Comvocazione Si va in scena
Comvocazione Si va in scena
Bandi e concorsi

"Si va in scena", a rilento l'avvio del cartellone di eventi estivi

L'amministrazione comunale ha incontrato i vincitori del bando pubblico

Non sarà "l'estate barlettana", ci tiene a precisare il sindaco Cannito. Il programma speciale "Si va in scena", lanciato al pubblico attraverso un avviso aperto ad associazioni e professionisti dello spettacolo, rientra nelle speciali misure a sostegno dei lavoratori che hanno maggiormente subito il contraccolpo del lockdown anti-Covid19. Il budget in campo - ben 200mila euro - deriva dall'annullamento dei grandi eventi che annualmente caratterizzano l'estate barlettana, come la festa patronale di luglio e la rievocazione storica della Disfida nei primi giorni di settembre.

48 sono le realtà che hanno superato il primo scoglio del bando pubblico, giudicate dalla commissione esterna formata da Marcella Sasso, funzionario del Patto territoriale nord barese ofantino, Adriana Marchitelli e Gemma Di Tullio, funzionari del Teatro Pubblico Pugliese, e il segretario Francesco Dileo. Ma in realtà solo le prime 21 proposte potranno beneficiare del finanziamento comunale. L'amministrazione comunale ha promosso un incontro a cui hanno partecipato tutti i rappresentanti dei 48 enti ammessi in graduatoria, per tentare di "limare" i budget dei singoli progetti e di allargare il finanziamento anche ad altre proposte progettuali. All'incontro, convocato in sala rossa, e non senza qualche rivolo polemico, hanno partecipato il sindaco Cosimo Cannito, l'assessore alla cultura Graziana Carbone, la presidente della commissione cultura Stella Mele e la dirigente al ramo Santa Scommegna.

In questi giorni si starebbe dunque definendo il calendario di eventi che saranno realizzati in diverse location, tra cui figureranno principalmente il Castello e il GOS. Musica, teatro, fotografia tra i principali temi degli eventi proposti.

Mentre altre città pugliesi sono riuscite a proporre un cartellone estivo di eventi, comunque ridimensionato dalle misure anti Covid19, sfruttando tempistiche migliori, Barletta attende ancora l'esito di queste decisioni, nate a cavallo tra gli ultimi giorni di lockdown e le prime timide riaperture. L'estate degli spettacoli sta tardando un po', mentre in molti hanno già prenotato le vacanze lontano da Barletta.
  • Estate barlettana
  • Spettacolo
Altri contenuti a tema
Diviccaro sul "vuoto" dell'estate barlettana, «la mia domanda non ritenuta di attualità» Diviccaro sul "vuoto" dell'estate barlettana, «la mia domanda non ritenuta di attualità» Il tema proposto dalla consigliera di opposizione non è stato discusso
Contributi per cultura e spettacolo, «un successo il regolamento comunale» Contributi per cultura e spettacolo, «un successo il regolamento comunale» Soddisfatta l’associazione di categoria “Settore Cultura e Spettacolo Barletta”
Cultura, le associazioni di Barletta si rivolgono al commissario Alecci Cultura, le associazioni di Barletta si rivolgono al commissario Alecci «Chiediamo la costituzione di un albo delle associazioni e delle imprese culturali e dello spettacolo»
Estate barlettana, nessun evento nel Fossato del Castello Estate barlettana, nessun evento nel Fossato del Castello Cambio di programma: saranno integrati nel cartellone otto eventi precedentemente esclusi
"Si va in scena", presentato il calendario degli eventi estivi a Barletta "Si va in scena", presentato il calendario degli eventi estivi a Barletta Il programma dettagliato delle iniziative sino al 26 settembre, coinvolto anche il borgo di Montaltino
In estate ritorna lo spettacolo dal vivo a Barletta: pubblicati gli avvisi esplorativi In estate ritorna lo spettacolo dal vivo a Barletta: pubblicati gli avvisi esplorativi Tutte le informazioni per la presentazioni delle candidature
1 140mila per la rievocazione della Disfida 2021, e per le associazioni di Barletta? 140mila per la rievocazione della Disfida 2021, e per le associazioni di Barletta? Le realtà unite nell'associazione “Settore cultura e spettacolo Barletta” si rivolgono con un appello al sindaco e al ministro Franceschini
1 Mobilitazione settore spettacolo di Barletta, in attesa di nuove risposte Mobilitazione settore spettacolo di Barletta, in attesa di nuove risposte Dopo l'occupazione del teatro Curci, l'incontro tra i rappresentanti del comparto e l'amministrazione comunale
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.