Soldi
Soldi
Associazioni

Le famiglie pugliesi sono sommerse dai debiti

Codacons lancia un'azione contro il sovra-indebitamento

La crisi economica che ha investito l'Italia negli ultimi anni ha portato un numero crescente di famiglie e piccole imprese a ritrovarsi sommerse dai debiti cui non si riesce, purtroppo, a fare fronte. Una situazione che coinvolge migliaia di consumatori e società anche in Puglia.

Esiste tuttavia nel nostro ordinamento una legge pressoché sconosciuta il cui obiettivo è proprio aiutare consumatori e aziende a ridurre il carico di debito accumulato negli anni – spiega il Codacons - Si tratta della legge n. 3 del 27 gennaio 2012, che introduce le procedure di composizione della crisi da sovra-indebitamento, strumenti per mezzo dei quali ai cittadini e alle piccole imprese è data la possibilità, con l'intervento del giudice, di ridurre i debiti diventati eccessivi fino al 50% del loro importo.

Proprio a tutela delle famiglie e delle piccole imprese in difficoltà, il Codacons lancia oggi anche in Puglia una azione legale contro il sovra-indebitamento: tutti i cittadini e i piccoli imprenditori strozzati dai debiti, seguendo la procedura indicata sul sito www.codacons.it, possono ottenere l'aiuto di uno staff di legali ed esperti dell'associazione, che valuteranno le singole posizioni e assisteranno consumatori e aziende nell'iter da avviare per ottenere la riduzione fino al 50% dei debiti accumulati.

La legge infatti prevede tre diverse procedure a favore dei soggetti sovra-indebitati: l'accordo di ristrutturazione dei debiti, il piano del consumatore e la liquidazione di tutti i beni. Tutte le famiglie e le imprese della Puglia strozzate dai debiti possono verificare attraverso il Codacons se ricorrano i presupposti per ottenere i benefici previsti dalla legge e valutare la procedura più adeguata da avviare per salvare il proprio patrimonio.
  • Debito
  • Soldi
  • Codacons
Altri contenuti a tema
Esclusi dal concorso per dirigenti, Codacons Puglia lancia un ricorso Esclusi dal concorso per dirigenti, Codacons Puglia lancia un ricorso È possibile aderire entro il 10 maggio
Farmaci, Codacons diffida anche l'ordine dei medici di Barletta Farmaci, Codacons diffida anche l'ordine dei medici di Barletta Obbligatorio informare i pazienti sui rapporti con le aziende farmaceutiche
Fattura elettronica obbligatoria, è caos totale Fattura elettronica obbligatoria, è caos totale Il Codacons Puglia si mobilita per fornire assistenza
2 Ponti a rischio anche nella Bat, il Codacons diffida il prefetto di Barletta Ponti a rischio anche nella Bat, il Codacons diffida il prefetto di Barletta Chiesto il blocco dei mezzi pesanti e adeguate verifiche per evitare tragedie
1 Vince un milione di euro al Superenalotto ma non ha ancora riscosso la vincita Vince un milione di euro al Superenalotto ma non ha ancora riscosso la vincita La giocata fortunata ad un bar in via Parrilli lo scorso 23 giugno
Fare impresa a Barletta costa troppo, le tasse sono pari al 64,8% Fare impresa a Barletta costa troppo, le tasse sono pari al 64,8% De Marinis: «Il fisco non deve essere più il socio pubblico di artigiani e piccoli imprenditori»
Disastro ferroviario, il Codacons lancia un'azione risarcitoria per i passeggeri Disastro ferroviario, il Codacons lancia un'azione risarcitoria per i passeggeri Tutti coloro che viaggiavano su quei treni potranno chiedere i danni
Primo weekend di saldi estivi a Barletta: 10 consigli per i consumatori Primo weekend di saldi estivi a Barletta: 10 consigli per i consumatori I suggerimenti del Codacons Puglia per evitare fregature
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.