Cane a Natale
Cane a Natale
Cronaca

Cosa fare se il cane ha paura dei fuochi d’artificio?

Prevista notte di botti a Barletta, nonostante l'ordinanza

I preparativi per festeggiare questa magica notte sono già iniziati. La lista della spesa prevede: spumante, lenticchie e cappellini colorati. Ogni cosa è stata organizzata nel minimo dettaglio. Tra poche ore tutto sarà pronto. Ma chi ha pensato al benessere del proprio cane? La maggior parte degli amici a quattro zampe, infatti, non trascorre serenamente l'intera festa. Le luci ma soprattutto i suoni causati dai fuochi d'artificio rendono poco tranquilli i nostri cani. Infatti, nonostante sia in corso anche a Barletta l'ordinanza del sindaco contro l'acquisto e l'utilizzo dei botti, sono proprio tanti i barlettani che non riescono a rinunciare a questa caratteristica ma insana tradizione. Ecco perchè stasera, come ogni anno, si prevede comunque una notta colma di fuochi d'artificio esplosi in modo più o meno sicuro dai cittadini, che sicuramente turberanno gli animali domestici.

Ecco, dunque, sei piccoli consigli per proteggere i vostri cani:
  • Per questa notte, evitate la passeggiata serale. Portate il vostro cane a passeggio nel primo pomeriggio e ricordatevi di tenere sempre ben saldo il guinzaglio.
  • Chiudete sempre le imposte e le finestre delle vostre abitazioni. Infatti, i suoni causati dai fuochi d'artificio, arriveranno sicuramente più ovattati.
  • Non lasciarlo mai solo. Il vostro cane sarà molto più tranquillo se sarete al suo fianco.
  • Se al contrario ha scelto un suo personale nascondiglio, non cercare di dissuaderlo: se si sente più a suo agio in quel luogo, lascialo pure.
  • Non punitelo e non arrabbiatevi per i suoi comportamenti. Il suo atteggiamento è sicuramente indotto dalla paura.
  • Per tutta la durata dei fuochi d'artificio, giocate con lui solo se ne ha voglia.
Abbiate cura dei vostri animali soprattutto in questa notte di luci e fragori. La felicità e serenità dei vostri piccoli amici è fondamentale affinché anche voi possiate trascorrere una fantastica vigilia di capodanno, tra i parenti e gli amici a quattro zampe che tutto l'anno allietano i momenti in loro compagnia.
  • Animali
  • Cani
  • Fuochi artificiali
  • Botti di Capodanno
Altri contenuti a tema
Trovato un tasso selvatico a spasso nel Castello di Barletta Trovato un tasso selvatico a spasso nel Castello di Barletta L'esemplare è stato recuperato e trasportato presso l’Osservatorio Faunistico Regionale di Bitetto
Addio a Dea, cane-eroe che prestò soccorso sui luoghi dei disastri Addio a Dea, cane-eroe che prestò soccorso sui luoghi dei disastri Aiutò i volontari durante il crollo di via Roma e in occasione del disastro ferroviario del 2016
«I gatti selvaggi di Barletta sono un patrimonio della città» «I gatti selvaggi di Barletta sono un patrimonio della città» Si celebra oggi in Italia la Giornata del Gatto: capiamo di più sulla presenza delle colonie feline in città con l’ENPA
1 Deiezioni canine: malcostume di pochi o mancanza di spazi? Deiezioni canine: malcostume di pochi o mancanza di spazi? La polemica prosegue dopo la nota critica del sindaco sul tema
Petardo esplode in via don Luigi Filannino, danni in un appartamento Petardo esplode in via don Luigi Filannino, danni in un appartamento Lo scoppio ha causato danni alla facciata del palazzo e agli infissi
Botti di Capodanno, pratica dannosa: resta alta l'attenzione Botti di Capodanno, pratica dannosa: resta alta l'attenzione Si prevedono i consueti scoppi alla mezzanotte, pericolosi per l'uomo e gli animali (oltre che per l'ambiente)
«Le colonie feline non sono discariche» «Le colonie feline non sono discariche» Sopralluogo dei volontari Enpa nel parcheggio dell'ospedale "Dimiccoli" di Barletta
1 Inciviltà e deiezioni canine: la denuncia di un commerciante Inciviltà e deiezioni canine: la denuncia di un commerciante La situazione è stata nuovamente denunciata in zona Settefrati
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.