Siamo solo custodi
Siamo solo custodi
Territorio

Omaggiato e ripulito l'epitaffio della Disfida di Barletta

Andrea Moselli: «Dobbiamo essere custodi della nostra storia»

«#siamosolocustodi! Scusatemi ma credo con forza che dovremmo essere dei custodi ma oggettivamente non ci riusciamo. Custodi consapevoli di un patrimonio che rende un territorio, probabilmente ogni territorio, unico. Consapevoli vuol dire comprendere e apprezzare quello che ci è pervenuto. Ci siamo recati all'epitaffio della Disfida di Barletta con amici e con gente conosciuta al momento con quel particolare entusiasmo dato dall'amore per la storia e per Trani». È andata a buon fine la spedizione guidata da Andrea Moselli per ripulire da erbacce e rifiuti l'epitaffio della Disfida di Barletta, realizzato nel 1583 in memoria della contesa.

«Molti chiedono perché? Andrea, ma cosa andate a fare? Chi te lo fa fare? Inutile il giorno dopo nessuno si ricorda dell'epitaffio - ha commentato Andrea Moselli -. Permettetemi. La Disfida di Barletta non ha bisogno di presentazioni ma questo monumento? Temo che serva ricordare qualche passaggio. È stato costruito in territorio tranese perché all'epoca, essendo sotto il protettorato della Serenissima, era il luogo ideale per la sfida in quanto neutrale. Ferrante Caracciolo insediatosi come Preside ritenne doveroso ricordare l'evento erigendo nel 1583 il monumento, le cui parole, dettate da un grande umanista del XVI Pietro Angeli, meriterebbero di essere lette in loco. Il manufatto - continua Moselli - pare non trovare pace, proprio come le nostre terre, nei primi del XIX fu distrutto dalle truppe francesi e solo nel 1846, a spese del Capitolo tranese, ricostruito su progetto dei fratelli Bassi. Per i grandi festeggiamenti del 1903 Giovanni Bovio, immaginerei con emozione, aggiunse i suoi versi.

Perché andiamo? Semplice l'epitaffio è parte integrante dell'evoluzione storica di Trani oltre che principale testimonianza della Disfida di Barletta. Abbiamo passato un piacevole pomeriggio di sole ma a prescindere dal gradevole scambio ritengo sia doveroso il giorno dell'anniversario ripulirlo dalle erbe e portar dei fiori come omaggio. Credo sia importante andarci altrimenti, siate onesti e concedetemelo, non se ne parla mai e pian piano scompare un pezzo della nostra storia. Cercate e spesso leggerete "la disfida si svolse in una piana fra Andria e Corato" e Trani? Ah ma per soffermarci su questo "dettaglio" dovremmo conoscere questo luogo. Poi però campanilisticamente rivendichiamo a vario titolo primati di ogni sorta.

Pensate che decenni addietro si recavano assieme le istituzioni di Trani e delle città vicine. Devo dire con piacere che quest'anno ci sono stati dei segnali positivi da parte dell'assessore alla cultura e da una giovane consigliera di Trani. Ringrazio chi ha voluto contribuire attivamente alla pulizia - conclude Moselli - e chi è venuto a scoprirlo semplicemente per passione, alla fine questo è lo spirito di noi che siamo solo dei custodi».
  • Disfida di Barletta
  • Monumenti della Disfida
Altri contenuti a tema
«Barletta marinara: una fondazione tra plastilina e ritorno di pirati caserecci?» «Barletta marinara: una fondazione tra plastilina e ritorno di pirati caserecci?» Una lettera di Nicola Palmitessa (Centro studi: La cittadella Innova)
Disfida di Barletta 2019, «quando la teatralità sconfigge la storicità vince la mediocrità» Disfida di Barletta 2019, «quando la teatralità sconfigge la storicità vince la mediocrità» Il giornalista Nino Vinella scrive al ministro dei beni culturali Franceschini​
La vera "disfida" di Barletta è la donazione del sangue La vera "disfida" di Barletta è la donazione del sangue L'artista Borgiac realizza un murale originale presso la sede della Fidas
Disfida di Barletta 2019, «freddo videogame teatrale» Disfida di Barletta 2019, «freddo videogame teatrale» Una riflessione di Nicola Palmitessa (Centro Studi: La Cittadella Innova)
2 «Viva Barletta, città della Disfida!»: le parole del sindaco Cannito «Viva Barletta, città della Disfida!»: le parole del sindaco Cannito «Certi che molti aspetti possano essere migliorati, cercheremo di rendere l'evento sempre più di respiro nazionale»
2 Disfida di Barletta 2019, tra rievocazione e spettacolo. Le foto del Certame Disfida di Barletta 2019, tra rievocazione e spettacolo. Le foto del Certame Tanta la partecipazione non solo dei cittadini di Barletta ma anche dei turisti
Disfida di Barletta 2019, il certame in diretta televisiva Disfida di Barletta 2019, il certame in diretta televisiva Tutte le informazioni per seguire l'evento da casa
Disfida di Barletta, ieri sera l’Offesa al Monte di Pietà Disfida di Barletta, ieri sera l’Offesa al Monte di Pietà Il programma di questa sera e domani
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.