Aria
Aria
Politica

Puzza e preoccupazione, ancora aria maleodorante a Barletta

La nota di Forza Italia Barletta

L'aria di Barletta è risultata ancora impregnata di cattivo odore. Si è percepita in varie zone della città, in modo particolare nelle ore della tarda serata di questi giorni.
"Quale sia la causa non spetta a noi dirlo ed appurarlo ma, è compito di chi fa politica seriamente, per i cittadini e per la collettività, denunciare pubblicamente quanto sta accadendo a Barletta con la forte puzza che sta invadendo la città a spese di quanti la respirano. Avevo già scritto in merito sulla mia pagina social e tanti sono stati i cittadini che si sono detti preoccupati dall'aria acre e nauseabonda. Gli organi preposti e competenti facciano subito chiarezza. Si tratta come sta dicendo qualcuno in queste ore semplicemente di un sansificio o no? Si sono registrate sostanze tossiche nell'aria o solo un brutto odore non nocivo? La città non può attendere" ha detto Tonio Di Cuonzo (Forza Italia Giovani).
"Molti cittadini si stanno lamentando - osserva Giovanni Ceto, coordinatore di Forza Italia Barletta - chiedendosi e chiedendoci di farci dare risposte per capire da dove provenga questa puzza che si avverte forte appena fuori casa. A cosa è dovuta? I cittadini hanno il diritto di sapere se qualcuno sta mettendo in pericolo la loro salute. Le centraline del controllo dell'aria che riscontro hanno dato nella tarda serata di questi giorni? A questo punto - continua Ceto - essendo la situazione ricorrente vorremmo sapere celermente e chiarire alla città tutta da dove arrivi questa forte puzza, cosa si sta facendo in merito e quali sono i primi riscontri delle verifiche che, ci auguriamo essere state già poste in atto".
"Molti sono preoccupati e ne lamentano la forte presenza proprio nelle ore serali, ed allora al fine di non alimentare paure e tensioni, ma essere trasparenti e precisi, chi di dovere verifichi e chiarisca celermente ai cittadini tutti della città di Barletta l'origine di questo maleodorante fenomeno. Si tratti di sostanze nocive o semplicemente di aria molesta, gli organi competenti si attivino immediatamente per dare risposte e affinché l'episodio non si ripeta" hanno concluso i due esponenti forzisti cittadini.
  • Forza Italia
Altri contenuti a tema
1 Gilet arancioni, interviene anche il senatore di Barletta Dario Damiani Gilet arancioni, interviene anche il senatore di Barletta Dario Damiani «Forza Italia è con gli agricoltori che sono il motore economico ed occupazionale dell'economia pugliese»
Gelate, Forza Italia Bat: «Gli agricoltori non si facciano più abbindolare» Gelate, Forza Italia Bat: «Gli agricoltori non si facciano più abbindolare» Interviene il responsabile provinciale industria ed attività produttive Losito
Nuovo prestigioso incarico per il senatore di Barletta Dario Damiani Nuovo prestigioso incarico per il senatore di Barletta Dario Damiani Nomina all'interno Commissione parlamentare per il controllo sugli enti di previdenza
Forza Italia Giovani in piazza contro la Finanziaria Forza Italia Giovani in piazza contro la Finanziaria Anche Barletta coinvolta nella protesta contro una manovra «improvvisata»
Cianci alla Bar.S.A. è una scelta «presa in totale solitudine» secondo Dario Damiani Cianci alla Bar.S.A. è una scelta «presa in totale solitudine» secondo Dario Damiani Critico il senatore di Forza Italia: «Decisione che mi delude politicamente ed umanamente»
Il senatore di Barletta Dario Damiani è vice commissario di Forza Italia in Puglia Il senatore di Barletta Dario Damiani è vice commissario di Forza Italia in Puglia Il nuovo commissario pugliese invece è l'onorevole Mauro D'Attis
Anche Forza Italia Bat presente al campus Everest018 Anche Forza Italia Bat presente al campus Everest018 Mucci: «L'Italia è un paese non più per giovani e tanto meno per anziani»
Incendio nella Cooperativa "Nuova Agricoltura", la nota di Dario Damiani Incendio nella Cooperativa "Nuova Agricoltura", la nota di Dario Damiani «Solidarietà e vicinanza ai dipendenti e alle loro famiglie»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.