Ospedale
Ospedale
Servizi sociali

Precari nella lotta al Coronavirus, la lettera di 66 OSS della Asl BT

Gli operatori socio sanitari chiedono certezze per il loro lavoro

Elezioni Regionali 2020
Tanti sacrifici nella lotta in corsia al COVID-19, ma poche certezze sul loro futuro lavorativo. Non si rassegnano gli operatori socio sanitari del nostro territorio, operativi sin dalle prime fasi dell'emergenza Coronavirus negli ospedali della Bat, ma che ora, dopo tanta fatica, non hanno alcuna sicurezza per la propria stabilità lavorativa. Con una lettera scritta dalle oss Carmen Giannini del reparto di Oncologia dell'ospedale "Dimiccoli" di Barletta e da Paola Inglese del reparto di Chirurgia, e firmata da ben 66 operatori socio sanitari a lavoro nei vari presidi provinciali, si chiede ascolto e riconoscimento di un impegno precario svolto nel pieno di un'emergenza sanitaria mondiale.

Di seguito il testo della lettera, in allegato il documento originale.

«Ci sono giornate che ti pongono davanti ad un bivio... Ci sono giornate che ti lasciano con l'amaro in bocca… Poi ci sono giornate in cui apri il tuo telefono.. apri quell'applicazione che ti lega ad altre persone, colleghi magari, colleghi che nel frattempo sono diventati amici… Leggi la loro delusione davanti ad una aspettativa non realizzata... ad un sogno che sembra allontanarsi… e ci pensi… cosa posso fare? Cosa possiamo fare?

È ciò che è successo a noi Operatori Socio Sanitari, in servizio presso le U.O. della ASL BAT con contratto a tempo determinato, rinnovato al 30/09/2020 con delibera del 09/04/2020 n° 706, a seguito della pubblicazione della graduatoria del Concorso Pubblico Regionale per "2445 posti di Operatore Socio Sanitario" indetto da Ospedali Riuniti Azienda Ospedaliera Universitaria di Foggia, pubblicato sul sito aziendale con Determina Dirigenziale N. 1262 del 17 Aprile 2020. Inutile ribadire le innumerevoli incongruenze di questo concorso, ancora in fase di valutazione e accertamento, che ci vede comunque IDONEI nella graduatoria di questa STORIA INFINITA.

Proprio per questo motivo e in virtù di questo particolare momento storico e soprattutto lavorativo, che ci vede tutti insieme impegnati in prima linea nei nostri relativi ambiti e competenze, nonostante l'ansia legittima che i nostri rapporti di lavoro possano interrompersi improvvisamente per dar legittimamente posto ai vincitori di Concorso, il nostro impegno è rimasto immutabile e profuso, sia per passione in ciò che è la nostra propria attività, che per tutelare gli interessi dell'Azienda, rinunciando ove richiesto a ferie, permessi, etc… Ciò soprattutto per rispetto di quell'utenza che ha stretto bisogno delle nostre cure e professionalità; tutti noi, abbiamo in questo tempo maturato un'esperienza e praticità tale da saper perfettamente gestire questa situazione di Emergenza Nazionale, all'interno delle Unità Operative di ciascuno, in collaborazione costante con il resto del personale Medico-Infermieristico.

È vero, nessuno è insostituibile, ma di certo noi sappiamo di essere un Valore aggiunto per tutti i nostri colleghi, che col tempo e sicuri delle nostre capacità hanno imparato a fidarsi ciecamente del nostro operato. Considerata la REALE necessità di Personale di supporto all'interno delle ASL, siamo solo a chiedere la possibilità di una continuità lavorativa stabile, in virtù di questa delicata situazione, e dell'esperienza lavorativa maturata per una più fluente organizzazione del lavoro di ogni U.O., che potrebbe tra l'altro essere spunto per le altre realtà sanitarie e di sicuro MERITATO riconoscimento per noi.

Vorremmo solo abbandonare questo stato di PRECARIETA', vorremmo solo ci venisse riconosciuta e premiata la passione con cui stiamo affrontando questo momento ,chiedendo semplicemente che ci venga riconosciuta una precedenza di trasformazione dei nostri contratti, STABILMENTE. Ci piacerebbe che qualcuno prenda questa nostra situazione davvero a cuore… Ci piacerebbe davvero tanto…».
  • Asl Bt
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

740 contenuti
Altri contenuti a tema
Altro giorno Covid-free in Puglia, zero casi su 2496 tamponi Altro giorno Covid-free in Puglia, zero casi su 2496 tamponi 68 sono gli attualmente positivi sul territorio regionale
Coronavirus in Puglia, un altro giorno Covid-free Coronavirus in Puglia, un altro giorno Covid-free Nelle ultime 24 ore nessun nuovo caso: sono 68 in tutto gli attuali positivi
Covid-19, oggi in Puglia un decesso nel tarantino Covid-19, oggi in Puglia un decesso nel tarantino Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 837 test
Domenica Covid-free in Puglia, zero nuovi casi Domenica Covid-free in Puglia, zero nuovi casi Diramato l'ultimo bollettino: nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1614 test
Covid-19, rafforzamento della terapia intensiva e subintensiva in Puglia Covid-19, rafforzamento della terapia intensiva e subintensiva in Puglia Sono 56 i posti letto in terapia intensiva nella Bat e 27 quelli di terapia semintensiva
Bollettino Covid19, un nuovo caso in provincia di Bari Bollettino Covid19, un nuovo caso in provincia di Bari Nessun decesso nelle ultime 24 ore, 71 gli attuali positivi in Puglia
Covid-19, in Puglia 4 casi nelle ultime 24 ore Covid-19, in Puglia 4 casi nelle ultime 24 ore Sono stati registrati 2018 test
Covid19, nessun nuovo caso in Puglia Covid19, nessun nuovo caso in Puglia Zero decessi: tampone negativo per il caso segnalato ieri a Molfetta
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.