Disabilità
Disabilità
Servizi sociali

Disabilità, 800 euro al mese dalla Puglia per pazienti gravi

La procedura di accesso al contributo economico sarà comunicata nei prossimi giorni

Elezioni Regionali 2020
«L'impegno a favore delle categorie più fragili della Puglia si fa concreto. La Giunta regionale ha approvato un provvedimento che prevede l'assegnazione di un contributo economico straordinario in favore delle persone in condizione di gravissima disabilità e non autosufficienza residenti in Puglia almeno dal 1 gennaio 2020 e in condizione di gravissima non autosufficienza (così come definita dall'art. 3 commi 2 e 3 del Decreto interministeriale 26.09.2016 del FNA 2016)».

L'assessore regionale al Welfare Salvatore Ruggeri ha espresso soddisfazione per la delibera approvata: «Si tratta di un contributo straordinario previsto per questo periodo di emergenza sanitaria dovuta al Covid 19 - ha spiegato l'assessore al Welfare - Come abbiamo più volte sottolineato nessuno deve restare indietro o sentirsi. Continuiamo ad essere vicini a chi soffre a causa di malattie gravissime e alle famiglie che supportano con grandi sacrifici questi ammalati. Si tratta di un contributo economico straordinario di 800 euro mensili per il periodo compreso tra il 1 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020, coincidente con il periodo di emergenza sanitaria nazionale, a cui si stima potranno accedere circa 7400 persone in condizione di gravissima non autosufficienza assistite presso il proprio domicilio da un care giver familiare ovvero altre figure professionali da cui gli stessi gravissimi non autosufficienti dipendano in modo vitale».

«La spesa complessiva, pari a 41,5 milioni di euro, si compone sia di risorse nazionali che regionali», ha spiegato Salvatore Ruggeri. «Al contributo economico straordinario, che si aggiunge ai numerosi provvedimenti che la Giunta regionale ha posto in essere nelle ultime settimane per fronteggiare le drammatiche conseguenze economico-sociali derivanti dalla pandemia da Covid-19, si potrà accedere tramite una semplice domanda che il cittadino presenterà attraverso un format che sarà comunicato nei prossimi giorni dagli Uffici regionali. All'erogazione del contributo provvederà direttamente l'Azienda Sanitaria di residenza».
  • Regione Puglia
  • Disabilità
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

729 contenuti
Altri contenuti a tema
Bollettino Covid19, oggi né nuovi positivi né decessi Bollettino Covid19, oggi né nuovi positivi né decessi La Puglia è Covid-free anche oggi, sono 93 gli attualmente positivi
La Puglia torna Covid free: oggi non si registrano casi La Puglia torna Covid free: oggi non si registrano casi Sono 1637 i test registrati nelle ultime 24 ore
8 È di Barletta uno dei nuovi casi positivi Covid19 È di Barletta uno dei nuovi casi positivi Covid19 La conferma dopo l'ultimo bollettino ufficiale
Covid-19, il virus torna nella Bat: tre contagi in Puglia Covid-19, il virus torna nella Bat: tre contagi in Puglia Non si sono registrati decessi nelle ultime 24 ore
Lauree in presenza dopo il Covid: mascherina e 5 ospiti per candidato Lauree in presenza dopo il Covid: mascherina e 5 ospiti per candidato Presentato questa mattina il protocollo che porterà alle sedute in presenza, Bronzini: «È solo l’inizio di un percorso»
Bollettino Covid19, tre nuovi casi nelle ultime 24 ore Bollettino Covid19, tre nuovi casi nelle ultime 24 ore Interrotta la sequenza positiva a zero contagi
Ritorno a scuola: Comuni e Province si confrontano con i dirigenti Ritorno a scuola: Comuni e Province si confrontano con i dirigenti In Puglia la scuola riaprirà il 24 settembre, dopo le elezioni regionali
Scuola, in Puglia riprende il 24 settembre: ecco il calendario Scuola, in Puglia riprende il 24 settembre: ecco il calendario Si comincia il 24 settembre e si finisce l'11 giugno, tutti i ponti e le festività. Le scuole possono modificarlo in base alle loro esigenze
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.