Provincia Bat
Provincia Bat
Cronaca

Coronavirus, Pes Bat: “Subito provvedimenti a favore del sistema produttivo”

Convocato per mercoledì 11 il tavolo di coordinamento provinciale

Elezioni Regionali 2020
Il presidente della Bat, Bernardo Lodispoto, accogliendo la richiesta formulata dal Pes, convoca un tavolo di coordinamento provinciale l'11 marzo prossimo, alle ore 11 presso la sede della Bat di piazza Plebiscito a Barletta. L'incontro, al quale sono invitato a partecipare tutti i Sindaci e i coordinatori del Pes, si terrà seguendo le indicazioni del DPCM dell'8 marzo 2020.

A stretto giro di posta arriva, dunque, la decisione del presidente Lodispoto di dare seguito alla lettera inviata nella mattinata di ieri, 9 marzo, alle istituzioni del territorio (Presidente, Sindaci e per conoscenza al Prefetto) dal Pes per chiedere la convocazione di un tavolo di coordinamento per adottare provvedimenti a favore del sistema produttivo, vista l'emergenza coronavirus. Alle singole amministrazioni si chiede di attivare di task force comunali.

Nella missiva, a firma dei coordinatori politici del Pes, Biagio D'Alberto (Cgil) e Ruggiero Di Benedetto (Cna), e del coordinatore tecnico, Emmanuele Daluiso, si spiega che "per affrontare questa crisi particolare il Governo italiano ha nei giorni scorsi messo in campo una manovra tesa ad incidere sia sulla domanda aggregata (consumi e investimenti) sia sull'offerta (produzione, occupazione, produttività). Anche la Regione Puglia dal canto suo ha adottato provvedimenti tesi a venire incontro alle difficoltà del sistema produttivo. Ora qui chiediamo che anche gli Enti locali facciano la loro parte. Alcuni Comuni hanno già preso qualche iniziativa (Barletta e Trani). A tutti gli Enti locali a nome di tutte le organizzazioni aderenti al Pes Bat, siamo a chiedere che vengano adottati provvedimenti adeguati".

Gli stessi, si precisa nella lettera "non possono certo essere il rinvio dei pagamenti dei tributi locali. Chiediamo che ciascun Ente locale adotti provvedimenti di abbattimento sostanziale di tali tributi, di almeno il 50%, pur salvaguardando l'equilibrio del proprio bilancio, considerato che i mancati incassi di questi ultimi mesi e di quelli a venire non saranno recuperati nel medio periodo".

La proposta del Pes parte dall'analisi dell'economia locale della Bat che "è fatta di piccole e piccolissime imprese, che stanno soffrendo più di altre gli effetti dell'epidemia. Pensiamo a tutte le attività commerciali e pensiamo a quelle turistiche tra le più colpite, in prossimità di una stagione turistica che rischia di essere catastrofica, come alcuni dati attuali lasciano già presagire". Per tali ragioni D'Alberto, Di Benedetto e Daluiso ritengono necessaria "un'azione coordinata dei Comuni a livello provinciale, per evitare trattamenti differenziati tra Comuni vicini, pur salvaguardando le specificità di ciascuno. Occorre un'azione rapida e coordinata, fermo restando che si potrebbero poi creare delle task force comunali per definire le azioni di dettaglio comunale, visti i diversi protocolli già firmati a tale livello".

Al tavolo convocato per mercoledì in Provincia i rappresentati del Pes annunciano già che si siederanno non come semplici uditori ma contribuendo a elaborare le decisioni da prendere. "Vogliamo che l'emergenza del coronavirus sia un momento per consolidare il metodo della programmazione/progettazione partecipata che abbiamo impostato con il Tavolo permanente per lo sviluppo presso la Prefettura, i cui primi effetti positivi li stiamo già apprezzando per quanto riguarda il Contratto Istituzionale di Sviluppo, vista l'attenzione che ci sta riservando la Presidenza del Consiglio dei Ministri, da cui potranno scaturire finanziamenti per affrontare problematiche infrastrutturali importanti del nostro territorio", concludono D'Alberto, Di Benedetto e Daluiso.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

737 contenuti
Altri contenuti a tema
Domenica Covid-free in Puglia, zero nuovi casi Domenica Covid-free in Puglia, zero nuovi casi Diramato l'ultimo bollettino: nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1614 test
Covid-19, rafforzamento della terapia intensiva e subintensiva in Puglia Covid-19, rafforzamento della terapia intensiva e subintensiva in Puglia Sono 56 i posti letto in terapia intensiva nella Bat e 27 quelli di terapia semintensiva
Bollettino Covid19, un nuovo caso in provincia di Bari Bollettino Covid19, un nuovo caso in provincia di Bari Nessun decesso nelle ultime 24 ore, 71 gli attuali positivi in Puglia
Covid-19, in Puglia 4 casi nelle ultime 24 ore Covid-19, in Puglia 4 casi nelle ultime 24 ore Sono stati registrati 2018 test
Covid19, nessun nuovo caso in Puglia Covid19, nessun nuovo caso in Puglia Zero decessi: tampone negativo per il caso segnalato ieri a Molfetta
Covid-19, è residente fuori regione l'unico nuovo caso positivo in Puglia Covid-19, è residente fuori regione l'unico nuovo caso positivo in Puglia Non sono stati registrati decessi nelle ultime 24 ore
Post Covid19, le novità in una nuova ordinanza della Regione Puglia Post Covid19, le novità in una nuova ordinanza della Regione Puglia Arrivano nuove linee guida per le attività economiche, produttive e sociali
Coronavirus, oggi un decesso nel foggiano Coronavirus, oggi un decesso nel foggiano Non si registrano nuovi casi in Puglia nelle ultime 24 ore
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.