Villa Bonelli. <span>Foto Ida Vinella</span>
Villa Bonelli. Foto Ida Vinella
La città

PNRR, ammesso a finanziamento l'intervento per i giardini di Villa Bonelli

Previsti 2 milioni di euro per recupero del verde, restauro delle opere scultoree ed efficientamento energetico

Con Decreto del Ministero della Cultura è stata ammessa a finanziamento la proposta, formalizzata dall'Ente civico, tesa alla valorizzazione del giardino storico di Villa Bonelli nell'ambito del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza finanziato dall'Unione Europea. L'intervento, per un ammontare di € 2.000.000,00, prevede il recupero della componente vegetale del giardino, quindi il suo restauro architettonico e scultoreo, infine l'ottimizzazione dell'impiantistica sulla base di moderne tecnologie per il risparmio e l'efficientamento energetico.

Tutte le opere di riqualificazione, rafforzando l'identità del luogo ne assicureranno la più consona fruizione pubblica, agevolata dai rinnovati criteri per l'accoglienza, la sicurezza e l'accessibilità ai disabili. Il sito sarà riconsegnato alla città sia come emblema di attrattività culturale e turistica, sia come rifunzionalizzato polo di socialità, gratificando l'attività partecipata compiuta dall'Ente locale con le Associazioni culturali, ambientali e sociali che hanno contribuito a rendere la proposta progettuale di equilibrato impatto sul territorio. L'assegnazione delle risorse premia la città di Barletta nel quadro degli interventi a beneficio delle regioni della macroarea SUD, relativamente alla: Missione 1 "Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura, Component 3 – Cultura 4.0 (M1C3)", Misura 2 "Rigenerazione di piccoli siti culturali, patrimonio culturale, religioso e rurale", Investimento 2.3 "Programmi per valorizzare l'identità dei luoghi: parchi e giardini storici". Come stabilito nel Decreto ministeriale, "Gli interventi saranno attuati nel rispetto delle normativa eurounitaria e nazionale vigente oltre che di quanto verrà definito nel disciplinare di impegni e obblighi che i soggetti attuatori sottoscriveranno con il Ministero della Cultura unitamente alla convenzione regolante l'accessibilità al pubblico del parco o del giardino", invitando nelle procedure da attivare alla "coerenza con i principi e obiettivi generali del PNRR".
  • Villa Bonelli
  • PNRR
Altri contenuti a tema
Villa Bonelli e Largo Ariosto, il progetto di tre studenti di Architettura Villa Bonelli e Largo Ariosto, il progetto di tre studenti di Architettura La presentazione al pubblico, attraverso una mostra, del lavoro di Michele Lacavalla, Nicola Girardi e Marco Pastore
1 Villa Bonelli: lo studio di un gruppo di studenti del Politecnico di Bari Villa Bonelli: lo studio di un gruppo di studenti del Politecnico di Bari Giovedì 23 novembre, nel dipartimento di Architettura, sarà allestita una mostra con gli elaborati prodotti
PNNR, in svolgimento i lavori di efficientamento energetico degli impianti sportivi PNNR, in svolgimento i lavori di efficientamento energetico degli impianti sportivi Intreventi su PalaDisfida, PalaMarchiselli e stadio Manzi-Chiapulin
2 Villa Bonelli, cosa ne pensano i cittadini? Le risposte al sondaggio di BarlettaViva Villa Bonelli, cosa ne pensano i cittadini? Le risposte al sondaggio di BarlettaViva C'è chi spera in un polo culturale o musicale, chi vedrebbe un ristorante privato o un centro congressi
Crolla una parte del parapetto sul tetto del palazzo di Villa Bonelli Crolla una parte del parapetto sul tetto del palazzo di Villa Bonelli La segnalazione di Italia Nostra
Villa Bonelli: patrimonio in decadenza oppure opportunità da far rifiorire? Villa Bonelli: patrimonio in decadenza oppure opportunità da far rifiorire? Un piccolo scrigno di bellezza alla periferia di Barletta da tutelare e valorizzare
Il Comune di Barletta cerca due esperti tecnici del PNRR Il Comune di Barletta cerca due esperti tecnici del PNRR Richiesta competenza in materia di supporto e progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici
Buone pratiche digitali, premiato il Comune di Barletta Buone pratiche digitali, premiato il Comune di Barletta Il premio Paperless & Digital Awards nell’ambito dei progetti candidati per il Pnrr
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.