Donazioni da parte di ANCRI e ANFI
Donazioni da parte di ANCRI e ANFI
Associazioni

Non si ferma la solidarietà, donate 250 mascherine e 14 termoscanner

Protagoniste le associazioni nazionali ANCRI (Cavalieri della Repubblica Italiana) e ANFI (Finanzieri d’Italia)

In un periodo di enorme difficoltà per l'Italia ed il mondo intero, grandi gesti di solidarietà si sono registrati, nella Provincia BAT, durante i due mesi di lockdown imposti dal Governo nazionale. Si sono resi protagonisti di queste meritevoli azioni il Cav. Uff. Vito Dibitonto, in rappresentanza dell'Associazione Nazionale Cavalieri della Repubblica Italiana (A.N.C.R.I.) Sezione BAT e il Lgt. Antonio Filannino, in qualità di Presidente e Legale Rappresentante della Associazione Nazionale Finanzieri d'Italia (A.N.F.I.) Sezione di Barletta.

Il Cav. Uff. Dibitonto e il Lgt. Filannino, già autori negli anni scorsi della donazione di 26 defibrillatori che in una occasione hanno permesso di salvare la vita ad un avventore recatosi presso una ricevitoria, ad 11 Scuole di Barletta e Bari, alla Parrocchia del Santo Sepolcro ed alla Concattedrale di Santa Maria Maggiore di Barletta e soprattutto alle Ricevitorie della Match Point presenti sul territorio, hanno concordato con il Cav. Cosimo Sciannamea, Presidente A.N.C.R.I. BAT, il Sig. Antonio Mastropasqua, il Dott. Aldo Calzi, il Dott. Antonio Marzucco e la Dott.ssa Madly Dalessio, di fornire 250 mascherine di protezione personale alla Prefettura Barletta Andria Trani, al Comando Compagnia dei Carabinieri di Barletta, al Comando Gruppo della Guardia di Finanza di Barletta, al Commissariato Polizia di Stato di Barletta e alla sede Caritas di Barletta.

Inoltre, vista la situazione critica venutasi a creare in alcune strutture strategiche del territorio, le due Associazioni A.N.C.R.I. ed A.N.F.I., hanno provveduto all'acquisto di 14 termo scanner che hanno poi donato alla ASL BAT e al Pronto Soccorso dell'Ospedale "Mons. Dimiccoli" di Barletta, per mezzo del suo Direttore Generale Dott. Alessandro Delle Donne, alla Caritas, alla Polizia Municipale e alla Associazione Nazionale Polizia di Stato (A.N.P.S.).

"Queste donazioni – ha spiegato Dibitonto – ci hanno permesso di fornire un aiuto concreto per l'attuale situazione che ha creato non poche difficoltà alle strutture pubbliche atte al presidio sanitario e di pubblica sicurezza del territorio provinciale. Certo, ci sono problematiche ancora irrisolte ma l'importante però è non abbassare mai la guardia ed essere assidui nel superare gli ostacoli. A questo proposito posso annunciare che l'operato sociale delle associazioni non si fermerà qui, in quanto si prevedono nuove donazioni".
  • solidarietà
Altri contenuti a tema
2 Covid-19 e solidarietà, donate mascherine al reparto oncologia di Barletta Covid-19 e solidarietà, donate mascherine al reparto oncologia di Barletta Consegnate le mascherine personalizzate come dono per aiutare il personale sanitario
1 Da Barletta ai poveri di Roma, sono le orecchiette donate da Lino Banfi Da Barletta ai poveri di Roma, sono le orecchiette donate da Lino Banfi 100 chili di orecchiette e 500 barattoli di sugo per i senzatetto: il gesto di solidarietà dell'attore dal suo ristorante romano
Solidarietà contro la paura, donate mascherine e gel igienizzanti Solidarietà contro la paura, donate mascherine e gel igienizzanti La donazione è stata consegnata alla Caritas di Barletta e Bisceglie, all'orfanotrofio di Trani e al poliambulatorio sociale
7 La battaglia di Emilia è terminata, la giovane mamma non c'è più La battaglia di Emilia è terminata, la giovane mamma non c'è più Tanti i messaggi di cordoglio da parte di amici e non solo
"Ti portiamo la spesa", attivo solo il numero mobile per le prenotazioni "Ti portiamo la spesa", attivo solo il numero mobile per le prenotazioni È possibile contattare i volontari tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 10.30, esclusa la domenica
1 Coronavirus, il tarallificio Ester di Barletta dona 4000 euro e farina all'Asl Bt Coronavirus, il tarallificio Ester di Barletta dona 4000 euro e farina all'Asl Bt «Ogni piccolo gesto può essere di importanza vitale in questo momento»
Continua la raccolta fondi “Uscirne si Può" Continua la raccolta fondi “Uscirne si Può" Obiettivo 30mila euro da destinare alla sanità pubblica
Coronavirus, il Comune di Barletta attiva un IBAN per le donazioni Coronavirus, il Comune di Barletta attiva un IBAN per le donazioni Sarà possibile donare liberamente per le fasce socialmente fragili della cittadinanza
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.