Party in streaming
Party in streaming
Speciale

Party in streaming, ecco come festeggiare ai tempi del Coronavirus

L’idea dell’organizzatore di eventi, Luigi De Nicolo: «Tutti abbiamo bisogno di una ripresa»

Quello degli eventi è uno dei settori più colpiti dalla pandemia. Feste annullate e matrimoni rimandati anche di un anno non solo stanno mettendo in ginocchio un intero settore lavorativo, ma stanno anche sottraendo il sogno di quanti per mesi hanno investito tempo nella preparazione e nella messa a punto di ogni dettaglio per celebrare la propria ricorrenza.

Da qui, l'idea di Luigi De Nicolo, organizzatore di eventi nel mondo del luxury che da anni opera sul territorio, di fornire ai propri clienti dei party in streaming, senza rinunciare all'emozione del momento. «Non possiamo assolutamente fermarci. Tutti abbiamo bisogno di una ripresa – ci ha detto Luigi – non solo noi come categoria professionale, ma anche le persone che hanno voglia di festeggiare e riprendersi la loro vita in mano, pur nel rispetto delle regole».

È nato così, dall'organizzazione di un compleanno, un nuovo format capace di coinvolgere famiglia ed amici a distanza grazie alla tecnologia, ma soprattutto ad una sapiente organizzazione per festeggiare nonostante il Covid-19. «Per coinvolgere al massimo gli invitati – ci racconta Luigi De Nicolo – abbiamo organizzato un servizio di delivery. Abbiamo consegnato a tutti i partecipanti dei box party con una bottiglietta di champagne, due calici, una mini cake e un piccolo manifesto con la scritta "Happy Birthday" che gli invitati hanno apposto alle spalle della telecamere». In questo modo tutti hanno potuto partecipare al taglio della torta e al tradizionale brindisi.

È proprio il caso di dirlo: distanti, ma uniti: «È stata l'occasione di sperimentare un nuovo format – ha aggiunto Luigi – e poi credo sia un importante messaggio di speranza per tutti coloro che in questo periodo non possono festeggiare una ricorrenza che preveda un assembramento. In questo periodo i matrimoni si rimandano, ma i compleanni passano e quello è un giorno che non ritornerà più».

«È stato l'unico evento organizzato in questo modo sino ad ora, ma stiamo già pensando ad un format simile anche per i matrimoni». L'emergenza causata dalla pandemia, infatti, è destinata a produrre effetti ancora per lungo tempo, dovendo evitare quanto più possibile gli assembramenti e adeguandosi, allora, a delle nuove regole di vita.

«Abbiamo avuto una perdita di eventi e di matrimoni incredibile, con disdette e rinvii fino al 2021 – ha ricordato Luigi – La cosa peggiore è che non sapremo quando poter riprendere la nostra attività. L'ultimo decreto, infatti, non menziona in nessun modo il settore degli eventi e questo fa capire quanto siamo stati danneggiati dalla pandemia».

Ecco che la nuova frontiera dei party elaborata da Luigi De Nicolo potrebbe aiutare, seppur in minima parte, un intero comparto lavorativo nel quale sono coinvolte diverse professionalità: dall'organizzazione alla ristorazione, passando per fiorai e cake designer. «Questo periodo ci ha reso più sensibili – ha concluso Luigi – La grande partecipazione emotiva che, nonostante la distanza, ha coinvolto tutti i partecipanti dimostra un grande sentimento di speranza».
  • eventi
  • Coronavirus
Altri contenuti a tema
Scuola, l'ordinanza di Emiliano: stop alla didattica in presenza fino al 24 novembre in Puglia Scuola, l'ordinanza di Emiliano: stop alla didattica in presenza fino al 24 novembre in Puglia Escluse dal provvedimento le scuole dell'infanzia
Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» Il settore della ristorazione in piazza a Bari: «Abbiamo investito in sicurezza, lo Stato ci aiuti» In largo Giannella la manifestazione di Fipe Confcommercio e la contro protesta degli operatori del settore indipendenti
3 I pediatri pugliesi chiedono ad Emiliano uno stop della scuola per 14 giorni I pediatri pugliesi chiedono ad Emiliano uno stop della scuola per 14 giorni «Le scuole sono nel caos per numero di positivi, numero di positivi asintomatici, insegnanti positivi»
In 24 ore 772 casi di Covid-19 in Puglia. Lopalco: «Scenario preoccupante» In 24 ore 772 casi di Covid-19 in Puglia. Lopalco: «Scenario preoccupante» Sono stati registrati 13 decessi di cui 1 nella provincia Bat
1 Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza Covid-19 e crisi economica, a Barletta le categorie più colpite scendono in piazza La manifestazione si svolgerà domani, alle ore 18:00, in piazza Prefettura
Ecco le misure previste dal decreto ristoro firmato oggi dal Premier Conte Ecco le misure previste dal decreto ristoro firmato oggi dal Premier Conte Risorse a fondo perduto per le categorie danneggiate dal Dpcm
Numeri in crescita, oggi 611 pazienti Covid-19 in Puglia: 142 solo nella Bat Numeri in crescita, oggi 611 pazienti Covid-19 in Puglia: 142 solo nella Bat Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 5147 test
Covid-19, nella Bat 42 nuovi casi e un decesso Covid-19, nella Bat 42 nuovi casi e un decesso Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 3057 test
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.