Fumo dalla Cementeria
Fumo dalla Cementeria
Cronaca

Nuvole di fumo dalla Cementeria, «è solo calcare, argilla e farina»

«Esigiamo spiegazioni documentate» scrive Cianci, a cui replica il direttore della Buzzi

L'avvocato Michele Cianci, presidente del comitato spontaneo di cittadini Operazione aria pulita Bat, segnala un altro episodio preoccupante, in giorni in cui ancora si discute tanto di qualità dell'aria. «Nella giornata di ieri, alle ore 15 circa, un componente della pagina Facebook "Operazione aria pulita BAT" ha postato queste foto dalle quali si evince l'immissione di una grande massa di polvere ovvero fumo proveniente dal complesso della Buzzi Unicem.

Sarebbe opportuno portare a conoscenza dei cittadini, costretti, loro malgrado ad inalare e fare inalare ai propri figli, tali sostanze, di cosa si tratta. Esigiamo spiegazioni documentate di tali fenomeni. Perché anche se si trattasse solo di polvere "innocua" questa è comunque dannosa a chi è costretto a subirla respirandola e ricevendola in casa, pensiamo in particolare alle abitazioni adiacenti l'azienda. Non è possibile continuare a svolgere attività che creano nocumento in un centro cittadino. Se non otteniamo nell'immediato spiegazioni chiare ed esaurienti, da parte della Buzzi Unicem, ci vedremo costretti ad aumentare il livello di guardia e ad attivare tutti i mezzi legittimi a disposizione, a tutela dell'ambiente e della salute di tutti».

Frattanto viene diffusa sugli organi di stampa anche l'immediata replica del direttore dello stabilimento sito in via Andria, che afferma: "La fuoriuscita accidentale di polvere di materie prime, costituite prevalentemente da calcare e argilla e finemente macinate, è stata provocata dal non corretto funzionamento della valvola dei gas del mulino della farina. Seppure controllata dagli operatori incaricati alla manovra e nonostante sia avvenuta all'interno di un reparto chiuso, l'emissione anomala di farina è risultata chiaramente distinguibile dall'esterno dello stabilimento". Poi conclude: "Questa emissione anomala non ha alcuna correlazione con le attività di decostruzione della ciminiera, completate lo scorso 25 novembre".
  • Inquinamento
  • Segnalazione
  • Cementeria
  • fumo
Altri contenuti a tema
15 Diffida per la rimozione delle macerie in via Cafiero, interviene Italia Nostra Onlus Diffida per la rimozione delle macerie in via Cafiero, interviene Italia Nostra Onlus «Questo materiale, oltre ad essere uno sconcio paesaggistico, espone le zone circostanti a rischi di inquinamento»
Biomonitoraggio a Barletta: «Sono preoccupato come padre e medico» Biomonitoraggio a Barletta: «Sono preoccupato come padre e medico» La dichiarazione del dottor Antonio Zagaria in vista della manifestazione del 30 luglio
Torna nella notte la “puzza di formaggio” Torna nella notte la “puzza di formaggio” La nostra città come una piccola Miami? Così non si "campa" di turismo
99 Biomonitoraggio a Barletta, Buzzi Unicem: «Confermate le carenze dello studio» Biomonitoraggio a Barletta, Buzzi Unicem: «Confermate le carenze dello studio» La nota dell'azienda dopo l'incontro sullo studio condotto in città
Biomonitoraggio unghie bambini, convocati i firmatari del protocollo d'intesa Biomonitoraggio unghie bambini, convocati i firmatari del protocollo d'intesa Dopo la riunione tecnica di ieri, è calendarizzato per domani un nuovo incontro
Biomonitoraggio a Barletta, Buzzi Unicem: «Evidenti carenze nello studio» Biomonitoraggio a Barletta, Buzzi Unicem: «Evidenti carenze nello studio» La nota dell'azienda: «Si rilevano evidenti carenze in grado di viziare lo studio in oggetto»
Operazione Aria Pulita BAT: «Dopo la tregua ritornano le esalazioni maleodoranti» Operazione Aria Pulita BAT: «Dopo la tregua ritornano le esalazioni maleodoranti» Le nuove segnalazioni del Comitato sull'inquinamento a Barletta
L'associazione "Io Ci Sono!" preoccupata per i roghi nel territorio L'associazione "Io Ci Sono!" preoccupata per i roghi nel territorio Si chiede la partecipazione del prefetto Valiante
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.