Ferrotramviaria
Ferrotramviaria
Scuola e Lavoro

Pulizia treni Bari nord, la Filcams Bat chiede urgente incontro all’azienda

Spera: “Di fronte al taglio delle ore di lavoro per alcuni dipendenti, il silenzio della Ferrotramviaria”

A 8 dipendenti su 60 viene ridotto in maniera unilaterale l'orario di lavoro. Meno 1300 ore mensili corrispondenti al 20% circa dell'intero appalto. Si tratta del personale che si occupa della pulizia dei treni e delle stazioni della Ferrotramviaria spa per la tratta ferroviaria Andria, Corato, Barletta. Il servizio è gestito dalla "Mister T".

"Ciò che non si comprende è il criterio di selezione che ha portato alla penalizzazione di questi 8 addetti la cui attuale prestazione di 15 ore settimanali risulta essere un vero affronto alla dignità dei lavoratori. Dal giorno del disastro ferroviario del 12 luglio del 2015, le corse dei treni della Ferrotramviaria, in particolare sulla tratta che va da Barletta a Corato, sono diminuite. Non essendoci treni al lavoro, naturalmente non ci sono vagoni da pulire ed ecco che sono cominciati i problemi. La questione è stata risolta tagliando ore agli 8 lavoratori che operavano sulla tratta in questione senza valutare proposte alternative avanzate dai sindacati, come per esempio il ricorso agli ammortizzatori sociali che avrebbe di certo attenuato le difficili condizioni nelle quali gli addetti e le loro famiglie sono costretti a vivere", spiega Mimmo Spera, segretario Filcams Cgil Bat.

"Oltre ad essere questo un fatto inspiegabile, di non voler cioè trovare una soluzione sedendosi ad un tavolo con le organizzazioni sindacali, denunciamo anche il silenzio della committenza, la Ferrotramviaria, verso questa vicenda sulla quale non si è mai espressa. E per questo chiediamo alla stessa un incontro urgente", conclude Spera.
  • Cgil
  • Ferrovie Bari Nord
Altri contenuti a tema
Bando Zes e porto di Barletta, Cgil Bat: «L’intero territorio partecipi» Bando Zes e porto di Barletta, Cgil Bat: «L’intero territorio partecipi» Il segretario generale Biagio D’Alberto esorta le istituzioni a candidare progetti
Al via il Partenariato economico e sociale: serve un piano d’azione per lo sviluppo Al via il Partenariato economico e sociale: serve un piano d’azione per lo sviluppo Il coordinamento politico è affidato a Biagio D’Alberto e Ruggiero Di Benedetto. Per la parte tecnica: Emmanuele Daluiso
1 Fishing for litter, la protesta dei sindacati: «Non siamo stati invitati» Fishing for litter, la protesta dei sindacati: «Non siamo stati invitati» CGIL lamenta la mancata convocazione. «È un progetto che abbiamo suggerito da tempo»
Bari e Bat, rinnovo contratto guardie campestri: trattativa mai avviata Bari e Bat, rinnovo contratto guardie campestri: trattativa mai avviata «Pronti allo sciopero del settore se non ci sarà convocazione immediata»
Jova Beach Party, sospese alcune fermate dei bus Ferrotramviaria Jova Beach Party, sospese alcune fermate dei bus Ferrotramviaria Da oggi sino a lunedì soppresse le soste in via Violante e sul lungomare Mennea
Diritti e salario, la Flai Cgil Bat “Ancora in campo” Diritti e salario, la Flai Cgil Bat “Ancora in campo” Nella Bat dal 13 al 20 luglio la Flai Cgil sarà presente nelle campagne e nelle piazze per informare i braccianti
Disastro ferroviario, messa di suffragio nel giorno del terzo anniversario Disastro ferroviario, messa di suffragio nel giorno del terzo anniversario Il vescovo di Andria Mansi: «Consola, o Padre, consola i familiari delle vittime»
Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Disastro Ferrotramviaria: la Regione Puglia citata come responsabile civile Il nuovo collegio conferma la decisione precedente e la esclude dalle parti civili, prossima udienza il 18 settembre
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.