"I Giorni della Ricerca" 2018, anche a Barletta i cioccolatini dell'AIRC
Servizi sociali

"I Giorni della Ricerca" 2018, anche a Barletta i cioccolatini dell'AIRC

L'iniziativa coinvolge oltre mille piazze in tutt'Italia

Oltre mille piazze coinvolte in tutt'Italia, tra cui anche Barletta: arrivano oggi i Cioccolatini della Ricerca di AIRC. I volontari AIRC saranno presenti dalle 9 alle 14 in una postazione dedicata presso l'ingresso laterale del Castello Svevo di Barletta (lato cattedrale) per distribuire I Cioccolatini della Ricerca a sostegno dei 5.000 ricercatori che ogni giorno lavorano per costruire un futuro sempre più libero dal cancro. I Giorni della Ricerca di AIRC tornano per informare il pubblico sui progressi raggiunti dai ricercatori nell'ambito della prevenzione, della diagnosi e della cura del cancro, e raccogliere nuove risorse attraverso un ricco programma di eventi che coinvolgerà le trasmissioni televisive e radiofoniche della RAI, le scuole, l'università, gli stadi di calcio della Serie A e migliaia di piazze.

A fronte di una donazione minima di 10 euro, i volontari dell'Associazione consegneranno una confezione con 200 grammi di cioccolato fondente, alimento che può portare benefici perché ricco di flavonoidi e con proprietà antiossidanti, purché sia assunto in modica quantità.

In Italia, nell'ultimo anno, sono stati diagnosticati oltre 373.000 nuovi casi di cancro, più di 1000 al giorno. Le previsioni per i prossimi anni indicano che nel 2030 il cancro sarà la principale causa di morte nel mondo con 21,6 milioni di nuovi casi all'anno. I medici e i ricercatori stanno affrontando questa emergenza studiando metodi per diagnosi sempre più precoci e per trattamenti sempre più personalizzati che, negli ultimi due decenni, hanno contribuito a far diminuire costantemente la mortalità. In Italia in particolare oggi si guarisce di più, come testimoniano i dati che ci pongono al vertice in Europa per le guarigioni. La sopravvivenza a cinque anni è aumentata, sia per gli uomini (54% vs 51%) che per le donne (63% vs 60%), rispetto al quinquennio precedente. (fonte: I numeri del cancro in Italia, 2018 a cura di AIRTUM, AIOM e Passi) Per migliorare ulteriormente questi ruisultati è necessario continuare a sostenere concretamente l'attività dei circa 5.000 scienziati AIRC impegnati nei laboratori di università, ospedali e istituzioni di ricerca.

Insieme alla scatola di cioccolatini verrà distribuita anche la speciale guida con preziose informazioni su prevenzione, diagnosi e cura del cancro.
  • Airc
Altri contenuti a tema
A Barletta la seconda edizione di “Un Calice per la Ricerca”: ospite Serena Brancale A Barletta la seconda edizione di “Un Calice per la Ricerca”: ospite Serena Brancale Intervista a Francesco Damato, presidente dell’associazione Circolo Marida
AIRC guarda a nuovi traguardi e sfide per la cura del cancro AIRC guarda a nuovi traguardi e sfide per la cura del cancro Domani 5 novembre un banchetto AIRC nei pressi del Castello svevo di Barletta
Quattro grandi sfide per combattere al fianco dell’AIRC Quattro grandi sfide per combattere al fianco dell’AIRC In oltre 900 piazze italiane e anche a Barletta si potranno acquistare ‘I Cioccolatini della Ricerca’
“Ti prendo per mano”, aperitivo in spiaggia con Romina Power a Barletta “Ti prendo per mano”, aperitivo in spiaggia con Romina Power a Barletta Presenterà al Brigantino il suo libro per la raccolta fondi AIRC
AIRC, Marco Grassi nominato consigliere regionale per la Puglia AIRC, Marco Grassi nominato consigliere regionale per la Puglia Tante le iniziative promosse anche a Barletta
A Barletta è tornata l'Azalea della Ricerca A Barletta è tornata l'Azalea della Ricerca L’Airc ha promosso ieri la ricerca sul cancro durante la Festa della Mamma
Combattere il cancro...si può anche a Barletta Combattere il cancro...si può anche a Barletta Oggi in vendita l'Azalea della Ricerca
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.