IMG
IMG
Cronaca

Coronavirus, la distanza di sicurezza è per tutte le età

Seguite tutte le raccomandazioni; fatelo per voi stessi ma soprattutto per i vostri genitori e nonni

Ogni domenica mattina si incontrano: sono gli amici di sempre, al solito posto e alla solita ora. Un appuntamento fisso per molti giovani quanto per i più "maturi". I voti dell'ultima pagella del nipotino anticipano i pronostici delle partite della serie A.

È una domenica diversa. Sono tutti distanti, nessuna stretta di mano perché è meglio essere prudenti al tempo del Coronavirus, soprattutto alla nostra età. È un'immagine che colpisce perché lontana da quelle che circolano in rete da diversi giorni: centinaia di ragazzi incoscienti ammassati in piazza o nelle stradine del centro storico. Il gruppo in foto è consapevole che di questo virus si può morire. Occorre solo pazientare e rimandare gli abbracci a tempi più sereni. Per i più giovani tornerà il tempo per restare stretti stretti fuori al "locale" con lo spritz in mano tanto da farsi ghiacciare le dita. Tornerà il tempo del cinema, delle lezioni in facoltà e dei viaggi d'istruzione. Tornerà il tempo per abbracciare forte i nonni, babysitter senza paga che sono roccia e salvagente di tante famiglie. Tornerà. Adesso occorre solo pazientare.

Abbiate buon senso, seguite scrupolosamente le raccomandazioni comunicate; fatelo per voi stessi ma soprattutto per i vostri genitori e nonni. È necessario poi rivolgere un pensiero agli anziani soli. A Torino, per esempio, è apparso questo avviso nell'androne di un palazzo:


"Per tutti i condomini con più di di 70 anni o con patologie, se in questo periodo preferite rimanere a casa, le ragazze del quarto piano offrono disponibilità a fare la spesa per voi (a titolo gratuito). Se vi fa piacere ricevere questo aiuto, inserite qui sotto il vostro cognome".


Anche Barletta non è estranea ad azioni similari. La libreria in Corso Vittorio Emanuele ha comunicato per esempio la sua disponibilità a consegnare a domicilio a zii e nonni soli, maggiormente in difficoltà, il libro desiderato. Ognuno faccia dunque la propria parte in questo capitolo della storia ma lo faccia a distanza di sicurezza e con le mani sempre pulite. Tornerà il tempo per…
  • Anziani
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

2106 contenuti
Altri contenuti a tema
1 Covid-19: a che punto siamo? Isolamento, mascherine e green pass Covid-19: a che punto siamo? Isolamento, mascherine e green pass I visitatori non dovranno più presentare la certificazione verde Covid-19 per accedere alle strutture residenziali sanitarie
Test rapidi in aeroporto per chi arriva dalla Cina Test rapidi in aeroporto per chi arriva dalla Cina Ad annunciarlo, l’assessore regionale alla Sanità Rocco Palese
Vaccini anti Covid: il 65% della popolazione Bat ha ricevuto la terza dose Vaccini anti Covid: il 65% della popolazione Bat ha ricevuto la terza dose La percentuale equivale a 239.054 cittadini
Asl Bt: ha ricevuto la terza dose il 65% della popolazione Asl Bt: ha ricevuto la terza dose il 65% della popolazione La percentuale equivale a 238.568 cittadini
Covid, dati stabili in Puglia nelle ultime ore Covid, dati stabili in Puglia nelle ultime ore 351 i nuovi casi positivi registrati
Oltre 1200 casi Covid in Puglia registrati nelle ultime ore Oltre 1200 casi Covid in Puglia registrati nelle ultime ore Cresce il numero dei positivi ricoverati
1 Covid in Puglia: 14.235 attualmente positivi, 169 ricoverati Covid in Puglia: 14.235 attualmente positivi, 169 ricoverati Si riduce il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva
Covid in Puglia, registrati oltre 1300 casi nelle ultime ore Covid in Puglia, registrati oltre 1300 casi nelle ultime ore Tasso di positività ai test intorno al 13%
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.