Verde
Verde
Territorio

Damiani: «Il tema ambientale diventa una priorità elevata»

La nota del senatore sulle recenti modifiche costituzionali agli art. 9 e 41 in materia ambientale

«Le modifiche costituzionali agli articoli 9 e 41, approvate dopo il Senato anche dalla Camera dei deputati nei giorni scorsi, finalmente fanno compiere un balzo in avanti alla tutela dell'ambiente, degli ecosistemi, degli animali e delle biodiversità nel nostro Paese» scrive il senatore di Forza Italia Dario Damiani sulle recenti modifiche costituzionali agli art. 9 e 41 in materia ambientale, con riferimento anche al territorio della provincia di Barletta Andria Trani.

«Troppe le ferite inferte in questi anni ai nostri territori, anche per assenza di una chiara indicazione normativa che tutelasse l'ambiente già a livello della legge fondamentale dello Stato. Il riferimento troppo vago al "paesaggio" non era più in sintonia con la maggiore sensibilità sui temi ambientali.

In questa fase di ripresa socio-economica ispirata ai criteri della sostenibilità e transizione ecologica, è fondamentale aver posto paletti più rigidi a tutela del nostro patrimonio ambientale, per noi stessi ma soprattutto per i nostri figli e le generazioni future.

Non possiamo più continuare a negare l'evidenza della necessità di intervenire in modo incisivo, con la repressione degli illeciti perpetrati a danno dell'ambiente e la prevenzione, anche nel nostro territorio di Barletta Andria Trani, alla luce anche degli ultimi report allarmanti.

Da oggi il tema ambientale diventa una priorità elevata al rango costituzionale, quindi un principio guida che detta la direzione a tutte le altre normative. È un punto di partenza molto importante che da ora in poi va sviluppato al meglio per renderlo effettivo a beneficio concreto della collettività»
  • Dario Damiani
Altri contenuti a tema
Xylella avanza nel Barese, sen. Damiani: «Subito la questione sui tavoli nazionali» Xylella avanza nel Barese, sen. Damiani: «Subito la questione sui tavoli nazionali» L'esponente di Forza Italia: «Una tragedia senza fine per i nostri territori e la nostra economia»
Disabili e persone fragili, sostegno ai caregiver: il ddl del senatore Dario Damiani Disabili e persone fragili, sostegno ai caregiver: il ddl del senatore Dario Damiani «Rimanere nel proprio domicilio è diritto fondamentale delle persone in situazioni di fragilità, fisica ed emotiva»
Agricoltura, emergenza costi e lavoro: le proposte del senatore Damiani Agricoltura, emergenza costi e lavoro: le proposte del senatore Damiani «Abbiamo varie proposte per lo sviluppo del nostro territorio regionale: lavoreremo per realizzarle»
Zona Franca Giovani, Damiani propone un disegno di legge Zona Franca Giovani, Damiani propone un disegno di legge «Abbiamo il dovere di dare ai giovani l'opportunità di restare e costruire qui il proprio futuro professionale»
«Emiliano continua a offendere Barletta», replica Dario Damiani «Emiliano continua a offendere Barletta», replica Dario Damiani La risposta del senatore di Forza Italia alle dichiarazioni del presidente della Regione ieri a Barletta
Damiani: "La violenza verbale di Emiliano è debolezza" Damiani: "La violenza verbale di Emiliano è debolezza" La nota congiunta con il commissario regionale di Forza Italia D'Attis
"Senza sicurezza non c'è crescita economica", interviene Dario Damiani "Senza sicurezza non c'è crescita economica", interviene Dario Damiani La risposta del senatore di Forza Italia alla lettera di una farmacista di Barletta
Attivo lo sportello Zes, Damiani: «Burocrazia amica delle imprese» Attivo lo sportello Zes, Damiani: «Burocrazia amica delle imprese» La nota del senatore: «Tempi celeri e certi per le pratiche burocratiche rappresentano fattori cruciali per attirare investimenti nei nostri territori»
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.