IMG
IMG
Eventi

"Castigo di Dio", l'autore Marcello Introna racconta il palazzo degli orrori

Al centro del suo ultimo romanzo la "Socia", teatro di violenze e abusi

L'autore del libro "Castigo di Dio" Marcello Introna è stato ospite presso la libreria "La Penna blu" lo scorso weekend per raccontare alcune vicende della "Socia", il palazzo degli orrori ai margini della periferia di Bari negli anni quaranta. Al centro del suo ultimo romanzo: le vite trascinate dei residenti di quel edificio in piazza Luigi di Savoia, che come l'inferno dantesco era suddiviso per gironi: al primo piano risiedevano le prostitute, al secondo piano i bambini mai nati, al terzo i camini e all'ultimo Amaro, un uomo corrotto e a capo di un'organizzazione malavitosa.

Il romanzo nasce dopo quattro anni di ricerche e scrittura. Ricerche tra gli scaffali dell'Archivio di Stato e articoli di cronaca di quegli anni. Ma la verità è che si tratta di una storia silente che come un fiume in piena è fuoriuscita dai suoi stessi argini. Sono salite in superficie storie di abusi, violenza e morti impunite. Racconti di bambini nati, mai riconosciuti, mai battezzati e per questo non degni di sepoltura. Morti per epidemie, i loro piccoli corpi insieme ad altri non identificati, sono stati rinvenuti numerosi anni dopo: quando il grande "palazzone" è stato abbattuto. Troppa la violenza di questi racconti, per questo Introna compie una scelta. «Durante le mie ricerche ho conosciuto un'anziana signora che al tempo della Socia aveva 7 anni. Mi ha raccontato dell'omicidio della sua amica colpevole di aver steso i panni nel giorno sbagliato. Non ho voluto scriverne, troppo l'orrore».

"Castigo di Dio" è il secondo romanzo di Marcello Introna dopo "Percoco" pubblicato nel 2016 sempre a fianco della casa editrice Mondadori. È un autore che attualmente svolge la professione di veterinario. Non segue schemi e orari di scrittura. Si definisce uno scrittore impulsivo e sregolato: «Scrivo quando ne ho voglia – svela l'autore - e mi concedo pause di alcune settimane tra un capitolo e l'altro perché quando leggo e rileggo il mio scritto io smetto di essere lucido. Il racconto della Socia nasce dopo quattro lunghi anni perché si è trattato di un progetto corale, ricco di personaggi, storie intrecciate e per questo parecchio ambizioso». Una storia che vede la sua sintesi perfetta nell'immagine di copertina: un uomo che cammina solo per il porto di Bari. «Quell'uomo conosce i suoi peccati e i suoi lati più oscuri – dichiara Francesco Asselta, sguardo critico della serata -. Forse cerca di espiarli oppure semplicemente se li sta gustando».
IMGIMGIMGIMG
  • Presentazione libro
Altri contenuti a tema
"Storie, libri e cucina in Piazza Marina", partenza tra gli applausi con Carlos Solito "Storie, libri e cucina in Piazza Marina", partenza tra gli applausi con Carlos Solito La prossima tappa in calendario è il 4 luglio con "Dei miei vini estremi" di Camillo Langone
La tragedia delle foibe chiude il "Maggio dei libri" a Barletta La tragedia delle foibe chiude il "Maggio dei libri" a Barletta L’opera vuole tutelare dall’oblio le testimonianze dell’esodo e della spietata persecuzione
“Il limbo dell’amore”, presentazione del libro al Circolo Unione “Il limbo dell’amore”, presentazione del libro al Circolo Unione La scrittrice Dibenedetto parla nel suo libro dell'amore come dialogo con se stessi prima che con l'altro
"Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese": sabato la presentazione del libro di Roberto Guido "Ciclovia dell'Acquedotto Pugliese": sabato la presentazione del libro di Roberto Guido Sarà possibile raggiungere Spiaggia Verde partecipando alla pedalata organizzata dall’associazione Barletta sui Pedali
“Il maggio dei libri”: per Barletta due nuovi appuntamenti in calendario “Il maggio dei libri”: per Barletta due nuovi appuntamenti in calendario Oggi pomeriggio la presentazione del libro per ragazzi “Nikola Tesla. L’inventore del futuro”
"L'Anarchico Elegante": a Barletta la presentazione del libro "L'Anarchico Elegante": a Barletta la presentazione del libro L'iniziativa è inserita nel calendario della manifestazione "Il Maggio dei Libri"
Tommy Dibari e Francesco Giorgino, due autori alla biblioteca "Il Granaio" Tommy Dibari e Francesco Giorgino, due autori alla biblioteca "Il Granaio" Due appuntamenti per presentare i libri dei due scrittori
"Chi non rischia non cammina": il libro di mons. Leonardo D’Ascenzo "Chi non rischia non cammina": il libro di mons. Leonardo D’Ascenzo «La vita è un dono straordinario che abbiamo ricevuto gratuitamente e ci domanda di essere ridonata»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.