Partito Democratico
Partito Democratico
Politica

Costituente democratica: «Emiliano piega il PD al proprio volere»

«No al tentativo di inquinare lo scenario politico attraverso il proliferare di liste civiche»

A seguito della candidatura della dott.ssa Santa Scommegna, Costituente democratica (il progetto in cui confluiscono: Azione, Barletta più, Barletta Terra mia, Europa Verde, Italia viva, Noi di Centro, Più Europa, Vivi Barletta) ha, fin dal principio, messo al centro la critica al modello Emiliano, ovvero al tentativo di inquinare lo scenario politico attraverso il proliferare di liste civiche, senza alcun controllo, senza identità e riconoscibilità, cooptando pezzi di notabilato a esclusivo vantaggio del Presidente della Regione.

«Oggi il modello Emiliano a Barletta fa un ulteriore salto di qualità diventando, se possibile, ancora più populista». Così il portavoce del progetto di Costituente democratica propone la propria critica al presidente della Regione Puglia. «Emiliano, infatti, impone come candidata sindaco Santa Scommegna e stabilisce il perimetro di una coalizione. Una coalizione in cui l'unico partito riconoscibile a livello nazionale, il PD, svolge un ruolo ancillare rispetto alle liste (fintamente) civiche targate Michele Emiliano. Perché, appunto, il ruolo del PD, unico partito strutturato a sostegno del progetto voluto da Emiliano, è un ruolo assolutamente marginale. Emiliano, che non è iscritto al PD, e si dice del PD a corrente alternata, usa le sue liste civiche, ne dispone come proprietà, e piega il PD al proprio volere. Per queste ragioni Costituente democratica rispedisce al mittente l'invito del PD e delle liste civiche. Anzi, più correttamente, secondo quanto detto, Costituente democratica rispedisce al mittente l'invito di Michele Emiliano e delle sue liste civiche. L'esperienza della amministrazione Cannito si è rivelata disastrosa per gli stessi motivi che oggi sono i presupposti della coalizione a sostegno di Santa Scommegna. Come Costituente democratica stiamo lavorando, e continueremo a lavorare, a un progetto che rimetta al centro il coordinamento e la cooperazione tra partiti e forze politiche strutturate. Ci sentiamo eredi della migliore stagione progressista di questa città. E offriremo a questa città, rispetto al bipopulismo di Cannito e di Emiliano, una alternativa elettorale seria, forte e coraggiosa».
  • Elezioni
Altri contenuti a tema
Elezioni provinciali, l'elenco dei candidati: Barletta commissariata assente dal voto Elezioni provinciali, l'elenco dei candidati: Barletta commissariata assente dal voto Nella città della Disfida si terrà il sorteggio per stabilire l'ordine sulla scheda elettorale
Perché a Barletta si respira aria di elezioni anticipate Perché a Barletta si respira aria di elezioni anticipate In attesa del prossimo consiglio comunale il centrosinistra lancia appelli
I 18enni potranno eleggere i senatori, cosa ne pensano gli onorevoli di Barletta? I 18enni potranno eleggere i senatori, cosa ne pensano gli onorevoli di Barletta? Plaudono Messina e Quarto mentre Damiani si è astenuto dal voto come i colleghi di Forza Italia
Seggi elettorali ai tempi del Covid, tra percorsi predefiniti e accessi contingentati Seggi elettorali ai tempi del Covid, tra percorsi predefiniti e accessi contingentati Il Ministero dell'Interno di concerto con quello della Salute ha emanato uno specifico protocollo: ecco tutte le norme da seguire
Elezioni Presidenziali tunisine, a Barletta aperto il seggio elettorale Elezioni Presidenziali tunisine, a Barletta aperto il seggio elettorale La comunità tunisina può recarsi presso la scuola "Principe di Napoli" dalle ore 8:00 alle 18:00
Elezioni Europee 2019, a breve le nomine degli scrutatori Elezioni Europee 2019, a breve le nomine degli scrutatori Si procederà al sorteggio mediante estrazione dall'Albo Generale
Elezioni provinciali, vince il centrodestra Elezioni provinciali, vince il centrodestra Su 226 aventi diritto al voto, tra sindaci e consigliere, hanno partecipato solo 166 elettori
Oggi elezioni provinciali, al seggio presenti Dicataldo e Antonucci di Barletta Oggi elezioni provinciali, al seggio presenti Dicataldo e Antonucci di Barletta Nei giorni scorsi, sei consiglieri comunali di Barletta hanno annunciato che si sarebbero astenuti dal voto
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.