Ariscianne
Ariscianne
Territorio

Con Legambiente Barletta alla scoperta di Ariscianne e Boccadoro

In tutta la Puglia escursioni per la Giornata Mondiale delle Zone Umide 2020

Escursioni guidate, convegni, volontariato, birdwatching, citizen science. Come ogni anno Legambiente celebra il prossimo 2 febbraio la Giornata mondiale delle zone umide, per ricordare la sottoscrizione della Convenzione di Ramsar del 1971, l'accordo internazionale sull'ambiente nato con lo scopo di conservare e gestire al meglio questi particolari ecosistemi naturali e per conservare e tutelare le zone umide quali ambienti fondamentali per la vita degli uccelli acquatici. I circoli pugliesi di Legambiente hanno organizzato una serie di iniziative per portare attenzione, controllare e valorizzare paludi, torbiere, distese di acqua stagnante o corrente, dolce, salmastra o salata che oltre ad accogliere e conservare una ricca diversità biologica di uccelli, mammiferi, rettili, anfibi, pesci e invertebrati, garantiscono risorse di acqua e cibo e svolgono una funzione di mitigazione ai cambiamenti climatici.

"La vita prospera nelle zone umide"

Proprio per questo il tema di quest'anno è "La vita prospera nelle zone umide", uno slogan scelto per ricordarci che queste aree, ma più in generale i sistemi idrici, rappresentano un habitat fondamentale per una grandissima quantità e varietà di esseri viventi garantendo così la conservazione della biodiversità. Queste aree, in Italia, secondo il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, sono 65 e compongono un totale di 82.331 ettari. Allo stesso tempo, però, queste aree sono tra gli ecosistemi più rischio del pianeta a causa della pressione antropica e del riscaldamento globale.

La dichiarazione del presidente Tarantini

"Le zone umide sono ecosistemi costantemente a rischio e il nostro compito è quello di salvaguardarli e proteggerli. – spiega il presidente di Legambiente Puglia, Francesco Tarantini – Queste aree accolgono una grandissima quantità di specie di avifauna importante per l'equilibrio dell'ecosistema ed è fondamentale che i cittadini imparino a conoscerlo, scoprirlo e proteggerlo. Ecco perché anche quest'anno desideriamo festeggiare la Giornata mondiale delle Zone Umide promuovendola nel nostro territorio coinvolgendo il più possibile cittadini e quanti si occupano di curare l'ambiente. Affinché si possa percepire e proteggere questa ricchezza che il nostro pianeta ci ha donato".

Le attività in programma a Barletta

Domenica 2 Febbraio 2020 ricorre la "Giornata mondiale delle zone umide", per l'occasione i circoli Legambiente di Barletta, Andria, Trani, Bisceglie e Margherita di Savoia unitamente alle associazioni Enpa - sezione di Barletta, Gli amici del Cammino - Running e& Walking, Barletta sui Pedali, il Delfino blu, Scartoff e Fra Storia e Natura, organizzano un'escursione presso l'area umida di Ariscianne-Boccadoro. Durante il percorso i volontari, insieme a tutti gli amici e simpatizzanti che vorranno unirsi, provvederanno a raccogliere i rifiuti che purtroppo deturpano questa area di rilevante interesse naturalistico. L'iniziativa verrà realizzata in collaborazione con i Comuni di Barletta e Trani e la Bar.SA - Servizi Ambientali e Amiu Trani.

Data, ora e luogo di svolgimento: domenica 2 febbraio 2020 alle ore 9.00 Contrada le Paludi.
  • Legambiente
  • Ariscianne
Altri contenuti a tema
Le 10 proposte di Legambiente Puglia ai candidati presidente Le 10 proposte di Legambiente Puglia ai candidati presidente Ambiente, salute e lavoro per un Green New Deal Pugliese
1 A Barletta i Giardini "Baden Powell" saranno ripuliti da volontari A Barletta i Giardini "Baden Powell" saranno ripuliti da volontari Appuntamento al 19 settembre per la pulizia del parco risultato vincitore del concorso "Puliamo il tuo parco"
4 "Fortemente inquinata" la foce del canale di Ponente a Barletta "Fortemente inquinata" la foce del canale di Ponente a Barletta È il risultato del monitoraggio di Goletta Verde: siamo tra i due punti oltre i limiti di legge su 23 campionati
2 L'insormontabile distanza tra rifiuti e rispetto, nota di Legambiente Barletta L'insormontabile distanza tra rifiuti e rispetto, nota di Legambiente Barletta Gozzoviglie a pochi metri dal mare, «siete i cittadini peggiori, una vergogna per Barletta»
Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie” Anche a Barletta il flash-mob di Legambiente “Usa e getta? No grazie” Lotta al rifiuto selvaggio e protezione del fratino sul lungomare Mennea
2 La Goletta Verde di Legambiente arriva a Barletta La Goletta Verde di Legambiente arriva a Barletta L'appuntamento è per mercoledì 5 agosto: nella mattinata si svolgerà un flash mob e nel pomeriggio un incontro sulla tutela del fratino
2 Molo di Levante e fondali marini ripuliti a Barletta da Legambiente Molo di Levante e fondali marini ripuliti a Barletta da Legambiente Nella mattinata della prima domenica di agosto la sezione di Legambiente di Barletta si è messa all’opera per la pulizia del “braccio”
Rifiuti lungo il molo di Levante, Legambiente ripulirà anche i fondali Rifiuti lungo il molo di Levante, Legambiente ripulirà anche i fondali L'iniziativa in programma per la mattinata di domani
© 2001-2020 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.