Alessandra Dibenedetto
Alessandra Dibenedetto
Scuola e Lavoro

Licenziata dopo il Covid, Alessandra torna a Barletta per ricominciare

La storia di un ritorno e di un nuovo progetto di vita

Tornare, ricominciare e ripartire. La pandemia ha sottratto occasioni, ma in alcuni casi ha anche incoraggiato a crearsene di nuove. Nonostante gli studi, nonostante la carriera. È successo ad Alessandra Dibenedetto, barlettana d'origine ma romana d'adozione. La capitale è stata la sua seconda casa per quattro anni dopo gli studi in relazioni internazionali e alcune esperienze all'estero.

«Ero un'analista di affari militari e di sicurezza internazionale», ci racconta. Un contratto a progetto, ma con la prospettiva di crescere ancora e soddisfare sempre di più le aspettative su cui aveva scommesso tutto. «Ero contenta della mia vita lavorativa, seppur nella caotica capitale».

Il lavoro dopo il Covid

Poi è arrivato il Covid che ha stravolto le cose. Prima lo smart working, poi il licenziamento. Ventinove anni, lontana dalla famiglia e senza un lavoro. «Il momento di sconforto è durato poco», ci dice con un sorriso che non smette mai di mostrare. «Sono sempre stata una persona positiva, perciò mi sono subito rimboccata le maniche».

La distanza imposta dall'emergenza sanitaria le dà l'ispirazione per il suo nuovo progetto di vita. «Durante il lockdown c'erano compleanni, lauree, festività e volevo far sentire la mia vicinanza alle persone a cui voglio bene». È da quel momento che pensa ad un modo per accorciare le distanze. «Mi sono resa conto che in Italia è complicato acquistare online e inviare a qualcuno un regalo impacchettato, magari con un biglietto scritto a mano».

Una nuova strada

Così, Alessandra rispolvera qualche nozione di economia, fa ricerche e disegna la sua nuova strada. È quella che la riporterà a Barletta. Dopo poco più di un anno mette su Sprixy Box, un e-commerce su cui poter acquistare idee regalo per ogni occasione e per ogni tema. Ciascun box è una confezione con tanto di carta regalo. Un modo per farsi sentire vicini come si farebbe con i propri amici o con la famiglia.

«Ho cambiato strada e ne ho scelta una ancora più in salita di quella precedente, ma che mi rende ancor più fiera e felice. Questo è il messaggio che vorrei lanciare: crederci, impegnarsi e approfittare di questo momento difficile per dare il massimo. È stata l'occasione per crearmi l'opportunità di tornare nella mia terra. Prima non avrei mai pensato sarebbe successo».

Il ritorno a casa non è stato una sconfitta né un ripiego per Alessandra. «Anche se altre strade simili alla precedente si stavano aprendo, avevo già deciso di intraprendere qualcosa di diverso». E lo ha fatto, reinventandosi. Nonostante la pandemia.


Se anche tu hai voglia di raccontarci come è cambiata la tua vita lavorativa con la pandemia, puoi farlo compilando questo modulo oppure scrivendoci all'indirizzo mail info@barlettaviva.it. Abbiamo voglia di raccontare la tua storia.

  • Lavoro
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1930 contenuti
Altri contenuti a tema
164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore 164 nuovi casi Covid in Puglia ma nessun decesso nelle ultime ore Stabile il numero dei ricoverati
Nella Bat saranno circa 400 i tamponi salivari da fare nelle scuole ogni 15 giorni Nella Bat saranno circa 400 i tamponi salivari da fare nelle scuole ogni 15 giorni Al via in Puglia il monitoraggio della circolazione del virus nelle scuole sentinella
1 Covid, Tiani (SIAP): "Dai No Vax parole inquietanti e pericolose" Covid, Tiani (SIAP): "Dai No Vax parole inquietanti e pericolose" Timori per la recrudescenza dei messaggi aberranti fatti circolare sui social
Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Covid in Puglia, nessun decesso nelle ultime ore ma risale il numero dei ricoverati Cresce l'incidenza delle ospedalizzazioni rispetto ai nuovi casi positivi a causa della diffusione delle varianti del virus
Il 69% degli abitanti della Bat ha completato il ciclo vaccinale Il 69% degli abitanti della Bat ha completato il ciclo vaccinale Hub aperti senza prenotazione per i giovani che non si sono ancora vaccinati
Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Covid in Puglia, confortante tendenza al calo degli attualmente positivi Meno di 200 i ricoverati negli ospedali ma il bilancio dei decessi è salito di altre cinque unità
Terza dose vaccino anti Covid: si comincia da lunedì al "Dimiccoli" di Barletta Terza dose vaccino anti Covid: si comincia da lunedì al "Dimiccoli" di Barletta Saranno chiamati per primi i pazienti afferenti alla unità operativa di Oncologia ed Ematologia
La Puglia supera i 5 milioni e mezzo di vaccini somministrati La Puglia supera i 5 milioni e mezzo di vaccini somministrati Nella Bat prosegue la vaccinazione dei ragazzi tra i 12 e i 19 anni
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.