Polizia di notte
Polizia di notte
La città

«Cosa succede su via Foggia? Perché le sirene?», è solo un'esercitazione

Si tratta di "Barletta Emergency" ma quanto spavento su Facebook

Alcuni lamentano fumo di incendio, altri, spaventati, odono sirene su via Foggia con una frequenza allarmante, qualcuno semina anche il panico (forse per eccesso di zelo, forse per eccesso di scherno) ma non v'è nulla da temere: si tratta di un'esercitazione dell'A.V.S.E.R. nell'ambito di "Barletta Emergency".

Telefonate, email e segnalazioni su facebook alla nostra redazione nonostante l'ora. L'allarme è giustificato dallo spavento, dal pensiero di paure mai del tutto sopite, da una possibile emergenza imminente, e nella città digitale anche il passaparola è virale. Non si contano le richieste di precisazioni e informazioni sui maggiori social network e nel marasma di notizie, anche chi asserisce di aver chiamato i vigili per chiedere lumi viene ignorato.

Altri, pochi in verità, addirittura "lanciano" propositi di lasciare la città: "State pronte ad evacuare." si legge in un noto gruppo cittadino su facebook ma i nervi sono troppo tesi. Quella che poteva essere una burla o una moderna ragazzata trova risposte nervose, e l'autore chiude (e maldestramente rassicura) con un "Siete stressate....per due ambulanze...quanto casino...".

Per fortuna si tratta di una simulazione, nell'ambito dell'iniziativa "Barletta Emergency" come riportato da BarlettaViva, era prevista un'esercitazione che sarebbe terminata presso il villaggio Fiumara. Riportando testualmente:

E non è finita qui per il primo giorno [proprio l'appena trascorso 30 maggio ndr]: alle ore 22:30 ci sarà la 2^Simulazione Antincendio, con recupero dispersi e probabili feriti presso il Villaggio Fiumara.

Doverosamente comunichiamo per calmare gli animi (e altrettanto riportiamo il ringraziamento di molti verso le forze dell'ordine contattate, che prontamente hanno spiegato la situazione. Ringraziamento che traspare nei "post" di tantissimi cittadini); in questi periodi di tensione una buona notizia non può far altro che bene. Assieme ai meritevoli volontari, potremmo provare ad "esercitarci" nel tentativo di una maggiore calma. Con buona pace di facebook e di alcuni eccessivi allarmismi.
  • Disagio per i cittadini
  • Facebook
  • Incolumità pubblica
Altri contenuti a tema
9 Ponte di via Canosa, "non è a rischio crollo" Ponte di via Canosa, "non è a rischio crollo" La nota dell'amministrazione comunale dopo le segnalazioni di diversi cittadini
1 Buio in Piazza  Federico di Svevia, e senza addobbi di Natale Buio in Piazza Federico di Svevia, e senza addobbi di Natale La lettera di un commerciante, «disagio anche per l'eliminazione dei posti auto»
3 Attraversamento pedonale di via Andria, i residenti chiedono tempi certi Attraversamento pedonale di via Andria, i residenti chiedono tempi certi Questa mattina l’incontro con il sindaco a Palazzo di città
1 Marciapiede senza rampa in via D'Aragona, "ostacolo per chiunque" Marciapiede senza rampa in via D'Aragona, "ostacolo per chiunque" La denuncia del consigliere comunale Ruggiero Mennea
Altalene rotte nei giardini del castello di Barletta Altalene rotte nei giardini del castello di Barletta «​Mi piacerebbe che l’amministrazione facesse qualcosa per i più piccoli»
Disagi in via Foggia, i consiglieri PD di Barletta si rivolgono al sindaco Disagi in via Foggia, i consiglieri PD di Barletta si rivolgono al sindaco «Rifiuti abbandonati e scarsa illuminazione pubblica»
Furti in casa, la paura a Barletta corre sui social: «Vivo col terrore» Furti in casa, la paura a Barletta corre sui social: «Vivo col terrore» Diverse le segnalazioni, nei giorni scorsi sgominata una banda che entrava in casa con i duplicati delle chiavi
Sant'Agostino, quartiere invisibile e invivibile Sant'Agostino, quartiere invisibile e invivibile «Ci sono ubriachi che usano la chiesa solo per l'incessante richiesta di soldi»
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.