Cgil
Cgil
Scuola e Lavoro

La Cgil chiede di incontrare la commissaria Manzone

Sul tavolo la proposta di “piano anti-crisi” per Barletta. Il coordinatore Corcella: «Ci contiamo, non si faccia pregare oltre»

La Cgil di Barletta sollecita la richiesta di incontro all'amministrazione comunale. Questa volta, dopo la caduta del Maffei bis, il destinatario, o meglio i destinatari, sono la commissaria prefettizia dott.ssa Anna Maria Manzone, e il sub-commissario dott. Mario Volpe. Al centro di una lettera, inviata dal coordinatore cittadino della Camera del Lavoro, Franco Corcella, vi è nuovamente la proposta di "piano anti-crisi" per la nostra città, che la Cgil ha illustrato nei mesi scorsi ai cittadini e alla stampa, e ha cercato di fare arrivare all'ex amministrazione Maffei, nella speranza che venisse accolta nei tavoli politici della giunta e della maggioranza, che erano alle prese con il bilancio di previsione 2012, poi approvato il mese scorso dalla commissaria prefettizia.

«Domenica scorsa - scrive Corcella, in riferimento all'incontro organizzato dalla Rete Cittadina per la Disabilità, tenutosi presso la Galleria del teatro Curci, nell'ambito della 31^ Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità - ho potuto ascoltare personalmente le buone dichiarazioni di sicura disponibilità pronunciate dal dott. Volpe - il sub-commissario prefettizio - in ordine al suo impegno a istituire la Consulta Comunale delle associazioni che operano in favore delle persone con disabilità e della figura del Garante delle persone con disabilità».

«Le ricordo - aggiunge Corcella, rivolgendosi alla dott.ssa Manzone - di averle chiesto, settimane addietro, un apposito incontro e di averle inviato anche la "Proposta di Piano anti-crisi per Barletta" formulato dalla Cgil comunale e presentato, senza alcun positivo esito né confronto, alla disciolta amministrazione comunale già nella estate scorsa - il riferimento è ai vari tentativi di confronto che si sono svolti durante l'anno - Per mesi la discussione che ne è derivata in seno a buona parte della classe politica locale, semmai, ha evidenziato i limiti complessivi con cui si è soliti affrontare le tematiche "sociali" da parte di certi politicastri avvezzi a non essere seri né a comprendere i disagi della gente comune che dovrebbero amministrare. Sarebbe un inutile esercizio, da parte dello scrivente, stigmatizzare il solito disprezzo verso questa gentaglia da strapazzo!».

«Siccome la detta nostra proposta ha un contenuto altamente "sociale" - aggiunge Corcella - e le questioni della disabilità rientrano a pieno titolo nelle problematiche di questo tipo, anzi ne rappresentano l'emblema! (purtroppo!), le sollecito il richiesto incontro, da tenere con una rappresentanza della Cgil, per consentirle anche di dimostrare, in tal modo, che qualcuno, di Barletta e dei barlettani, intende interessarsi in modo serio e fattivo; sia pure per i prossimi 100 giorni e nei limiti che la situazione data, a Bilancio di Previsione 2012 approvato, può offrire - chiede Corcella - Suppongo che lei non abbia bisogno di non lavorare in solitudine ma di arricchirsi del contributo e del consiglio dei barlettani, giovani e anziani, lavoratori e disoccupati, donne e uomini di questa comunità che la sta accogliendo speranzosa ma non rassegnata! - conclude - Ci contiamo. Non si faccia pregare oltre. Buon lavoro».
  • Cgil
  • Commissario prefettizio
Altri contenuti a tema
Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Pesca, aumento giornate di fermo: preoccupazione della Flai Cgil Bat Nel decreto pubblicato dal Mipaaf sono previste giornate aggiuntive al fermo pesca a strascico nel 2021
Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Vaccini anti-Covid: «Serve accelerare, altrimenti ci vorranno anni» Da Cgil e Spi Bat Biagio D’Alberto e Felice Pelagio analizzano i dati delle prenotazioni nei comuni della Bat
1 Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» Immigrato morto a Barletta, Flai Cgil Bat e Puglia: «Invisibili nell'ombra» L'intervento di Gaetano Riglietti e Antonio Gagliardi
Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione Asp Regina Margherita di Barletta, la Cgil chiede l’intervento della Regione La nota del coordinatore della Camera del lavoro comunale Franco Dambra
Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Covid-19, test rapido antigenico per tutti i Vigili del Fuoco della Bat Fp Cgil: «Il Comando dei Vigili del fuoco della Bat è il primo in Puglia ad aver effettuato lo screening di comunità»
Spi e Cgil Bat: «Nella pandemia c’è anche l’emergenza sociale degli anziani» Spi e Cgil Bat: «Nella pandemia c’è anche l’emergenza sociale degli anziani» Pelagio e D’Alberto: «Siamo pronti a collaborare con organi e enti per aumentare l’offerta sanitaria e sull’integrazione socio-sanitaria»
Vertenza Oss, Fp Cgil Bat: «Serve un intervento urgente del Prefetto» Vertenza Oss, Fp Cgil Bat: «Serve un intervento urgente del Prefetto» La segretaria generale Ilena Remini scrive alla Prefettura e per conoscenza al governatore Michele Emiliano
Centro Angioletto a Barletta, Cgil: «Vigileremo affinché il servizio venga svolto in maniera soddisfacente» Centro Angioletto a Barletta, Cgil: «Vigileremo affinché il servizio venga svolto in maniera soddisfacente» Tra le proposte di Franco Dambra, borse lavoro in favore di utenti per attività interne alla struttura
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.