Scuola
Scuola
Scuola e Lavoro

Il progetto "Luigi ti amo!" dell'Arci Cafiero di Barletta diventerà realtà

L'idea è tra i vincitori del bando Orizzonti Solidali della Fondazione Megamark

Il 15 febbraio dello scorso anno la città di Trani si svegliava trovando la scritta "Luigi Ti Amo" sulla facciata laterale della splendida Cattedrale che si affaccia sul mare. Qualcuno aveva pensato di concludere con una bomboletta spray la notte di San Valentino, imbrattando un bene dal valore e dalla bellezza inestimabile.

Questo caso, purtroppo, non è rimasto isolato, ogni giorno il nostro territorio vive una vera e propria emergenza vandalismo. Per questo nasce Luigi ti amo!, progetto promosso dall'Arci Cafiero di Barletta, vincitore del bando Orizzonti Solidali della Fondazione Megamark: un percorso ludico-didattico utile e innovativo che trasformerà Luigi da malcapitato protagonista di una storia sentimentale eccessivamente sporcacciona a coraggioso eroe moderno, personaggio immaginario protagonista di tutt'altra storia, quella che lo vedrà condurre decine di bambini di classe prima elementare della provincia di Barletta-Andria-Trani in un'avventura alla scoperta dell'arte, delle nostre bellezze culturali e ambientali da conoscere, tutelare e difendere.

Con queste premesse, venerdì 31 gennaio alle ore 10, presso la palestra dell'Istituto Comprensivo Pietro Mennea di Barletta, in via Canosa 161, il progetto sarà presentato al pubblico e alla stampa.

Ad intervenire saranno: il presidente dell'Arci Cafiero Francesco De Martino, in rappresentanza delle tre scuole coinvolte le dirigenti Gabriella Catacchio e Giuseppina Tota, rispettivamente dell'istituto comprensivo Mennea di Barletta e del 2° circolo didattico mons. Petronelli di Trani e l'insegnante Maria Zinni del 1° circolo didattico Oberdan di Andria, il project manager del progetto Luigi Ti Amo Carmine Doronzo, e il cav. Giovanni Pomarico presidente della Fondazione Megamark, a cui saranno affidate le conclusioni.

Alla manifestazione prenderanno parte gli attori Michela Diviccaro, Maria Filograsso e Alessandro Piazzolla, nei panni dei personaggi protagonisti della fiaba Luigi Ti Amo!
  • Circolo Arci "Carlo Cafiero"
Altri contenuti a tema
1 La partigiana Luciana Romoli incontrerà gli studenti di Barletta La partigiana Luciana Romoli incontrerà gli studenti di Barletta Sarà ospite di vari incontri nella Bat il 24 e 25 ottobre
Adrian Sherwood si esibisce alla Festa della Musica, unica tappa pugliese Adrian Sherwood si esibisce alla Festa della Musica, unica tappa pugliese L'evento di domani sera, organizzato dall’ARCI Cafiero di Barletta, avrà luogo presso la spiaggia libera di Ponente accanto al Lido Massawa
1 "Barletta 4.0", si vota online il progetto candidato al bando di Sinistra Italiana "Barletta 4.0", si vota online il progetto candidato al bando di Sinistra Italiana Ore decisive per la proposta avanzata dall'Arci Cafiero, mirata a creare spazi tra giovani ed imprese
Festa della Musica "Arci Cafiero Barletta", quest'estate la nona edizione Festa della Musica "Arci Cafiero Barletta", quest'estate la nona edizione Palco in spiaggia, esordienti e band locali per un evento totalmente gratuito
19 Altro che molestie, Barletta è una città antirazzista Altro che molestie, Barletta è una città antirazzista ARCI Circolo "C: Cafiero": «Basta con i predicatori di odio»
Barletta incontra il "coworking": appuntamento oggi al Grow Lab Barletta incontra il "coworking": appuntamento oggi al Grow Lab Nel corso dell'evento saranno affrontate tematiche riguardanti il mercato del lavoro
«Rivendichiamo il valore dell’antifascismo della nostra città» «Rivendichiamo il valore dell’antifascismo della nostra città» L'appello del Circolo Arci "Carlo Cafiero"
Estate barlettana 2015, «perchè non c'è stato un avviso pubblico?» Estate barlettana 2015, «perchè non c'è stato un avviso pubblico?» Scrive l'Arci "Cafiero", a rendiconto della Festa della Musica
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.