Sostegno
Sostegno
Associazioni

Nasce uno sportello telefonico per aiutare tutte le donne

L'iniziativa del gruppo "Le Amiche per le Amiche", attive anche a Barletta

«Oggi non ci saranno cortei, eventi, dibattiti,ma, la "battaglia" pacifica e silenziosa, contro la violenza di genere, non la ferma neanche il Covid. Ogni giorno Le Amiche per le Amiche sono in prima linea per sostenere le donne in difficoltà ma, mai come in questo periodo, sentono di dover essere vicine concretamente alle donne, vittime di violenza, fisica, psicologica, economica, verbale.

Parte oggi, una campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere da parte del network di promozione e di solidarietà femminile, ormai, operativo da anni nel territorio della Bat. Il cuore-pugno disegnato dall'artista andriese, Isabella Pistillo, e lo slogan "Amore non violenza", illuminerà alcuni led wall, collocati in varie zone della nostra città.

"Il nostro cuore pugno - afferma la presidente dell'associazione, Avv. Francesca Magliano - vuole "colpire", con la forza dell'amore, tutti gli uomini che considerano le donne un oggetto da possedere, un essere inferiore da stuprare, offendere, molestare, e non,invece, esseri umani, con i loro stessi diritti, con le loro stesse ambizioni, con le loro, con la loro stessa autodeterminazione.

Il nostro cuore - prosegue la Presidente- vuole infondere anche coraggio e forza, alle donne vittime per spronarle a ribellarsi, a denunciare i compagni violenti, perché non sono sole! Siamo in emergenza ed ognuno deve fare la sua parte, dando un contributo concreto nella rete di collaborazione esistente tra istituzioni, forze dell'ordine,cav ed associazionismo, certe, però, che non c'è antidoto più potente della cultura per cambiare una mentalità maschilista primitiva e per rallentare ed arrestare questo triste fenomeno." Negli ultimi dieci giorni sono successe cose sconvolgenti: un ricco imprenditore ha stuprato una diciottenne; un marito ha ucciso la moglie e le sue gemelline di due anni; una giovane maestra è stata vittima di revenge porn. In tutti questi casi, ma, come avviene sempre, queste donne hanno subito un'ulteriore violenza: il victim blaming! Le vittime di questi reati, anche per una comunicazione inappropriata ed ambigua, diventano colpevoli per parte dell'opinione pubblica, e del popolo dei social. Questo scoraggia ulteriormente le donne dal denunciare, continuando ad alimentare la cultura maschilista, profondamente radicata non solo negli uomini, ma anche nelle donne.

La spirale della violenza, non accenna a fermarsi, nonostante l'entrata in vigore del codice rosso, nonostante le risorse impegnate. Anzi con le convivenze forzate dovute al rispetto delle norme di contenimento del Covid, i casi di violenza fisica psicologica,sulle donne e sui loro figli, sono notevolmente aumentati. Solo nel primo semestre 2020,sono morte 59 donne! Dati terrificanti".

"Evidentemente - aggiunge la Magliano- molto è stato fatto,ma,molto si deve ancora fare, lavorando sulla prevenzione, sulla sensibilizzazione soprattutto nelle scuole, sull'inserimento sociale, sul percorso di autonomia soprattutto economica e lavorativa delle donne".

Per questo Le Amiche per le Amiche hanno attivato uno sportello telefonico,e,con l'ausilio di psicologhe,avvocate e volontarie, sosterranno gratuitamente tutte le donne (e non solo) che, soprattutto in questo periodo, si sentono sole,si sentono in pericolo,si sentono oppresse. Il numero delle Amiche da contattare è il seguente: 3392212131.
  • Donne
Altri contenuti a tema
Tina Arbues: «Dietro la violenza c’è soprattutto un fattore culturale» Tina Arbues: «Dietro la violenza c’è soprattutto un fattore culturale» Si diffonde sui social l’iniziativa #SignalForHelp, ne parliamo con l’Osservatorio “Giulia e Rossella” di Barletta
Otto marzo, celebriamo le donne e la loro energia viva Otto marzo, celebriamo le donne e la loro energia viva Un video realizzato dal network Viva per esaltare le voci e i talenti delle donne del nostro territorio
1 Sostegno alle donne e mamme per l'emergenza Covid-19: le Amiche per le Amiche scrivono ad Emiliano Sostegno alle donne e mamme per l'emergenza Covid-19: le Amiche per le Amiche scrivono ad Emiliano La lettera dell'avv. Francesca Magliano, presidente onorario e fondatrice, a nome dell'intera associazione
La forza delle donne di Barletta, più potente di ogni violenza La forza delle donne di Barletta, più potente di ogni violenza Questa mattina un flash mob per scoraggiare gli episodi di molestie avvenuti nei giorni scorsi
Violenza contro le Donne, anche i volontari CRI di Barletta in prima linea Violenza contro le Donne, anche i volontari CRI di Barletta in prima linea L'evento “Non è normale che sia normale” è rivolto a tutta la comunità locale
1 Assuntela Messina: «Servono subito incentivi per il lavoro alle donne» Assuntela Messina: «Servono subito incentivi per il lavoro alle donne» «I dati della Svimez sulla condizione delle donne al Sud sono preoccupanti»
Danza e manichini animati, un inedito flash mob a Barletta Danza e manichini animati, un inedito flash mob a Barletta L'iniziativa in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne
Cgil Bat: «Donne libere dalla violenza nel lavoro (e non solo)» Cgil Bat: «Donne libere dalla violenza nel lavoro (e non solo)» Le riflessioni delle donne del sindacato in occasione della giornata contro la violenza sulle donne
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.