Questura
Questura
La città

Questura di Andria, COISP: «A quando l’eterna incompiuta?»

La nota del segretario generale del COISP (Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle Forze di Polizia) di Bari, Uccio Persia

«Era il luglio dello scorso anno, quando a Barletta nel corso della riunione del Comitato Provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, all'indomani dei tragici fatti di sangue (gli ennesimi!) avvenuti ad Andria, nello scontro tra clan malavitosi, si ribadì l'importanza di arrivare, in tempi brevissimi all'apertura della Questura di Andria, presidio di legalità in uno dei territorio del Sud Italia ad alto indice di criminalità». Interviene così il segretario generale del COISP (Coordinamento per l'indipendenza sindacale delle Forze di Polizia) di Bari, Uccio Persia.

«Anche il sottosegretario all'Interno Sibilia, giunto per l'occasione ad Andria, ribadì questo assioma: ovvero che per contrastare efficacemente la criminalità era necessario dotare il territorio degli strumenti idonei, ovvero infrastrutture e personale. Purtroppo - prosegue Persia - ad oggi questo non è ancora avvenuto: della Questura di Andria si conosce ufficiosamente che i lavori sono praticamente ultimati e che adesso sarà necessario procedere alla fornitura di arredi ed apparecchiature. Del personale non si hanno notizie e mentre si attende la nomina del primo Questore da parte del Ministero dell'Interno, si continuano ad aspettare i sempre promessi rinforzi, mai giunti sul territorio, tanto che rispetto ad un anno fa, tra personale trasferito e pensionato, si sono perse ulteriori risorse umane.

Che dire quindi: Certamente il Prefetto Valiante ha dato una importante accelerata per la conclusione di questi lavori e prima di esso il Questore Fusiello, ma adesso sale la preoccupazione tenuto conto che la Questura di Bari, con l'attivazione del Commissariato di P.S. di Putignano perderà altri 40 agenti di polizia per questo presidio di legalità per il sud barese e non sono previsti trasferimenti di personale se non per il prossimo dicembre.

Il Sindacato COISP insieme ad altre organizzazioni sindacali ritiene adesso non più rinviabile avere delle risposte e soprattutto vedere concretizzare le assicurazioni fornite in tutti questi anni, ne và della sicurezza di questo territorio, della sua economia e delle possibili prospettive di crescita, anche sociale e culturale. La carenza di personale è davvero una piaga per tutti i commissariati di provincia che non riescono a garantire la continua presenza di pattuglie sul territorio e che costringono quel poco di personale restante ad immensi sacrifici con ovvie ripercussioni sul servizio reso alla popolazione.

Per questa ragione – conclude Uccio Persia - come un anno fa questa O.S. torna a chiedere al governo un atto di fiducia nel senso che se l'avvio della Questura di Andria è davvero imminente, si proceda sin da ora all'invio del personale che andrà a far parte dei prossimi organici. Per alcuni è un atto formale, per noi una necessità».
  • Polizia di Stato
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
Altri contenuti a tema
Si nascondeva in un hotel di Barletta, rintracciato dalla Polizia Si nascondeva in un hotel di Barletta, rintracciato dalla Polizia Un cittadino serbo era ricercato per reati di traffico, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti
Anziano ritrovato in stato confusionale in contrada Casalonga Barletta Anziano ritrovato in stato confusionale in contrada Casalonga Barletta I poliziotti gli hanno fornito il giubbotto per ripararlo dal freddo
Contrasto allo spaccio, a Barletta un arresto e tre denunce: tutti giovanissimi Contrasto allo spaccio, a Barletta un arresto e tre denunce: tutti giovanissimi Intervengono i poliziotti nel quartiere San Giacomo - Settefrati
Controlli su bici elettriche a Barletta, ancora sequestri e multe Controlli su bici elettriche a Barletta, ancora sequestri e multe Su 24 mezzi controllati, 13 sono risultati irregolari
«Parte male l'apertura della Questura ad Andria» «Parte male l'apertura della Questura ad Andria» L'inaugurazione è prevista per luglio, ma si preannuncia la grave carenza di personale
1 Contratti Istituzionali di Sviluppo per la Bat, Damiani: «Opportunità per il territorio» Contratti Istituzionali di Sviluppo per la Bat, Damiani: «Opportunità per il territorio» La nota del senatore barlettano di Forza Italia dopo l'incontro con la ministra Carfagna
Lo sviluppo della Bat nell'agenda di governo: Lodispoto incontra la ministra Carfagna Lo sviluppo della Bat nell'agenda di governo: Lodispoto incontra la ministra Carfagna «Forte attenzione da parte del Governo centrale nei confronti delle esigenze più volte rappresentate dalla nostra provincia»
Barletta, ieri tre arresti per spaccio Barletta, ieri tre arresti per spaccio Continuano senza sosta i controlli da parte del Commissariato
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.