Scuola
Scuola
Cronaca

Scuole evacuate per il terremoto di Barletta, situazione sotto controllo

Il vicepresidente della provincia Bat rassicura: «Non sono emerse criticità»

Elezioni Regionali 2020
Immediatamente convocato in Prefettura per il Centro Coordinamento Soccorsi, il Vice Presidente della Provincia di Barletta-Andria-Trani, Pasquale De Toma ha costantemente monitorato la situazione degli edifici scolastici di competenza provinciale.

Da una prima ricognizione effettuata in Prefettura, d'intesa con tutti i Sindaci della Provincia, non sono emerse particolari ed importanti criticità per gli istituti scolastici provinciali; ulteriori verifiche tecniche, saranno effettuate nelle prossime ore con il settore IV della Provincia a disposizione di tutti i Comuni, per gli opportuni approfondimenti del caso.

Subito dopo la scossa sismica, in via precauzionale e per ragioni di sicurezza, tutti gli edifici scolastici di ogni ordine e grado dei Comuni della Provincia sono stati evacuati.

Come concordato con il Centro di Coordinamento Soccorsi, riferisce il Vice Presidente, ciascun Comune, valutata la situazione ha emesso o potrà emettere laddove necessaria, ordinanza di chiusura degli istituti scolastici e degli edifici pubblici. Al riguardo, in modo precauzionale, si comunica che, per la giornata odierna, si è disposto la sospensione delle attività degli uffici provinciali, anche al fine di procedere alle opportune e necessarie verifiche tecniche tese all'accertamento di eventuali danni.
  • Scuola
  • Terremoto
Altri contenuti a tema
Ritorno a scuola in presenza, c'è il protocollo di sicurezza firmato da Ministero e sindacati Ritorno a scuola in presenza, c'è il protocollo di sicurezza firmato da Ministero e sindacati Orari scaglionati per ingressi e uscite e percorsi separati. Segnaletica sul distanziamento e sanificazione costante degli spazi
Ritorno a scuola, dubbi e incertezze: martedì protestano i dirigenti scolastici Ritorno a scuola, dubbi e incertezze: martedì protestano i dirigenti scolastici Uil scuola: «Dal ministero nessuna indicazione, scuole lasciate al loro destino»
Ritorno a scuola: Comuni e Province si confrontano con i dirigenti Ritorno a scuola: Comuni e Province si confrontano con i dirigenti In Puglia la scuola riaprirà il 24 settembre, dopo le elezioni regionali
Scuola, in Puglia riprende il 24 settembre: ecco il calendario Scuola, in Puglia riprende il 24 settembre: ecco il calendario Si comincia il 24 settembre e si finisce l'11 giugno, tutti i ponti e le festività. Le scuole possono modificarlo in base alle loro esigenze
Scuola, in Puglia al via il 24 settembre: «Ma servono certezze» Scuola, in Puglia al via il 24 settembre: «Ma servono certezze» «Servono certezze e risorse per evitare enormi disagi nel prossimo anno scolastico»
Rientro a scuola il 14 settembre, Azzolina: «Addio classi pollaio» Rientro a scuola il 14 settembre, Azzolina: «Addio classi pollaio» Il presidente Conte: «Obiettivo contrastare povertà educativa e dispersione scolastica». Azzolina: «Dall'1 luglio tour negli istituti di tutta Italia»
Didattica a distanza e voglia di tornare tra i banchi di scuola Didattica a distanza e voglia di tornare tra i banchi di scuola Il prof Danilo Marano: «La condivisione in presenza è irrinunciabile per la crescita dei ragazzi»
Didattica a distanza, cosa ne pensano gli studenti? Didattica a distanza, cosa ne pensano gli studenti? Presentata inchiesta della Flc Cgil. Ad oggi nessuna certezza sulla ripresa a settembre
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.