Guerrilla ai rifiuti
Guerrilla ai rifiuti
Associazioni

«Il dubbio del turista: foto ai monumenti o alla spazzatura?»

Dopo la guerrilla ai rifiuti, interviene Nino Vinella. Barletta, i turisti e i tanti rifiuti in eccesso

Turisti a Barletta: scatto una foto al Colosso oppure al bel cilindro pieno di spazzatura? Ci facciamo conoscere, noi barlettani, anche in questa particolare campagna di educazione ambientale che sicuramente è partita bene con lo scopo di farci venire dentro un senso di colpa per come abbandoniamo i rifiuti, ma che ci espone direttamente al rischio (forse non troppo ben calcolato) di abbinare le poche immagini positive della città con questi… monumenti eretti alla mala educazione ed all'inciviltà di pochi sui molti.

Diciamola chiaro e tondo. Nulla da eccepire sulla strategia di chi ha progettato (con finanziamenti del Comune) l'operazione in chiave psicologica: sbatto in faccia ai barlettani i rifiuti che sparpagliano dovunque, rifiuti scientificamente raccolti ed esposti in eleganti cilindri di plastica trasparente, così magari gli viene il pentimento e ci pensano su due volte prima di rifarlo ancora!

Il messaggio è stato ben architettato e, secondo qualcuno, ce lo potremmo essere anche meritato. Quei benedetti cilindri disseminati nei punti-chiave sembrano addirittura bacheche da esposizione, tanto ben fatti e tanto ben studiati che sono diventati oggetti di culto (in senso deteriore, beninteso) specie se posizionati in luoghi come appunto il Colosso su corso Vittorio Emanuele, dove il contrasto diventa tanto evidente da saltare agli occhi.

Identico discorso vale per gli avvisi del costo del bene pubblico (albero, cestino portarifiuti eccetera) che sono stati sistemati vicino ai singoli articoli indicati. E così dalle querce dei giardini De Nittis, sull'ex viale Giannone, pendono al vento di queste ultime ore tanti manifesti verticali, di sicuro effetto ma che risultano un tantino disturbanti come macchie bianche in mezzo al verde delle chiome.

E allora, ci teniamo la "spazzatura in bella vista" formato museo dell'attualità quotidiana oppure tentiamo di fare tutti quanti un piccolo sforzo in più, e cambiamo davvero le nostre abitudini? Questo il pensierino dell'estate…

Nino Vinella
10 fotoGuerrilla ai rifiuti
Guerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiutiGuerrilla ai rifiuti
  • Riciclo rifiuti
  • Decoro cittadino
  • Politiche per il turismo
  • Nino Vinella
Altri contenuti a tema
3 Allarme sporcizia: le condizioni del sottopasso di via Milano Allarme sporcizia: le condizioni del sottopasso di via Milano La segnalazione di una cittadina sulle condizioni di scarso decoro del passaggio pedonale
Finalmente giù il muro di Patalini, Calabrese: «Si trasformi in un’area attrezzata per il quartiere» Finalmente giù il muro di Patalini, Calabrese: «Si trasformi in un’area attrezzata per il quartiere» «L'abbattimento è solo il primo passo, ora non bisogna fermarsi»
1 Si è spento Antonio Sanna, il “professore” Si è spento Antonio Sanna, il “professore” Il ricordo del giornalista Nino Vinella
2 Cara Barletta... «città bellissima, ma dobbiamo averne cura» Cara Barletta... «città bellissima, ma dobbiamo averne cura» La lettera di una giovane barlettana
Nuovi cestini a Barletta, la nota di Ruggiero Grimaldi Nuovi cestini a Barletta, la nota di Ruggiero Grimaldi «Portato a termine l’iter a seguito della mia istanza»
1 Rifiuti, in arrivo nuovi contributi: la nota di Damiani Rifiuti, in arrivo nuovi contributi: la nota di Damiani «Si tratta di un altro importante risultato per i nostri comuni»
Centri comunali di raccolta, risorse da investire anche per Barletta Centri comunali di raccolta, risorse da investire anche per Barletta La nota del consigliere Caracciolo
I rifiuti venuti dal mare diventano una mostra di sensibilizzazione - FOTO I rifiuti venuti dal mare diventano una mostra di sensibilizzazione - FOTO "Ditelo ai bambini", inaugurata l'iniziativa nei sotterranei del Castello
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.