Siringhe
Siringhe
Servizi sociali

Meningite, nuovo caso sospetto ad Andria: «Nessuna epidemia»

La nota ufficiale diffusa dalla Asl BT dopo il caso di Barletta

Ancora nessun dato di certezza per la 17enne, ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale Bonomo di Andria, per la quale sono state avviate indagini per capire se è stata colpita da meningite ed eventualmente di che tipo. La giovane donna, le cui condizioni sono stabili, è arrivata in pronto soccorso nella serata di giovedì e dopo i primi accertamenti, è stato avanzato sospetto di meningite, ancora non accertato.
In attesa di ricevere informazioni certe, tutti i contatti diretti e i medici che sono entrati in contatto con la ragazza sono stati già sottoposti a profilassi antibiotica. La ragazza non era stata sottoposta a vaccinazione. Per la giornata di lunedì è stato anche programmato un incontro con i docenti, i genitori e gli alunni della scuola frequentata dalla ragazza per un confronto diretto con i medici dell'Ufficio di Igiene.
"Non c'è nessun collegamento tra il caso di Andria, anche se non confermato, e quello di Barletta dei giorni scorsi che, ribadiamo, è un caso di meningite virale e non batteria - dice Ottavio Narracci, Direttore Generale Asl Bt - quindi invitiamo i cittadini a mantenere la calma poiché non c'è nessuna epidemia. Un certo numero di meningiti nella popolazione pugliese, soprattutto durante il periodo di picco influenzale, è comunque atteso".
"Il servizio di vaccinazioni - continua Narracci - resta a disposizione della popolazione per dare informazioni e per fare la vaccinazione, ma ricordiamo che la stessa è raccomandata soprattutto a pazienti immunocompromessi, cronici e fragili. Non ci sono urgenze e non c'è fretta: chi vorrà sottoporsi spontaneamente a vaccinazioni potrà farlo nei prossimi giorni".
  • Malattia
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Anche per l'Asl Bt il bonus per il personale coinvolto nell'emergenza Covid-19 Anche per l'Asl Bt il bonus per il personale coinvolto nell'emergenza Covid-19 All'ASL Bt sono stati assegnati €2.524.604 da ripartire tra il personale sanitario secondo i criteri individuati
Precari nella Sanità, Fp Cgil Bat: «L'Asl Bt stabilizzi il personale» Precari nella Sanità, Fp Cgil Bat: «L'Asl Bt stabilizzi il personale» Luigi Marzano e Rosa Matera: «Ci dovrebbe essere la massima convergenza di vedute ed azioni»
Sicurezza sui luoghi di lavoro, informazione e assistenza della Asl BT Sicurezza sui luoghi di lavoro, informazione e assistenza della Asl BT Disponibile un questione per verificare il rispetto dei protocolli anti-COVID19
2 Operata al femore al "Dimiccoli" di Barletta, torna a casa per i suoi 100 anni Operata al femore al "Dimiccoli" di Barletta, torna a casa per i suoi 100 anni «Sto bene e voglio andare a casa, festeggerò come sempre con la torta e le mie figlie»
Sanità, la FP Cgil si rivolge alla Asl BT per la stabilizzazione dei precari Sanità, la FP Cgil si rivolge alla Asl BT per la stabilizzazione dei precari «La carenza di personale resta una piaga della società e del Servizio Sanitario Nazionale»
Riapertura ambulatori, la Asl BT al lavoro per definire piano e procedure Riapertura ambulatori, la Asl BT al lavoro per definire piano e procedure Saranno recuperate le prestazioni non erogate dal 9 marzo a oggi
11 La bellissima storia di Gaia Maria, nata a Barletta, simbolo della ripresa La bellissima storia di Gaia Maria, nata a Barletta, simbolo della ripresa Il resoconto dell'incredibile parto avvenuto stamattina in via Togliatti
Precari nella lotta al Coronavirus, la lettera di 66 OSS della Asl BT Precari nella lotta al Coronavirus, la lettera di 66 OSS della Asl BT Gli operatori socio sanitari chiedono certezze per il loro lavoro
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.