Ferrotramviaria
Ferrotramviaria
Territorio

Grande progetto Bari Nord, oggi la nuova convocazione

Entra nel vivo la fase dell’applicazione: se ne discute ad Andria

Su richiesta dei sindacati, si terrà oggi, 7 febbraio, alle 16.00, nella sala giunta del Comune di Andria, alla presenza di Ferrotramviaria spa, un incontro con il sindaco Nicola Giorgino, per comprendere lo stato dell'arte del "Grande progetto dell'area metropolitana del Nord Barese", la prima interconnessione delle reti ferroviarie che inciderà in modo strategico sul sistema della mobilità regionale. Il costo comprensivo dell'opera è di 180 milioni di euro del Programma Operativo F.E.S.R. Puglia 2007-2013 ed interessa alcune città della Bat e diverse dell'area metropolitana, Corato, Ruvo, Terlizzi, Bitonto e Bari.

Sempre ad Andria, inoltre, nell'ottica della concertazione, il 4 febbraio scorso, si è svolto un tavolo sulla "Scuola-Cantiere" nell'ambito del progetto di rigenerazione urbana denominato: Ri_pensiamo il Centro Storico. Un incontro in cui, alla presenza di tutte le parti firmatarie di un precedente protocollo, si è parlato dei modi per concretizzare l'idea di rendere i cantieri delle vere e proprie botteghe di arti e mestieri. A Bisceglie, invece, i protocolli su relazioni sindacali e legalità negli appalti saranno oggetto di un approfondimento nei prossimi giorni da parte dell'attuale sindaco Angelantonio Angarano, dal momento che gli stessi sono stati firmati da Cgil, Cisl e Uil con i precedenti amministratori della città.

"Apprezziamo il lavoro che si sta facendo ad Andria e quella di oggi, con la Ferrotramviaria, è un'altra tappa di quel percorso di partecipazione e di condivisione delle strategie che abbiamo inaugurato con la firma dei due protocolli. Così come non possiamo non essere soddisfatti dell'interesse mostrato dal sindaco Angarano nel voler approfondire un iter inaugurato dai suoi predecessori, tutto ciò ci fa capire che siamo di fronte ad un nuovo approccio nella gestione e valutazioni delle relazioni con le parti sociali che non può far altro che andare a vantaggio dell'intera realtà territoriale", commenta Giuseppe Deleonardis, segretario generale Cgil Bat.
  • Ferrovie Bari Nord
Altri contenuti a tema
Strage treni Bari Nord, domani ci sarà il dibattimento Strage treni Bari Nord, domani ci sarà il dibattimento 18 gli imputati: il terribile incidente avvenne il 12 luglio 2016
Pugni al capotreno, è successo alla stazione di Barletta Scalo Pugni al capotreno, è successo alla stazione di Barletta Scalo Aggressione da parte di una rom che stava viaggiando sul treno senza biglietto
2 Fa l'elemosina ma viene derubato, succede su un treno nella stazione di Barletta Fa l'elemosina ma viene derubato, succede su un treno nella stazione di Barletta Una cittadina romena è stata arrestata dopo il furto ai danni di un anziano
Movimento 5 Stelle: «Massimo impegno sui lavori per la tratta ferroviaria Barletta-Bari» Movimento 5 Stelle: «Massimo impegno sui lavori per la tratta ferroviaria Barletta-Bari» A Corato un incontro con gli esponenti pentastellati Grazia Di Bari e Michele Coratella
Grande progetto Bari Nord: ecco cosa cambierà a Barletta Grande progetto Bari Nord: ecco cosa cambierà a Barletta L'opera sarà conclusa nel 2022
Ferrotramviaria, per oggi sospese le corse in treno tra Barletta e Andria Ferrotramviaria, per oggi sospese le corse in treno tra Barletta e Andria Disponibili i bus sostitutivi
1 Barletta e Andria protagoniste del "Grande Progetto" di Ferrotramviaria Barletta e Andria protagoniste del "Grande Progetto" di Ferrotramviaria Nel pomeriggio un incontro informativo: previsto anche il raddoppio del binario sulla tratta Corato-Barletta
1 Disservizi Ferrotramviaria, Grazia Di Bari  del M5S replica a Giannini Disservizi Ferrotramviaria, Grazia Di Bari del M5S replica a Giannini «Perché non ha risarcito i pendolari come prevede la legge?»
© 2001-2019 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.