Mostra d'arte Foto Valentina Paolillo" />
Mostra d'arte "Fuori dal Tempo". Foto Valentina Paolillo
Eventi

Ricerca artistica ed esperienza umana nella mostra “Fuori dal Tempo”

Si è conclusa la mostra alla galleria ZeroUno di Barletta

Si è conclusa lo scorso 4 luglio la mostra d'arte "Fuori dal Tempo" allestita nella galleria ZeroUno di Anna Soricaro. La tematica riguarda il fondersi di natura e paesaggio in un viaggio informale fatto di impressioni e ricordi. Immergersi nell'arte è la chiave giusta per lasciarsi trasportare dalla Natura, dipinta grazie a due visioni differenti dagli artisti Rosa Dibenedetto e Gian Domenico Negroni.

"Ho voluto trasmettere in queste opere tutta la fragilità e il senso di piacere che si riscopre nelle piccole cose, utilizzando materiali grezzi, senza intelaiatura che danno il giusto supporto a quello che voglio esprimere… la leggerezza. Nella mia ricerca artistica ho cercato sempre di alleggerire, anche nel tratto, ciò che mi sembrava pesante usando tutto ciò che potesse trasmettere tale messaggio (acrilico, pastelli e gessetti). In Frammenti parte uno e Frammenti parte due voglio esattamente vedere la natura partendo dal basso, così anche gli steli più esili diventano imponenti. In Maternità, frutto del mio recente vissuto, fondo gli elementi naturali con quelli della Natura Umana" dichiara l'artista Rosa Dibenedetto.

Saggia la cura nel fondere insieme le opere dei due artisti da parte della curatrice Rossella Antonucci, che si dice entusiasta dell'affluenza di visitatori.
Mostra d'arte "Fuori dal Tempo"Mostra d'arte "Fuori dal Tempo"Mostra d'arte "Fuori dal Tempo"Mostra d'arte "Fuori dal Tempo"Ricerca artistica ed esperienza umana nella mostra “Fuori dal Tempo”Ricerca artistica ed esperienza umana nella mostra “Fuori dal Tempo”
"Nelle mie opere cerco di raccontare quello che personalmente ho vissuto nella mia vita: sono partito che ero un fotografo nel 1990 e ho continuato nel campo della fotografia fino al 2003; c'è stato di mezzo il terremoto del 1997 che ha causato il declino della mia attività. Poi è sopraggiunto l'avvento della fotografia digitale e lì ho chiuso definitivamente i battenti- racconta l'artista Gian Domenico Negroni - Un giorno parlando con un mio fornitore della situazione in cui versavo mi fu proposto un lavoro in un'officina metalmeccanica che subito accettai. Il passaggio fu per me traumatico e schiacciante sia psicologicamente che fisicamente ritrovandomi a lavorare a 39 anni in una mansione completamente diversa da quella di fotografo. Una mattina mentre ero appoggiato sul bancone da lavoro notai degli scarti industriali …forse erano stati lasciati in quella posizione per caso, ma ai miei occhi quella formazione aveva senso. Questo fu per me un input per la mia mente! Alla fine, capisco che quello era un messaggio e che dovevo fare qualcosa, raccolsi il materiale e lo utilizzai per fare il mio primo quadro. Quel giorno mi sono detto che forse la pittura mi faceva uscire da quella stanza buia. Perciò dipingo la mia prima opera Senza Uscita e continuo così la mia carriera artistica" ha detto Gian Domenico Negroni.

Le sue opere, infatti, sono caratterizzate da violenti contrasti tra luci e ombre. Anche la tavolozza si fa più viva, i colori diventano a volte anche violenti, emergono dal paesaggio tonalità accese su sfondi cupi come il messaggio che vuole comunicare l'artista, di liberazione attraverso l'arte dei sentimenti.

Come Negroni sottolinea questa di Barletta è stata per lui una mostra molto interessante grazie ai contatti che è riuscito a creare e alla peculiarità della curatrice di saper abbinare due visioni artistiche differenti che però hanno lavorato sulle stesse cose, su questi appunto sentimenti legati al sogno e al ricordo, che a livello emozionale è stato quel qualcosa in più che altrove non ha trovato.
  • Arte
Altri contenuti a tema
Mostra d’arte contemporanea “Fuori dal Tempo”: un viaggio informale tra natura e paesaggio Mostra d’arte contemporanea “Fuori dal Tempo”: un viaggio informale tra natura e paesaggio Appuntamento nella galleria del centro culturale "Zerouno"
"Arte senza tempo": la nuova mostra d'arte contemporanea a Barletta "Arte senza tempo": la nuova mostra d'arte contemporanea a Barletta L'appuntamento culturale in collaborazione con artisti locali e nazionali nel pieno centro storico della città
"Arte senza Tempo": a Barletta un'esposizione nella suggestiva chiesa di san Michele "Arte senza Tempo": a Barletta un'esposizione nella suggestiva chiesa di san Michele La mostra sarà in città dal 18 al 23 giugno
Palazzo della Marra cornice del nuovo progetto musicale del barlettano Ruggiero Disalvo Palazzo della Marra cornice del nuovo progetto musicale del barlettano Ruggiero Disalvo Il giovane ha creato il brano “Return alone” in feat con l’artista Aurora
Premiati gli alunni di Barletta per il concorso artistico “Diversi da chi?” Premiati gli alunni di Barletta per il concorso artistico “Diversi da chi?” Ecco le opere finaliste del progetto
1 Il vicoletto nel centro di Barletta che ospita arte e bellezza Il vicoletto nel centro di Barletta che ospita arte e bellezza Successo per la seconda edizione dell'iniziativa "Vico degli Artisti" in Vico Torto
1 Artisti locali e associazioni per colorare Vico Torto Artisti locali e associazioni per colorare Vico Torto Si rinnova l'iniziativa "Vico degli Artisti"
"Emozionarte", la Chiesa di San Michele contenitore di arte ed emozioni "Emozionarte", la Chiesa di San Michele contenitore di arte ed emozioni Artisti giovani ed esperti hanno esposto nel weekend le proprie creazioni
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.