Tastiera
Tastiera
Scuola e Lavoro

Formazione professionale: tante opportunità per i giovani

Guida alle offerte messe in atto dalla Provincia. Possibilità di crescita anche nel campo del turismo e delle tecnologie

L'assessorato alla formazione della Provincia Barletta Andria Trani ha già reso pubbliche tutte le schede sinottiche riportanti il programma formativo 2013. Nonostante le risorse a disposizione della Bat si siano inesorabilmente assottigliate per via della spending review , rimane considerevole l'impegno che emerge dalle azioni programmate.

Quest'anno si svolgeranno corsi per circa 7.000 ore di formazione, che si terranno presso piccole e medie imprese, botteghe artigiane, scuole ed università, con uno stanziamento complessivo che sfiora i 4 milioni di euro. «Uno sforzo economico – spiega l'assessore Pompeo Camero - che consideriamo un investimento strategico per l'aggiornamento professionale, per la creazione di nuove imprese, per sviluppare le opportunità occupazionali».

Il Bt/1 comprende azioni rivolte alla formazione e servizi alle imprese con interventi formativi per aggiornare le professionalità del personale dell'industria e dei servizi, dei beni e delle attività culturali e ambientali, della tutela delle acque e del risparmio idrico, della gestione dei rifiuti e delle bonifiche. Tra i destinatari hanno priorità le donne, over 45 ed i soggetti con basso titolo di studio.

Il Bt/2 comprende corsi ed azioni che si articolano in tre fasi sequenziali: selezione dei partecipanti, percorso formativo e tirocinio presso aziende a cui seguirà un'azione di accompagnamento al lavoro. Destinatari sono gli inoccupati ed i disoccupati con basso titolo di studio, con riserva del 30% dei posti disponibili a soggetti in cassa integrazione. E' prevista una premialità ai progetti che prevedono il prolungamento del tirocinio od il counseling alla creazione di impresa per più del 50% degli allievi che concludono il corso. In particolare, l'azione 2 è rivolta ai disoccupati in possesso di diploma o di laurea; l'azione 3 è rivolta ai disoccupati over 45 anni; l'azione 4 è rivolta ai giovani inoccupati e disoccupati fino a 34 anni; l'azione 5 è rivolta agli inoccupati ed ai disoccupati immigrati iscritti nelle anagrafi dei centri per l'impiego di Andria, Bisceglie, Barletta e Canosa di Puglia.

Il Bt/3 comprende un corso rivolto alla qualificazione per i giovani che hanno assolto l'obbligo scolastico fino ai 16 anni. Possono partecipare agli avvisi pubblici, organismi di formazione accreditati, con la collaborazione delle aziende che ospiteranno gli stages ed i tirocini, di strutture o professionisti esperti operanti nel campo della job creation da almeno tre anni o di strutture dell'associazionismo cooperativo per la fase di counselling, accompagnamento, tutoraggio alla creazione d'impresa.

Il Bt/4 comprende 5 corsi brevi modulari di alfabetizzazione funzionale (informatica, multimedialità e lingue straniere). Si tratta di progetti formativi finalizzati all'educazione degli adulti in età compresa tra i 25 e i 64 anni.

Il Bt/5 comprende interventi di istruzione e formazione tecnica superiore rivolti alle seguenti figure: tecnico superiore per la comunicazione ed il multimedia; tecnico superiore per le applicazioni informatiche; tecnico superiore per le telecomunicazioni; tecnico superiore per lo sviluppo software; tecnico superiore per i sistemi e le tecnologie informatiche. Per il turismo: tecnico superiore per l'organizzazione ed il marketing del turismo integrato; tecnico superiore per la ristorazione e la valorizzazione dei prodotti territoriali e delle produzioni tipiche. I destinatari dovranno avere minimo 18 anni di età ed il possesso di uno dei seguenti titoli: diploma di istruzione secondaria superiore o diploma professionale di tecnico.

Il Bt/6 comprende interventi formativi per l'educazione, l'informazione e la formazione permanente sulle strategie di difesa del suolo e della mobilità sostenibile. Destinatari: giovani delle terze medie dei Comuni di: Andria (1200 circa), Barletta (1100 circa) e Trani (600 circa). Comprende, inoltre, azioni di informazione, sensibilizzazione, educazione, comunicazione, promozione della partecipazione, finalizzate all'incremento della raccolta differenziata. Destinatari: giovani delle seconde e terze medie dei Comuni di: Spinazzola (160 circa), Margherita di Savoia (250) circa e Minervino Murge (200 circa).

Il Bt/7 comprende percorsi formativi biennali di qualifica (quarte classi dell'anno scolastico 2012/2013 e quinte classi del 2013/2014), per il completamento della formazione di base e l'acquisizione di un livello minimo di competenza da parte delle persone senza qualifica o diploma. Sono beneficiari micro e piccole e medie imprese che non abbiano usufruito nei precedenti due anni di questa opportunità. Destinatari: studenti iscritti nell'anno scolastico 2012-2013 alle quarte classi degli istituti professionali della Provincia di Barletta Andria Trani.

Il Bt/8 comprende interventi corsuali di formazione e di accompagnamento al lavoro nell'area degli antichi mestieri, realizzazione di attività formative in aula e di stage presso botteghe artigiane e imprese, nonché servizi di consulenza e accompagnamento volti a favorire l'inserimento lavorativo e la creazione d'impresa. Destinatari: lavoratori con ammortizzatori, in mobilità o che hanno cessato un'attività imprenditoriale senza sostegno al reddito, disoccupati di lunga durata iscritti nelle anagrafi dei centri per l'impiego. Riserva del 30% di soggetti in cassa integrazione.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Giovani e adolescenti
  • Corsi di formazione
Altri contenuti a tema
1 Davide, infermiere di Barletta guarito dal Covid: «I pazienti sono soli» Davide, infermiere di Barletta guarito dal Covid: «I pazienti sono soli» La storia del giovane infermiere, in corsia dall'inizio della pandemia
Next Generation, il Pes elabora un documento per lo sviluppo della Bat Next Generation, il Pes elabora un documento per lo sviluppo della Bat Le proposte saranno presentate domani a Barletta in una conferenza stampa
Concorso provincia, più di 1600 domande per 7 posti di lavoro Concorso provincia, più di 1600 domande per 7 posti di lavoro Pubblicati gli elenchi degli ammessi: si tratta di posti di lavoro a tempo pieno e indeterminato
3 Assembramenti di sera intorno al liceo classico, «situazione insostenibile» Assembramenti di sera intorno al liceo classico, «situazione insostenibile» Petardi, schiamazzi e mancanza di rispetto: tantissime le segnalazioni
Maggiori restrizioni per parte della Puglia e per la Bat, arriva l'ok del ministro Speranza Maggiori restrizioni per parte della Puglia e per la Bat, arriva l'ok del ministro Speranza Sarebbe stato positivo il parere espresso dal ministro della Salute rispetto alla richiesta di Emiliano
1 La provincia Barletta-Andria-Trani rimarrà zona arancione? La provincia Barletta-Andria-Trani rimarrà zona arancione? Sui social la dichiarazione del presidente Emiliano: «Siamo a lavoro su un'ordinanza che mantenga in zona arancione le province di Foggia e Bat e parte dell'area Murgiana della città metropolitana di Bari»
Qualità della vita 2020: la provincia Barletta-Andria-Trani quasi in fondo alla classifica Qualità della vita 2020: la provincia Barletta-Andria-Trani quasi in fondo alla classifica 98esima su 107 la provincia di Barletta-Andria-Trani, che perde una posizione rispetto allo scorso anno
Educazione alla genitorialità, concluso il percorso all'Archimede di Barletta Educazione alla genitorialità, concluso il percorso all'Archimede di Barletta 13 incontri per migliorare la relazione tra genitori e figli nella delicata età dell'adolescenza
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.