Sanità
Sanità
Territorio

Nella Bat la prima donazione di organi in Puglia del 2020

La 31enne ha donato il fegato e le cornee

La prima donazione di organi dell'anno in Puglia è avvenuta ad Andria. "Ed è una donazione carica di dolore e di speranza - dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt - perché a donare gli organi è stata una donna di 31 anni che lascia tre figli piccoli e un senso di profonda e sofferta gratitudine in tutti noi". La donna, originaria di Foggia ma residente da poco a Trinitapoli, ha donato il fegato e le cornee: a dare l'assenso è stato il marito con il supporto dei genitori della giovane donna.

"Si è trattato di una donazione molto complicata che ha coinvolto diverse unità operative - dice Giuseppe Vitobello, Responsabile Donazioni d'Organo Asl Bt - siamo emotivamente molto provati e a nome di tutti gli operatori coinvolti ringrazio la famiglia della donatrice". Il fegato è stato prelevato dalla equipe di Bari dove è stato effettuato il trapianto mentre le cornee, che sono andare alla Banca degli Occhi di Mestre, sono state prelevate dalla equipe di Andria diretta dal dottor Fabio Massari. "Nessuno può immaginare il dolore di questa famiglia - dice Delle Donne - ma possiamo sostenere la scelta di vita che è stata fatta. Che possa essere di conforto e di esempio".

"Ringrazio ancora e sempre tutti gli operatori impegnati nelle operazioni di donazione - aggiunge il Direttore Generale - in molti casi vengono coinvolte molte unità operative e questa volta in particolare è stato fondamentale il supporto della Radiologia e della Anatomia Patologica del Bonomo. A tutti va il nostro grazie anche per la capacità di sostenere la cultura della donazione".
  • Sanità
  • Donazione
Altri contenuti a tema
Tamponi SARS COV2 e test sierologici da Pennetti Lab Tamponi SARS COV2 e test sierologici da Pennetti Lab Dal 25 agosto il servizio è disponibile presso i laboratori Pennetti: ecco come richiederlo
Sanità, da oggi addio al superticket da 10 euro Sanità, da oggi addio al superticket da 10 euro Stop al pagamento di 10 euro a ricetta per prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale per non esenti
Sanità in Puglia, Raffaele Fitto: «Ereditiamo un disastro» Sanità in Puglia, Raffaele Fitto: «Ereditiamo un disastro» Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Puglia è stato ospite ieri del ciclo di incontri organizzato dall'Ordine dei Medici della Bat
Conca a Barletta discute di sanità con l’Omceo: «Italia a due velocità» Conca a Barletta discute di sanità con l’Omceo: «Italia a due velocità» Dura la posizione assunta verso la candidatura di Lopalco: «Dovrebbe licenziarsi dal ruolo ed essere attenzionato dalla Procura»
Focus sulla sanità, l'Omceo Bat incontra la candidata Antonella Laricchia Focus sulla sanità, l'Omceo Bat incontra la candidata Antonella Laricchia «L'emergenza Covid ci ha insegnato come si paga caro il ritardo sulla digitalizzazione»
1 L'Ordine dei Medici incontra i candidati alla Regione: si comincia da Emiliano L'Ordine dei Medici incontra i candidati alla Regione: si comincia da Emiliano Parte dal tema della sanità la campagna elettorale per le elezioni regionali
1 L'Ordine dei Medici della Bat incontra a Barletta i candidati presidenti alla Regione Puglia L'Ordine dei Medici della Bat incontra a Barletta i candidati presidenti alla Regione Puglia Gli incontri avranno il via dal 3 luglio nella piazza d'armi del Castello
Covid, Pelagio (Cgil): «Maggiori risorse anche per l'ospedale di Barletta» Covid, Pelagio (Cgil): «Maggiori risorse anche per l'ospedale di Barletta» Il segretario generale dei pensionati Felice Pelagio analizza la situazione della sanità pubblica nell’emergenza covid-19
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.