
Altri contenuti a tema
Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Gli stupefacenti provenivano dalla Spagna e venivano smerciate sul territorio della Bat
Operazione "Oltremare", 47 arresti nel nord barese Operazione "Oltremare", 47 arresti nel nord barese Detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso a Trani, Bisceglie, Ruvo, Corato e Barletta
Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Disposta l'autopsia per chiarire le cause dell'accaduto
I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat Controlli anche sulla circolazione stradale per uso del cellulare alla guida e mancanza di cinture
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.