Commissariato di PS di Barletta
Commissariato di PS di Barletta
Politica

Più personale al Commissariato di Polizia di Barletta, la nota del consigliere Maffione

«L'ingresso e l'uscita dalle scuole, ora presidiati dalla Polizia Locale, siano vigilati dai volontari»

«Come cittadina e come Vicepresidente della I Commissione Consiliare Permanente "Affari generali ed istituzionali – Annona – Sicurezza – Legalità" è doveroso rivolgere un grande grazie ai due Agenti del Commissariato di Barletta ai quali qualche giorno fa è stato conferito l'encomio da parte del Sindaco Cosimo Cannito per la loro professionalità dimostrata nel trarre in salvo un anziano uomo» scrive in una nota la consigliera comunale Rosanna Maffione.

«Il loro impegno però non basta - aggiunge -, infatti, giorni addietro vi sono stati dei trasferimenti di personale della Polizia di Stato in tutta Italia ma purtroppo il nostro Commissariato di Polizia cittadino, già da tempo sotto organico, non è stato interessato da tali rinforzi in organico tanto sperati. Ciò si ripercuote sulla vita di noi cittadini, tanto che, qualche giorno fa presso la posta centrale è stata consumata una rapina a viso coperto, creando paura tra i presenti. La città di Barletta ha bisogno sicuramente di più personale presso i nostri presidi di forze dell'ordine ma anche di "sicurezza integrata" (Decreto Minniti) tra forze di Polizia, Polizia Locale e Associazioni di settore; un esempio può essere una sinergia più immediata tra le varie sale operative attraverso l'utilizzo di un unico canale radio (al momento inesistente) per rispondere con una più rigorosa immediatezza agli interventi segnalati dai cittadini e alle emergenze.

Altro passo importante è creare delle convenzioni con le associazioni presenti in città, affinché ad esempio l'ingresso e l'uscita dai plessi scolastici, ora presidiati dalla Polizia Locale, siano vigilati dai volontari dando la possibilità agli agenti di vigilare sul resto del territorio che in quelle ore, invece, risulta completamente scoperto. Il mio impegno è quello di sollevare in Commissione e all'Amministrazione Comunale questi piccoli progetti che si tradurrebbero in piccoli passi in avanti nella vita di tutti i giorni e che garantirebbero al territorio maggior controllo e vicinanza al cittadino. Solo così sarà possibile giungere a un grande traguardo che è la sicurezza partecipata, dove ognuno di noi è un controllore della città, consapevole che al suo fianco ci possa essere un operatore di polizia pronto a far rispettare la legge. È un dovere per le nostre famiglie, i nostri bambini, la nostra città» .
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Spaccio nei pressi di un'area di servizio di Barletta, scatta l'arresto Spaccio nei pressi di un'area di servizio di Barletta, scatta l'arresto Operazione della Polizia di Andria
Aggressioni e violenze, licenza sospesa per una discoteca di Barletta Aggressioni e violenze, licenza sospesa per una discoteca di Barletta A Capodanno avvenne il litigio tra il figlio di Ruggiero Lattanzio e il presunto killer del padre
1 Assalto al portavalori, custodia cautelare per un 41enne di Barletta Assalto al portavalori, custodia cautelare per un 41enne di Barletta Il fatto risale al 2016: il bottino fu di 4 milioni di euro in gioielli
Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Omicidio in via Dicuonzo, il killer si consegna alla Polizia di Barletta Ecco l'arma del delitto: sei i colpi esplosi durante la sparatoria di ieri
Omicidio in via Dicuonzo, si sarebbe costituito il presunto killer Omicidio in via Dicuonzo, si sarebbe costituito il presunto killer Ascoltato dalla Polizia di Stato di Barletta, sono al vaglio le sue dichiarazioni
Ubriaco picchia moglie e figli in casa, scatta l'arresto a Barletta Ubriaco picchia moglie e figli in casa, scatta l'arresto a Barletta La Polizia ha arrestato un pluripregiudicato barlettano di 42 anni
Cocaina tra la movida di Barletta, due arresti della Polizia di Stato Cocaina tra la movida di Barletta, due arresti della Polizia di Stato Uno dei due spacciava nel quartiere Settefrati. Eseguito anche un terzo arresto
Lesioni e tentata estorsione, arrestato un pregiudicato barlettano Lesioni e tentata estorsione, arrestato un pregiudicato barlettano Ha aggredito un giovane che non voleva pagargli il parcheggio abusivo dietro palazzo di città
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.