Michele Cianci. <span>Foto Mario Sculco</span>
Michele Cianci. Foto Mario Sculco
Associazioni

Discarica San Procopio, «salute di tutti prima di ogni logica economica»

L'appello di Cianci, presidente comitato Operazione Aria Pulita: «Raddoppio dei disagi e dell'inquinamento»

«Domani sarà una giornata storica per il nostro territorio poiché si deciderà in provincia l'ampliamento della discarica di San Procopio». Si legge nella nota a firma dell'avv. Michele Cianci, presidente del comitato Operazione Aria Pulita Bat. «La proprietà della discarica, che ha interessi in diversi settori, tra cui anche quello editoriale, ha chiesto alla Provincia BAT di raddoppiare il conferimento dei rifiuti speciali, una richiesta che va avanti da circa un decennio! Infatti, vogliono buttare in discarica dalle attuali 340 tonnellate al giorno a 600 tonnellate.

Questo significherebbe un raddoppio della pericolosità per tutto il territorio BAT ed un contestuale raddoppio degli incassi quotidiani da parte della società Daisy s.r.l., a discapito dei cittadini elettori.

Noi siamo fermamente contrari a questa richiesta in quanto raddoppierebbero i disagi per l'intera provincia sia per il rischio di inquinamento delle falde sia per la svalutazione di tutto il territorio. Immaginate, poi, il raddoppio dell'inquinamento e i disagi a causa del traffico dei grossi mezzi da trasporto, necessari per versare i rifiuti.

È bene precisare che questo provvedimento, per il quale auspichiamo un parere contrario da parte dell'ARPA e della ASL, non servirebbe alla chiusura del ciclo dei rifiuti poiché saranno depositati rifiuti speciali provenienti da ognidove.

Ripetiamo che questo provvedimento sarà utile esclusivamente alla proprietà, che non risiede nella BAT, per raddoppiare gli incassi a discapito di tutti i residenti della Provincia.

Se ciò si dovesse verificare, ma siamo sicuri che l'indirizzo politico del Presidente della Provincia è quello di tutelare la salute pubblica e quindi auspichiamo il rigetto della istanza, inoltreremo immediatamente un esposto alla Procura della Repubblica al fine di verificare l'esistenza di eventuali ipotesi di reato.

La salute ed il benessere di tutti è primario ad ogni logica economico/commerciale!» conclude Cianci.
  • Discarica di San Procopio
  • Comitato Operazione Aria Pulita
Altri contenuti a tema
1 Ampliamento discarica San Procopio, Collettivo Exit: «Lodispoto si nasconde alle spalle dei tecnici» Ampliamento discarica San Procopio, Collettivo Exit: «Lodispoto si nasconde alle spalle dei tecnici» La nota degli attivisti
Ampliamento discarica San Procopio, Collettivo Exit: «Ok i no di Arpa e Asl, ma la provincia cosa pensa?» Ampliamento discarica San Procopio, Collettivo Exit: «Ok i no di Arpa e Asl, ma la provincia cosa pensa?» La nota degli attivisti
5 Ampliamento discarica San Procopio, decisione rinviata ad ottobre Ampliamento discarica San Procopio, decisione rinviata ad ottobre Oggi la conferenza di servizi in provincia, pareri negativi di Comune ed Arpa
Ampliamento discarica San Procopio, l'amministrazione comunale ribadisce il "no" Ampliamento discarica San Procopio, l'amministrazione comunale ribadisce il "no" La nota di palazzo di città
1 Collettivo Exit: «Ampliamento discarica San Procopio, beni pubblici e profitti privati» Collettivo Exit: «Ampliamento discarica San Procopio, beni pubblici e profitti privati» La nota degli attivisti
Discarica San Procopio, il no dei consiglieri di centrodestra all'ampliamento Discarica San Procopio, il no dei consiglieri di centrodestra all'ampliamento "La provincia raccoglierà il grido d'allarme dei cittadini?"
1 Qualità dell'aria a Barletta, «dati ARPA non pubblicati per giorni» Qualità dell'aria a Barletta, «dati ARPA non pubblicati per giorni» Nota a firma dell’Avv. MicheleAlfredo Chiariello, vice presidente comitato Operazione Aria Pulita
14 Comitato aria pulita Bat, Cianci: «Lavori edili Buzzi violano la legge, finalmente Barletta si sveglia» Comitato aria pulita Bat, Cianci: «Lavori edili Buzzi violano la legge, finalmente Barletta si sveglia» La nota dell'associazione ambientalista
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.