Francesco Salerno, omaggio di Barletta per “il sindaco della gente”
Francesco Salerno, omaggio di Barletta per “il sindaco della gente”
Eventi

Francesco Salerno, omaggio di Barletta per “il sindaco della gente”

10 anni fa la scomparsa, «era un grande politico, ma anche un grande uomo»

Ieri pomeriggio, nell'anfiteatro dei giardini del castello, Barletta ha voluto ricordare il "sindaco della gente" Francesco Salerno a 10 anni dalla sua scomparsa.

La serata, organizzata dalla moglie Raffaella Porreca Salerno, è stata un'occasione per guardare positivamente al futuro, senza lasciarsi trasportare dalla tristezza e per mostrare all'intera cittadinanza alcuni aneddoti della vita di Salerno, raccontati da personaggi politici e non che, a prescindere dalla propria fede, hanno reso omaggio prima di tutto all'uomo in sé.

Cannito: "Salerno è per me un modello di riferimento"

Il primo a prendere parola è stato l'attuale sindaco di Barletta, il dott. Cosimo Damiano Cannito, che non ha negato di aver avuto un rapporto poco idilliaco con Francesco Salerno. "In ambito sanitario – ha confessato Cannito – ci detestavamo. Lui, uomo grande e imponente voleva comandar su di me e viceversa. A causa di tratti caratteriali molto simili abbiamo spesso trovato lo scontro, senza mai perdere il rispetto l'uno nei confronti dell'altro. La nostra impulsività, però, ci ha visti sempre pronti ad affrontare insieme battaglie per il bene comune: è per questo che siamo stati uniti per la costruzione del nuovo ospedale". "Non nego – ha concluso il primo cittadino – di essergli grato per quello che ha fatto per la nostra città e di vedere nel suo operato una fonte di ispirazione e un modello di riferimento".

Raffaele Fitto: "Doveroso omaggiare il suo ricordo e operato politico"

Il candidato alla presidenza della Regione Puglia, Raffale Fitto ha così testimoniato: "Sono qui con piacere perché ricordarlo è un momento importante anche a distanza di 10 anni. Francesco Salerno ha sempre messo avanti le esigenze del proprio comune con una carica personale importante e forte e l'ha fatto con competenza. Ho avuto il piacere di collaborare con lui e, sebbene i nostri caratteri forti ci abbiano portato a degli scontri, ci siamo sempre confrontanti con rispetto, mettendo avanti a tutto la collaborazione istituzionale. Ricordo molto bene la sua insistenza, la sua azione, il suo stimolo, motivo per il quale ho ritenuto doveroso essere qui oggi per omaggiare il suo ricordo e il suo operato politico".

Michele Emiliano: "Salerno è stato il mio modello di riferimento quando sono diventato sindaco"

L'attuale governatore della Regione Puglia, nonché candidato nuovamente alla presidenza delle prossime regionali, Michele Emiliano ha invece ammesso di pensare a Francesco Salerno ogni qualvolta si trovi a passare per Barletta. "Oggi mi sto rendendo conto del grande segno che ha lasciato in ciascuno di voi. I dieci anni passati – ha esortato Emiliano – sono ora trasformati in rimpianto e in un ricordo dolce, intelligente e stimolante. Oltre ad essere un grande politico, Ciccio era un grande uomo. Per questo non nego che quando sono diventato sindaco di Bari mi sono fortemente ispirato a lui."

Raffaela Porreca Salerno e l'importanza del coraggio

La moglie, Raffaella Porreca Salerno, ha affidato il suo pensiero non solo durante la serata ma anche sulla propria pagina Facebook, dove ha scritto nero su bianco le sue idee: "Alle 6.50 del 10 settembre 2010 Francesco lasciava me, noi tutti e questa vita. A Francesco, che era tutto per me, dedico il 'coraggio' necessario per affrontare ogni fragilità, ogni difficoltà e avversità. Il coraggio presuppone un unico e solo sentimento... l'amore. E con coraggio bisogna reagire costruire vivere sognare e sempre con coraggio inseguire la bellezza di un'esistenza ricca di valori altissimi. Ricca di senso. E ci sia coraggio in ognuno di noi".
Francesco Salerno, omaggio di Barletta per “il sindaco della gente”Francesco Salerno, omaggio di Barletta per “il sindaco della gente”Francesco Salerno, omaggio di Barletta per “il sindaco della gente”Francesco Salerno, omaggio di Barletta per “il sindaco della gente”
  • Francesco Salerno
Altri contenuti a tema
5 Francesco Salerno vs. Pietro Mennea: 20 anni dopo Francesco Salerno vs. Pietro Mennea: 20 anni dopo La tribolata campagna elettorale 2002, con due protagonisti tanto osteggiati prima, quanto rimpianti poi
6 11 anni senza Francesco Salerno, "sindaco della gente" 11 anni senza Francesco Salerno, "sindaco della gente" Il ricordo degli amici - nella vita e nella politica - Giuseppe Gammarota e Sabino Dicataldo
1 Salerno e la politica, ieri e oggi: «Periodo di grande vivacità per Barletta» Salerno e la politica, ieri e oggi: «Periodo di grande vivacità per Barletta» Franco Caputo ritrae il periodo amministrativo di Francesco Salerno
4 Barletta ricorda il sindaco Salerno a 10 anni dalla scomparsa Barletta ricorda il sindaco Salerno a 10 anni dalla scomparsa Per l'occasione si terrà un incontro pubblico nell'anfiteatro dei giardini del castello
3 "Il sindaco della gente", il ricordo di Francesco Salerno al castello di Barletta "Il sindaco della gente", il ricordo di Francesco Salerno al castello di Barletta Dedicato a lui il piazzale dell'anfiteatro nei giardini del maniero barlettano
Sei anni dalla morte di Francesco Salerno, sindaco amatissimo Sei anni dalla morte di Francesco Salerno, sindaco amatissimo Il ricordo dell'assessore Gammarota: «Non è mai stato dimenticato da Barletta»
"Ripercorriamo le tracce di Francesco Salerno" "Ripercorriamo le tracce di Francesco Salerno" Cascella ricorda il "Sindaco della gente"
Agricoltura e giovani, all’EXPO 2015 per recuperare «la conoscenza del territorio» Agricoltura e giovani, all’EXPO 2015 per recuperare «la conoscenza del territorio» IV seminario Aislo “Francesco Salerno” per l’innovazione
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.