Negozio
Negozio
Scuola e Lavoro

Saldi dal 3 luglio? Confesercenti Puglia non ci sta

Proposta di slittamento al 24 luglio, «consentirebbe di fare cassa e affrontare le difficoltà economiche generate dal fermo emergenza sanitaria»

La Commissione Attività Produttive ha deciso di confermare la data di inizio saldi estivi al 03 luglio 2021, dando tuttavia la possibilità alle Regioni di esprimere un diverso orientamento. «Non si può chiedere ai negozi di moda di dare subito il via ai saldi. Passare subito dalla mancata vendita alla svendita metterebbe in grave difficoltà le imprese, già al limite: tra chiusure e incertezze, nell'ultimo anno i negozi hanno visto svanire circa 13,2 miliardi di euro di fatturato», dichiara Fabio Tinti, Presidente Nazionale Fismo.

«La Regione Puglia prima ci convoca per decidere insieme come procedere per la ripresa 'post Covid 19' del commercio, e poi decide 'da sola' ignorando le ragioni che spingono le associazioni sindacali a fare proprie le istanze degli esercenti del commercio che rischiano di fallire», lamenta Benny Campobasso, presidente Confesercenti Puglia. La FISMO (Federazione Italiana Settore Moda) Confesercenti ha individuato nel 24 luglio, la data da cui far partire i saldi estivi facendo divieto di fare le vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti l'inizio dei saldi.

«L'assessorato regionale alle Attività produttive ha deciso di farli partire dal 3 luglio - prosegue la nota di Confesercenti - facendo un grande favore alla grande distribuzione e penalizzando i negozi di vicinato che hanno una ingente quantità di merce invenduta».

«Passare dalla non vendita alla svendita è un danno ancora più duro per le aspettative economiche del settore - aggiunge Benny Campobasso, presidente Confesercenti Puglia - Le due settimane in più richieste dalla FISMO (24 luglio) rispetto alla data stabilita (3 luglio) dalla Regione Puglia, consentirebbero di fare cassa e affrontare le difficoltà economiche generate dal fermo emergenza sanitaria».
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Saldi
  • Confesercenti
Altri contenuti a tema
Occupazione del suolo pubblico: chiesto incontro con i sindaci Occupazione del suolo pubblico: chiesto incontro con i sindaci «Per gli ambulanti ci aspettiamo l’allungamento dell’esonero sino al 31 dicembre, o almeno al 30 giugno»
1 Sparatoria a Barletta, l'appello dei commercianti: «La nostra voce resta inascoltata» Sparatoria a Barletta, l'appello dei commercianti: «La nostra voce resta inascoltata» La nota di Confesercenti Bat
Sostegno alle imprese femminili, come e quando presentare la domanda Sostegno alle imprese femminili, come e quando presentare la domanda Il bando fondo impresa femminile prevede agevolazioni a fondo perduto fino all'80%
3 Confesercenti Provinciale Bat: «Sempre più grave stato di crisi aziende del settore ricettivo e pubblici esercizi» Confesercenti Provinciale Bat: «Sempre più grave stato di crisi aziende del settore ricettivo e pubblici esercizi» Una nota inviata al Prefetto, al Presidente della Provincia e ai Sindaci della sesta provincia pugliese
Anche nella Bat al via i saldi invernali dal 5 gennaio Anche nella Bat al via i saldi invernali dal 5 gennaio Confesercenti invita a limitare gli acquisti online per sostenere l'economia locale
Per la Puglia i saldi invernali avranno inizio il 5 gennaio 2022 Per la Puglia i saldi invernali avranno inizio il 5 gennaio 2022 Sconti previsti fino al 28 febbraio
Nominata la nuova Giunta di Confesercenti BAT Nominata la nuova Giunta di Confesercenti BAT Nominato il presidente Canfora Palmino Stefano
15 Concessioni balneari fino al 2023, «Si creerà caos nel settore» Concessioni balneari fino al 2023, «Si creerà caos nel settore» L'intervento di Fiba Confesercenti Bat: «Occorre tutelare il lavoro di operatori e dipendenti»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.