Ospedale Paziente
Ospedale Paziente
Servizi sociali

Impossibile visitare i propri cari ricoverati, Cannito: «Collaboriamo»

Il sindaco risponde alle richieste dei cittadini: «Vi capisco, ma abbiate pazienza»

Elezioni Regionali 2020
Molte sono state in quest'ultimo periodo le sollecitazioni ricevute dal sindaco Cosimo Cannito da parte di altrettanti cittadini che lamentano l'impossibilità di poter essere vicini ai propri congiunti ricoverati in ospedale, genitori anziani, figli, insomma gli affetti più cari.

Sollecitazioni che il primo cittadino non ha potuto fare altro che riportare al direttore generale della Asl Bt, Alessandro Delle Donne, non ricadendo fra le responsabilità e competenze dell'Amministrazione comunale e del sindaco intervenire sulle disposizioni che riguardano l'Azienda sanitaria. Dalla direzione generale della Asl Bt hanno spiegato che le restrizioni agli ingressi e la organizzazione degli accessi per appuntamenti, nonché i controlli ai varchi unici dei presidi ospedalieri e territoriali, non solo rispondono a precise e dettagliate direttive regionali, ma hanno come obiettivo la sicurezza innanzitutto dei paziente e poi anche degli operatori. Soprattutto la sanità é tenuta al rispetto di tutte le norme a garanzia della sicurezza. I casi estremi, particolari o di comprovate esigenze, sono comunque già presi in considerazione e in tali casi i controlli sono molto rigidi. Viene inoltre ricordato che il ricovero avviene solo dopo esito negativo del tampone e anche gli interventi chirurgici in day service sono preceduti da tampone. Serve attenzione, quella stessa che viene indicata da tutte le linee guida in vigore.
«Comprendiamo il sacrificio imposto – ha detto Delle Donne - ma assicuriamo a tutti la possibilità di avere informazioni costanti sui propri cari e anche attraverso modalità web, nonché di portare effetti personali ai varchi, che vengono prontamente consegnati. In casi motivati e documentati potrà derogarsi solo dietro ponderata valutazione della direzione sanitaria di presidio. Gli ospedali devono essere luoghi di cura in cui dobbiamo garantire la massima sicurezza ai degenti che si trovano in condizioni di maggiore esposizione a rischi in quanto degenti bisognosi di recuperare nel minore tempo possibile ottimali condizioni di ripresa».

«Per queste ragioni – ha detto il sindaco Cannito – e per senso civico, ribadendo anch'io il massimo della comprensione delle vostre ragioni, vi chiedo di avere pazienza e di collaborare perché anche in questo si possa tornare alla normalità».
  • Cosimo Cannito
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» Festa della Madonna a Barletta, Cannito: «Ecco perchè non si farà» «Lo svolgimento contemporaneo delle bancarelle e delle giostre, richiamando un gran numero di persone, avrebbe costituito un effettivo pericolo di diffusione del Covid»
Ferie solidali, i dipendenti della Asl Bt potranno cederle ai colleghi Ferie solidali, i dipendenti della Asl Bt potranno cederle ai colleghi Alessandro Delle Donne: «Uno strumento bello e semplice di solidarietà concreta»
118 Asl BT, soccorso in acqua anche sulla costa di Barletta 118 Asl BT, soccorso in acqua anche sulla costa di Barletta Fino al 15 settembre sarà attivo il servizio di assistenza in acqua con idromoto
Sì alle visite in ospedale, Delle Donne: «Pronti a chiudere se torna l'epidemia» Sì alle visite in ospedale, Delle Donne: «Pronti a chiudere se torna l'epidemia» Le dichiarazioni del direttore generale dell'Asl Bt, Alessandro Delle Donne
Asl Bt, prorogati al 31 gennaio 2021 i contratti degli Oss Asl Bt, prorogati al 31 gennaio 2021 i contratti degli Oss Una prima proroga dei contratti in scadenza a giugno 2020 era stata già deliberata
1 Cauta riapertura degli ospedali, ok agli accessi controllati Cauta riapertura degli ospedali, ok agli accessi controllati La Asl Bt ha disposto la possibilità di accesso agli ospedali e ai presidi territoriali per i visitatori
Asl Bt, prorogati al 30 settembre i contratti degli operatori socio-sanitari Asl Bt, prorogati al 30 settembre i contratti degli operatori socio-sanitari Allessandro Delle Donne: «Siamo consapevoli dell'importante lavoro che svolgono gli operatori socio-sanitari»
2 Malati soli in ospedale: visite dei parenti? Meglio la prudenza Malati soli in ospedale: visite dei parenti? Meglio la prudenza L'Asl Bt sta valutando la possibilità di consentire ai padri di assistere al parto naturale delle proprie compagne
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.