Bookshop Canne della Battaglia
Bookshop Canne della Battaglia
Territorio

La Pompei di Puglia, Canne della Battaglia in onda per "Il Settimanale"

Approfondimento sulla situazione di incuria e pericolo della cittadella. Intervistata Anna Metta, portavoce dei dipendenti del bookshop

Oggi 20 novembre alle ore 12,25 su RAI 3 va in onda con questo titolo lo speciale realizzato da Costantino Foschini per la rubrica di approfondimento "Il settimanale" sull'attuale condizione vissuta dal sito archeologico ed ambientale di Canne della Battaglia, definita per l'occasione "la Pompei di Puglia".

Sull'onda emotiva per il crollo della Domus dei Gladiatori a Pompei, infatti, e dello sdegno suscitato nel Paese anche per la dura presa di posizione del Capo dello Stato Giorgio Napolitano, l'inchiesta a Canne della Battgalia di RAI 3 evidenzia una per una tutte le assonanze con quanto accaduto e sta accadendo qui rispetto al resto d'Italia.

Le immagini sono davvero inquietanti e riflettono il più generale stato dei beni culturali in Italia specie se riconducibili, come in questi casi, direttamente allo Stato.

Ecco un rapido elenco di quanto documentato sul posto dalla troupe di RAI 3 Puglia, con le riprese dell'operatore specializzato Damiano Ventrelli, nell'ampio servizio (durata 5'):
gli attacchi di ignoti vandali al patrimonio boschivo ed arboreo sul viale panoramico dei Sepolcreti (pini bruciati e danneggiati);
il crollo del muraglione sulla Cittadella, opera costata soldi spesi male a carico della collettività con fondi comunitari nel 1998 e rovinata nel 2003, un altro monumento al degrado ed all'abbandono;
lo stato diffuso di incuria con erbacce dovunque;
percorsi di visita a rischio con le staccionate in legno divelte;
manutenzione assente da anni;
impianto di luuminazione danneggiato;
ed infine i licenziamenti al bookshop dove non ci sarà più accoglienza turistica da metà dicembre a seguito dell'avvenuto declassamento e la conseguente esclusione dal bando di gara per l'affidamento del servizio ai privati.

Interviste ad Anna Metta, portavoce dei dipendenti del bookshop, ed a Nino Vinella, giornalista, quale Presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia, il quale ha sottolineato la necessità che il Comune di Barletta revisioni e risottoscriva a proprio vantaggio (quale proprietario al 90 per cento delle aree archeologiche) il Protocollo d'intesa dell'ormai 1999 con la Soprintendenza per la gestione diretta dei servizi aggiuntivi, unico rimedio per evitare il vuoto dell'accoglienza e della promozione legata in prevalenza e per consolidata tradizione alla celebre Battaglia di Canne del 216 avanti Cristo ed alla figura del condottiero cartaginese Annibale Barca.
  • Canne della battaglia
  • Nino Vinella
  • Trasmissione televisiva
  • Archeologia
Altri contenuti a tema
Ferragosto di cultura, aperto il Parco Archeologico di Canne della Battaglia Ferragosto di cultura, aperto il Parco Archeologico di Canne della Battaglia Il cartellone completo delle aperture straordinarie previste in Puglia
Jova Beach Party, la tappa di Barletta arriva su RaiPlay Jova Beach Party, la tappa di Barletta arriva su RaiPlay Immagini dell'evento e riprese dal backstage del maxi concerto sulla spiaggia barlettana
«Lo sport preferito da noi barlettani è sminuire o distruggere» «Lo sport preferito da noi barlettani è sminuire o distruggere» Il direttore dell'Archivio di Stato in una riflessione nel giorno dell'anniversario della battaglia di Canne
Una docuserie francese per raccontare la battaglia di Canne Una docuserie francese per raccontare la battaglia di Canne Sarà trasmessa sul canale internazionale PLANÈTE PLUS
A Canne un concerto per commemorare la battaglia del 216 a.C. A Canne un concerto per commemorare la battaglia del 216 a.C. L'appuntamento è per martedì 2 agosto, ore 20:30, presso l’Antiquarium
«Che fine hanno fatto i 750mila per Canne della Battaglia?» «Che fine hanno fatto i 750mila per Canne della Battaglia?» Il perito agrario Dargenio: «Quali  sono e dove sono, dall’ottobre 2020 ad oggi, le migliorie visibili per il noto sito?»
Enrico Letta contestato a Barletta, la diretta finisce su La7 Enrico Letta contestato a Barletta, la diretta finisce su La7 Momenti di tensione per la presenza del candidato sindaco di Taranto Luigi Abbate
Diretta Rai da Barletta, i ringraziamenti della comunità del Santo Sepolcro Diretta Rai da Barletta, i ringraziamenti della comunità del Santo Sepolcro «Abbiamo aiutato a pregare tante persone specialmente quelle più sole e sofferenti»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.