Servizio Civile
Servizio Civile
La città

Incontro tra il sindaco di Barletta e i volontari del Servizio civile

«Vi auguro che l’esperienza maturata in questo anno vi serva per la vostra vita e sia fruttuosa per il vostro futuro professionale»

Elezioni Regionali 2020
Parole di grande apprezzamento ha espresso il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, nei confronti dei volontari del Servizio civile, ragazze e ragazzi che ha incontrato a Palazzo di città, insieme all'assessore Maria Anna Salvemini e al presidente della Commissione Affari sociali Riccardo Memeo, per rilasciare loro un piccolo riconoscimento, in segno di gratitudine per il lavoro svolto nell'ambito dei progetti "Bridge 2017", un "ponte per l'integrazione", con il lavoro svolto per il settore Servizi Sociali, e "Reading is cool!", presso la biblioteca comunale "Loffredo".

Si tratta di otto giovani che per 12 mesi hanno compiuto un percorso di crescita sia professionale sia personale. Con loro c'erano anche i rappresentanti dei settori comunali che li hanno seguiti, per la biblioteca "Loffredo" Emanuele Romallo e per i Servizi sociali Marina Ruggiero, i quali hanno riferito che i ragazzi hanno avuto l'opportunità di mettersi in gioco, di formarsi e di conoscere l'Amministrazione e i diversi servizi offerti al cittadino, partendo dai due progetti di seguito meglio specificati. I ragazzi hanno tenuto a riferire quanto sia stata una scoperta, per loro, lavorare con gli anziani, un'esperienza che li ha arricchiti e che non dimenticheranno. "Reading is cool - 2017", coordinato dal Settore Beni culturali, è un progetto che ha previsto degli interventi tesi a riqualificare la Biblioteca come contenitore multiculturale e polo di aggregazione sociale, recuperare il valore sociale, etico e culturale della lettura come dimensione solida di crescita, e aumentare il bacino di utenti in modo trasversale e comprensivo di tutte le fasce di età. "Bridge 2017 - Un ponte per l'integrazione", coordinato dal Settore Servizi Sociali, è un progetto che ha avuto come obiettivo alcuni interventi tesi a favorire l'integrazione superando il concetto di tolleranza per sostituirlo con quello di "cittadinanza", migliorare l'accesso ai servizi, limitare le condizioni di disagio ed emarginazione dell'immigrato, che possono poi sfociare in situazioni di devianza sociale e violenza.

"Vi auguro di cuore che l'esperienza maturata in questo anno – ha detto il sindaco Cannito – vi serva per la vostra vita e sia fruttuosa per il vostro futuro professionale e lavorativo. Il vostro impegno è prezioso e ammirevole, grazie ancora per quello che avete fatto".
  • Biblioteca "S. Loffredo"
  • Biblioteca
Altri contenuti a tema
Più tempo per stare in biblioteca, Coalizione Civica rilancia l'appello Più tempo per stare in biblioteca, Coalizione Civica rilancia l'appello «La biblioteca deve essere un punto di riferimento per tutto il mondo studentesco, universitario, culturale»
Biblioteca comunale, gli studenti: «Aprire di sabato e prolungare gli orari» Biblioteca comunale, gli studenti: «Aprire di sabato e prolungare gli orari» Le proposte e le criticità rilevate dagli studenti della biblioteca "S. Loffredo"
Anche per il biennio 2020-2021 Barletta è una "città che legge" Anche per il biennio 2020-2021 Barletta è una "città che legge" L'amministrazione comunale: «Un segnale di vitalità istituzionale sul piano dell’educazione alla lettura»
Biblioteca, a Barletta torna il servizio di lettura in sede a partire dal 1° luglio Biblioteca, a Barletta torna il servizio di lettura in sede a partire dal 1° luglio Sarà ripristinato anche il consueto orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 13;45 e dalle ore 16:00 alle ore 19:00
Biblioteca, servizi attivi già dal 25 maggio: il chiarimento del Comune di Barletta Biblioteca, servizi attivi già dal 25 maggio: il chiarimento del Comune di Barletta I servizi della biblioteca comunale, spiegano dal Settore Cultura, sono ripartiti appena è stato consentito
Torna online "Scelti per voi" della biblioteca Loffredo di Barletta Torna online "Scelti per voi" della biblioteca Loffredo di Barletta Uno strumento prezioso per conoscere le ultime acquisizioni con la raffigurazione delle copertine e una breve descrizione delle pubblicazioni selezionate
“Storie di Barletta in quarantena": l'iniziativa della biblioteca “Storie di Barletta in quarantena": l'iniziativa della biblioteca Al termine di questo periodo di emergenza i contributi più significativi saranno raccolti in una pubblicazione
A Barletta in ginocchio la biblioteca di comunità "Agorà", la lettera di una mamma A Barletta in ginocchio la biblioteca di comunità "Agorà", la lettera di una mamma Licia Divincenzo, responsabile biblioteca: «Può sembrare una mostruosità, in un momento come questo, preoccuparsi se una biblioteca muore?»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.