Incontro ASL Bt
Incontro ASL Bt
Attualità

Screening oncologici, la Asl Bat raggiunge risultati importanti nel 2023

Il sunto dell'incontro formativo che si è svolto ieri

Nel corso del 2023 nella Asl Bt lo screening del tumore alla mammella ha raggiunto una estensione (numero di donne chiamate ad aderire) del 103 per centro a fronte della media regionale dell'80 per cento con una adesione del 63 per cento a fronte dell'obiettivo del 50 per cento. Il tasso di positività è del 9 per cento mentre quello regionale è dell'8 per cento.
Per quanto riguarda il tumore della cervice uterina nel corso del 2023 è stata registrata una estensione del 99 per cento fino a settembre e una adesione del 47 per cento a fronte di un obiettivo del 40 per cento. Il tasso di positività è del 3,5 per cento, in linea con il dato regionale.
"Nel 2023 abbiamo cominciato, tramite i distretti, a coinvolgere i medici di medicina generale in incontri informativi-divulgativi che ci hanno portato a far crescere l'adesione di 6 punti percentuali rispetto al 2022 – aggiunge Sabina Di Donato, Dirigente Responsabile UOSVD Screening della Asl Bt – il diretto coinvolgimento dei medici di famiglia è fondamentale per creare una abitudine di adesione agli screening proposti".
"Le difficoltà più importanti si riscontrano sullo screening del tumore del colon retto – aggiunge la dottoressa Di Donato – l'estensione fino a settembre è stata del 51 per cento ma l'adesione del 17 per cento a fronte del 20 per cento richiesto. I tassi si positività sono del 14 per cento, anche in questo caso in linea con il dato regionale".
"Nel corso del 2023 abbiamo raggiunto risultati importanti – ha aggiunto Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale Asl Bt – e per questo ringrazio tutti gli operatori coinvolti. Gli screening attivi sono strumenti fondamentali per diagnosticare in tempi rapidi patologie tumorali".
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
2 Mazzette per saltare la fila nel PTA di Trani: c'è un terzo indagato di Barletta Mazzette per saltare la fila nel PTA di Trani: c'è un terzo indagato di Barletta Si tratterebbe di un impiegato dell'Asl BT
9 Visite a pagamento superando le liste d'attesa, domiciliari a un dirigente medico del PTA di Trani Visite a pagamento superando le liste d'attesa, domiciliari a un dirigente medico del PTA di Trani Stessa misura cautelare anche per un'infermiera del reparto Radiologia dell'ex ospedale San Nicola il Pellegrino
Eseguito a Barletta per la prima volta un innovativo intervento al cuore Eseguito a Barletta per la prima volta un innovativo intervento al cuore Impiantato un pacemaker bicamerale utilizzando una stimolazione selettiva della branca sinistra
1 Nominati nuovi direttori di strutture complesse ospedaliere nella Asl Bt Nominati nuovi direttori di strutture complesse ospedaliere nella Asl Bt Tre volti nuovi al "Dimiccoli" di Barletta, tutti in servizio da oggi
Asl Bt, il poliambulatorio del distretto di Barletta intitolato a Ruggiero Lattanzio Asl Bt, il poliambulatorio del distretto di Barletta intitolato a Ruggiero Lattanzio Riaperta la porta del vecchio ospedale in piazza Umberto I
1 Il Poliambulatorio di Barletta in Piazza Umberto I intitolato al prof. Ruggiero Lattanzio Il Poliambulatorio di Barletta in Piazza Umberto I intitolato al prof. Ruggiero Lattanzio Domani mattina la cerimonia ufficiale
Stabilizzazioni Asl Bt, 181 dipendenti firmano contratto a tempo indeterminato Stabilizzazioni Asl Bt, 181 dipendenti firmano contratto a tempo indeterminato La nota dell'azienda sanitaria locale
Una panchina rossa all'ospedale "Dimiccoli" di Barletta Una panchina rossa all'ospedale "Dimiccoli" di Barletta La Asl Bt ha aderito agli stati generali delle donne
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.