Nucleo Vigilanza IFAE
Nucleo Vigilanza IFAE
Territorio

Curiamo il fiume Ofanto, l'appello del Nucleo IFAE tra scempi e indifferenza

In tempi di Coronavirus non si ferma l'azione di controllo sul territorio

Uno dei fiumi più importanti d'Italia sfocianti sul mare Adriatico, importante arteria di acqua dolce del territorio, è spesso oggetto di una vera e propria violenza da parte del genere umano che ne dovrebbe essere il maggior protettore, oltre che utilizzatore. Preservare la biodiversità che questo fiume sottende è imperativo.

Giunge quindi a salvaguardia di tanto patrimonio naturalistico, l'appello dei volontari del Nucleo di Vigilanza ittico-faunistica, ambientale ed ecologico a firma di Giuseppe Cava e Ruggiero Porcelluzzi, rispettivamente Primo Dirigente del Nucleo di Vigilanza I.F.A.E. e Primo Funzionario del Nucleo di Vigilanza I.F.A.E..

Immagini che devono far pensare e smuovere le coscienze, nonostante il momento di lockdown in cui è primario combattere contro il COVID-19. Tuttavia temere il coronavirus può forse permetterci di "ascoltare" meglio la voce della natura e trarne le migliori conclusioni che questo video può regalarci.
  • Fiume Ofanto
Altri contenuti a tema
1 Prelievi d'acqua indiscriminati, in pericolo le acque del fiume Ofanto Prelievi d'acqua indiscriminati, in pericolo le acque del fiume Ofanto Interviene il coordinatore del nucleo di vigilanza I.F.A.E., prof. Giuseppe Cava
2 Avvistato il granchio blu nel fiume Ofanto, segnalazione del nucleo IFAE di Barletta Avvistato il granchio blu nel fiume Ofanto, segnalazione del nucleo IFAE di Barletta Pericolo per la biodiversità, è un crostaceo ghiotto di pesci, molluschi e persino uccelli
Convegno Valle dell’Ofanto, a lavoro per uno sviluppo sostenibile Convegno Valle dell’Ofanto, a lavoro per uno sviluppo sostenibile Il Presidente Marino ha premiato a Barletta il piccolo Potito per la sensibilità dimostrata ai temi ambientali
La Valle dell’Ofanto e il suo potenziale al centro del convegno a Barletta La Valle dell’Ofanto e il suo potenziale al centro del convegno a Barletta Il Presidente del Consorzio "Pro Ofanto" Marino consegnerà un premio al piccolo Potito di Stornarella
1 Inquinamento del fiume Ofanto, interviene il senatore Quarto Inquinamento del fiume Ofanto, interviene il senatore Quarto «Siamo molto preoccupati per lo stato di salute del fiume e chiediamo di potenziare il monitoraggio»
1 Preoccupazione per l'Ofanto, rilevato un alto livello di inquinamento da mercurio Preoccupazione per l'Ofanto, rilevato un alto livello di inquinamento da mercurio La lettera del Nucleo di Vigilanza ittico-faunistica, ambientale ed ecologica
Zone umide, aderisce anche il circolo Legambiente di Barletta Zone umide, aderisce anche il circolo Legambiente di Barletta Iniziative previste in tutta la Puglia: passeggiate, visite guidate e birdwatching
Fiume Ofanto, la Polizia municipale di Barletta prosegue il monitoraggio Fiume Ofanto, la Polizia municipale di Barletta prosegue il monitoraggio Questa mattina il fiume ha raggiunto il livello di metri 5,70
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.