Assuntela Messina. <span>Foto Vincenzo Bisceglie</span>
Assuntela Messina. Foto Vincenzo Bisceglie
Politica

Rigenerazione urbana, nota della senatrice di Barletta Assuntela Messina

«Trasformare luoghi degradati in centri di aggregazione sociale»

Elezioni Regionali 2020
Nella giornata di ieri, presso la Sala dei Caduti di Nassirya a Palazzo Madama, si è tenuta la presentazione del disegno di legge in materia di misure per la rigenerazione urbana. Il Ddl, a prima firma del Sen. Andrea Ferrazzi, condiviso nei lavori, riflette pienamente i valori e la visione d'insieme di tutti noi componenti PD della Commissione Ambiente del Senato in tema di processi rigenerativi dei centri urbani, sempre all'insegna di una cultura di sostenibilità ambientale ed economica.

«La proposta, intorno alla quale ha lavorato il Gruppo del Partito Democratico, intende favorire la rigenerazione urbana quale complesso sistematico di trasformazioni urbanistiche ed edilizie di aree e zone che oggi sono caratterizzate dal degrado urbanistico, edilizio o socioeconomico» scrive in una nota la senatrice barlettana Assuntela Messina, Segretario Commissione Territorio, Ambiente, Beni ambientali.

«Il disegno di legge valorizza il metodo della rigenerazione urbana come migliore alternativa al consumo di suolo e propone un approccio fondato sul coinvolgimento di cittadini e di tutti i soggetti pubblici e privati interessati al miglioramento dell'ambiente urbano dal punto di vista sociale, ambientale e culturale. I principali fini della proposta sono quindi la rigenerazione del patrimonio edilizio pubblico e privato, il miglioramento del decoro urbano, il sostegno della biodiversità e del verde pubblico, il contenimento del consumo del suolo, la salvaguardia dei centri storici, la rivalutazione degli spazi pubblici, nonché l'integrazione della mobilità e del ciclo dei rifiuti con il tessuto urbano.

In definitiva, la proposta che presentiamo ha tutte le potenzialità per innescare un grande processo di trasformazione delle nostre periferie, da luoghi spesso degradati e soggetti all'abbandono, a nuovi centri di aggregazione sociale, culturale ed economica».

  • Urbanistica
  • Assuntela Messina
Altri contenuti a tema
La senatrice Messina riconfermata segretario della Commissione Ambiente La senatrice Messina riconfermata segretario della Commissione Ambiente «Grata per l'importante riconoscimento di un impegno che continua»
Messina, le congratulazioni al neo presidente Confindustria-Puglia Fontana Messina, le congratulazioni al neo presidente Confindustria-Puglia Fontana «Un imprenditore all’avanguardia che ha sempre puntato sul nostro territorio»
1 Protocollo antiracket e antiusura, «rafforza i presidi di legalità» Protocollo antiracket e antiusura, «rafforza i presidi di legalità» La nota della senatrice Assuntela Messina, componente commissione parlamentare antimafia
Giornata della Terra, senatrice Messina: «La sostenibilità: lume di un nuovo ragionamento collettivo» Giornata della Terra, senatrice Messina: «La sostenibilità: lume di un nuovo ragionamento collettivo» «Possiamo essere i protagonisti di una nuova stagione di diritti e libertà all'insegna del rispetto dell'essere umano e della natura»
Assuntela Messina nuovo componente della Commissione parlamentare Antimafia Assuntela Messina nuovo componente della Commissione parlamentare Antimafia La parlamentare del Partito Democratico di Barletta è già membro delle Commissioni Ambiente e Diritti Umani del Senato
Banca Popolare di Bari, passa al Senato il decreto per salvarla Banca Popolare di Bari, passa al Senato il decreto per salvarla Messina (PD): «È la fine di un metodo di gestione dei risparmi che non può che definirsi improprio»
La senatrice Messina ricorda il dott. Dimiccoli: «Il Sindaco Galantuomo» La senatrice Messina ricorda il dott. Dimiccoli: «Il Sindaco Galantuomo» Assuntela Messina: «Ha abbracciato l’esistenza con intelligenza viva, in tutte le sue possibili declinazioni»
Liberi dalla mafia, Assuntela Messina: «No alla paura» Liberi dalla mafia, Assuntela Messina: «No alla paura» Una manifestazione guidata dal fondatore di Libera don Luigi Ciotti per opporsi alla criminalità organizzata
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.