Giornata della Costa
Giornata della Costa
Attualità

Il bagnino Francesco Pio Delvecchio di Barletta premiato per il suo coraggio

Aveva salvato due bambini in difficoltà nel mare mosso a Margherita di Savoia

Si è svolto ieri il dibattito pubblico di lancio della Prima Giornata Regionale della Costa, organizzato a Bari da Regione e Direzione Marittima della Puglia e della Basilicata Ionica, in collaborazione con il Politecnico di Bari e gli atenei pugliesi, moderato dalla giornalista Donatella Bianchi. Sul palco si sono alternate diverse voci del mondo della politica, della pubblica amministrazione, dell'università, della Guardia costiera, dell'imprenditoria, della ricerca e della divulgazione scientifica come Mario Tozzi. Tra gli altri sono intervenuti Antonio Decaro, presidente ANCI e sindaco di Bari, Francesco Cupertino, rettore del Politecnico di Bari, Giuseppe Mastronuzzi delegato del rettore dell'Università di Bari, il Contrammiraglio (CP) Vincenzo Leone, Direttore marittimo e l'Ammiraglio Ispettore capo Nicola Carlone, Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto. Per la Regione Puglia hanno partecipato il vicepresidente della Regione e Assessore al Demanio, Raffaele Piemontese, l'Assessora all'Ambiente, Anna Grazia Maraschio, e l'Assessore al Turismo, Gianfranco Lopane.

Nel corso della giornata sono stati consegnati gli attestati di merito agli assistenti bagnanti che nel corso della stagione balneare 2023 si sono distinti per prontezza e coraggio nelle operazioni di salvamento. Undici i bagnini premiati personalmente dall'Ammiraglio Leone tra cui Francesco Pio Delvecchio di Barletta e Francesca Di Chio di Andria. Il primo per un episodio accaduto il 12 agosto scorso in servizio presso un Lido di Margherita di Savoia nel quale ha tratto in salvo due bambini in difficoltà in evidente in stato di agitazione, con mare molto mosso, riuscendo a riportarli a riva.

La seconda per una situazione di emergenza occorsa in data 21 luglio mentre era servizio presso uno stabilimento di Trani conclusa con il salvataggio di una persona anziana colta da malore in acqua ed in procinto di annegare, a cui ha successivamente prestato anche manovre di primo soccorso sanitario con il tempestivo utilizzo del defibrillatore portatile.

Sempre più attenzione viene data alla formazione del personale che si occupa di assistenza ai bagnanti, con il concreto impegno da parte di società e di federazioni nazionali che annualmente effettuano numerosi corsi finalizzati al conseguimento delle rispettivi abilitazioni con esami presso le locali Capitanerie di porto, unitamente all'organizzazione di giornate tematiche e di sensibilizzazione sul tema, nonché ad esercitazioni complesse relativamente agli aspetti emergenziali che possono accadere durante la stagione balneare.
  • Guardia Costiera
Altri contenuti a tema
3 Sequestrati 4 kg di tartufi di mare a Barletta, scatta la sanzione di 1000 euro per il pescatore Sequestrati 4 kg di tartufi di mare a Barletta, scatta la sanzione di 1000 euro per il pescatore Intervento del personale della Capitaneria di Porto di Barletta, che ha infine rilasciato in mare gli esemplari
Estate 2023: il bilancio del Compartimento Marittimo di Barletta Estate 2023: il bilancio del Compartimento Marittimo di Barletta Sono state 26 le persone salvate lungo le coste del territorio
Guardia Costiera, 13 persone soccorse nel fine settimana Guardia Costiera, 13 persone soccorse nel fine settimana Operazioni a largo di Barletta e Trani
Ombrelloni e lettini abusivi, interviene la Guardia Costiera di Barletta Ombrelloni e lettini abusivi, interviene la Guardia Costiera di Barletta Un'area di arenile di 3200 mq a Margherita di Savoia è stata sottoposta a sequestro
Quasi 70kg di pesce sequestrati nel porto di Barletta Quasi 70kg di pesce sequestrati nel porto di Barletta La merce adatta al consumo è stata donata alla Caritas
La Guardia Costiera di Barletta impegnata nell'operazione "Mare Sicuro" La Guardia Costiera di Barletta impegnata nell'operazione "Mare Sicuro" Maggiori controlli durante la stagione estiva per bagnanti e diportisti
Nave detenuta nel porto di Barletta: trovate gravi irregolarità per la sicurezza a bordo Nave detenuta nel porto di Barletta: trovate gravi irregolarità per la sicurezza a bordo La nave battente bandiera del Kazakistan non potrà lasciare il porto di Barletta fino ad avvenuta regolarizzazione di tutte le anomalie riscontrate
Guardia costiera Barletta, sequestrati 200kg di prodotti ittici Guardia costiera Barletta, sequestrati 200kg di prodotti ittici Operazione condotta a ridosso delle festività Pasquali
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.