Lavoro
Lavoro
Scuola e Lavoro

Covid-19, anche dalla Bat l'appello al Governo: «Tutela per gli universitari»

La nota dei Giovani Democratici delle province Bat, Taranto, Capitanata e Brindisi

L'emergenza sanitaria in atto ha stravolto la vita di tutti, provocando disagi di varia natura a tutti gli italiani. Tra le categorie colpite c'è anche quella degli studenti universitari, fuori sede e non, che hanno dovuto adattarsi ai nuovi metodi di didattica online e che non sono stati destinatari di nessun provvedimento con il DL "Cura Italia".

Eppure se pensiamo agli studenti fuori sede che hanno potuto far ritorno alle proprie città di origine, si trovano ormai da tre mesi a sostenere i costi degli affitti delle abitazioni nelle rispettive sedi universitarie (il cui costo medio nazionale è di 350€ al mese circa) nonostante queste non siano utilizzate. Ne deriva quindi un danno economico per le famiglie, molte delle quali in questa fase vivono già condizioni economiche precarie.

Ma non solo. Infatti con lo scoppio dell'emergenza e con la conseguente attivazione della didattica a distanza, molti servizi normalmente erogati dalle università italiane oggi non sono fruibili per gli studenti. Nonostante ciò, l'unico provvedimento adottato dagli atenei risulta essere il posticipo della scadenza delle tasse, mentre non è stato previsto nessuna riduzione delle stesse.

In virtù di ciò, noi siamo convinti che il Governo debba attivarsi immediatamente per adottare misure a sostegno degli studenti universitari e nello specifico chiediamo:
  • che il Governo e le Regioni si attivino celermente per adottare provvedimenti volti al RIMBORSO TOTALE DEI COSTI PER GLI AFFITTI di abitazioni non utilizzate dagli studenti;
  • che il Governo e le Regioni si impegnino ad intavolare una discussione con gli Atenei per prevedere la RIDUZIONE DELLE TASSE UNIVERSITARIE per l'anno accademico in corso.
Che nessuno resti indietro!
  • Studenti
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1935 contenuti
Altri contenuti a tema
Covid, 186 nuovi casi positivi in Puglia Covid, 186 nuovi casi positivi in Puglia 190 persone sono ricoverati negli ospedali, 19 delle quali in terapia intensiva
Nuovo calo di ospedalizzati e attualmente positivi al Covid in Puglia Nuovo calo di ospedalizzati e attualmente positivi al Covid in Puglia Indice di contagio poco superiore all'1% nei test delle ultime ore
Scende di nuovo sotto quota 200 il numero di ricoverati per Covid in Puglia Scende di nuovo sotto quota 200 il numero di ricoverati per Covid in Puglia Ma l'11% degli attualmente ospedalizzati è in terapia intensiva
Il 70% delle persone della provincia ha completato il ciclo vaccinale Il 70% delle persone della provincia ha completato il ciclo vaccinale Continua la somministrazione della terza dose al Dimiccoli
Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Covid in Puglia, scende vistosamente il dato dei ricoverati Poco più di 3mila gli attualmente positivi
Continua la somministrazione della terza dose all'ospedale Dimiccoli Continua la somministrazione della terza dose all'ospedale Dimiccoli Cresce anche il numero dei giovani
Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati Covid Puglia: scendono gli attualmente positivi, salgono i ricoverati I contagi sui nuovi tamponi sotto l'1%
Via alla terza dose per i soggetti fragili Via alla terza dose per i soggetti fragili I primi a ricevere la dose sono stati i pazienti di oncologia dell'ospedale Dimiccoli
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.